sabato 11 luglio 2009

MUFFIN DI CAROTE ALL'AMERICANA

In origine questa ricetta, alla quale sono particolarmente legata, era una torta :“Torta di carote all’americana”. La trovai anni fa scritta su una rivista, anch’essa molto cara, e da allora non l’ho più abbandonata continuando a prepararla spesso. Ricordo ancora la prima volta che la vidi mentre distrattamente ne sfogliavo le pagine e, mi colpì subito per la presenza delle carote nell’impasto, verdura a me molto gradita. Era uno dei primi anni di università!...adesso potete ben capire il motivo di così tanto attaccamento, bei tempi quelli! Ogni volta riaffiorano alla mente tanti di quei ricordi ed emozioni purtroppo ormai lontani che mi fanno commuovere sempre perché consapevole che quei periodi appartengono solo ad un tempo passato.

Sono stati anche anni nei quali mi sentivo “ingarbugliata”, nei quali non ero più in grado di ritrovare il centro di una matassa fatta di pensieri che si accavallavano e s’intrecciavano in un’infinità di “devo”, “ma”, “se”...in quei momenti non riuscivo più a capire cosa era giusto per me e non ero più in grado di scegliere. Mi ha aiutata moltissimo una metafora new age : “nuotare in un fiume controcorrente”. Nuotare con l’acqua che invece di aiutarti si oppone al tuo procedere, è una vera e propria fatica! Quando ci si rende conto di essere in questa situazione, nella quale a forza di pensare ci si ritrova sempre allo stesso punto, sempre più confusi, dobbiamo visualizzarci nel fiume nuotando contro la corrente scegliendo di smettere di “forzare”…allora girandoci sul dorso e facendo il morto dobbiamo lasciarci trasportare dalla corrente, abbandonati. L’acqua del fiume sostiene il nostro corpo rilassato, le braccia e le gambe distese, la testa morbida. Si smette di lottare e ci lasciamo trasportare dalla corrente che si muove lentamente ma inesorabilmente, calma e sicura. Si deve mantenere l’immagine fino a quando tutto si acquieta, fino a quando il fiume non trasmette la sua calma e la sua forza, e si sa per certo che ci porta alla meta. Ho voluto farla conoscere anche a voi, perché credo che ognuno nella propria vita abbia attraversato un momento simile…mi ha aiutata e spero vi sia piaciuta!

Per questa ricetta uso degli stampini per muffin solo per poter ottenere un risultato più alto e soffice, comunque credo che se si usasse una teglia di diametro 20 cm verrebbe ugualmente alta.
Sono nutrienti grazie alla presenza delle carote e, leggeri grazie alla presenza dell’olio, direi ideali per una sana e prima colazione, aspetto che ormai credo mi contraddistingua.




Ingredienti per circa 9 muffin:

-300 gr. di farina “00”;
-300 gr. di carote grattugiate;
-3 uova intere;
-120 gr. di zucchero semolato;
-60 gr. di olio;
-un pizzico di sale;
-1 bustina di lievito per dolci;
-1 cucchiaio di cannella in polvere.

Lavare per bene le carote, grattugiarle in maniera grossolana in una ciotola e metterle da parte. Usando una frusta elettrica lavorare le uova intere con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose. Senza smettere di mescolare aggiungere a filo l’olio e il pizzico di sale. Unire in una ciotola la farina, il cucchiaio di cannella e il lievito per dolci, ed aggiungere il tutto all’impasto principale, quello delle uova montate con lo zucchero, setacciando. Aggiungere le carote grattugiate. Versare il composto negli stampini ben imburrati ed infarinati (io ho usato la carta forno).

Cuocere in forno già caldo a 160°/170° per circa 35/40 minuti. Lasciare raffreddare negli stampini prima di sformare.





UN ABBRACCIO e BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!!!

20 commenti:

  1. io conosco solo quella fatta con le mandorle.....questa e' altrettanto golosa copio subito la ricettina!!!
    Complimenti ^_^

    RispondiElimina
  2. questa me la copio subito!!! bacioni e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    mi piacciono proprio questi tuoi Muffin alle carote, e mi sono piaciute molto anche le tue parole, ho una figlia al primo anno di università che si trova nello stesso stato emotivo che tu hai descritto, è veramente un momento complicato!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  4. Ciao:)

    Amo carota muffin e mi vuole veramente affamati!

    Grazie e buon Sabato a voi:)xxx

    RispondiElimina
  5. Davvero saggia la metafora!
    Gli impasti con le carote mi stuzzicano tantissimo...
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Belli e buoni! La carrote cake inglese è molto più calorica :-) invece qui si utilizza l'olio, perfetto!

    RispondiElimina
  7. Lilliro:...non è proprio golosa come la torta al cioccolato....però... se ti piace il sapore della cannella è ideale, si sente abbastanza!Provala e fammi sapere!

    Katty: Ciao carissima!

    ~Lexibule~:Sono contenta di sapere che ti piacciono le carote! Ciao!

    Pagnottella:Grazie!...un bacio anche a te!

    Twostella il giardino dei ciliegi:Sono completamente daccordo con te!...questa ricetta invece non è affatto calorica!Quando faccio colazione con questi muffin arrivo benissimo all'ora di pranzo....sicuramente grazie alle carote molto sostanziose!
    Ciao un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Ciao! proprio buoni questi muffin! per domattina a colazione poi sarebbero perfetti!
    a noi i dolci a base di carote piacciono particolarmente: hanno un chè di rustico e casalingo!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. kemikonti:Dà un forte abbraccio da parte mia a tua figlia!....
    Quando ho letto la prima volta la metafora ho capito che dovevo accettare tutto quello che la vita mi riservava...di non forzare, di non dover tenere tutto sotto controllo, di non dover fare tutto e, questo tutto, doverlo fare nel miglior modo possibile...di non cercare di essere quella che non ero...il brutto periodo è passato...oggi sono qui, mi sono laureata, ho preso l'abilitazione, ho un lavoro....
    Spero che la metafora possa essere di aiuto anche a lei!
    Ciao un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Manu e Silvia:Questa è una delle poche ricette che continuo a fare dopo anni e anni!....è proprio per quel sapore rustico e casalingo...
    Ciao baci anche a voi!

    RispondiElimina
  11. Buonissimi sti muffin... dolci con le carote iaicciono molto anche a me!!! Grazie per la tua metafora.. avrei dovuto tenerla a mente in moltissimi periodi bui della mia vita.. per fortuna ce l'ho semrpe fatta anche io!!!!!bacioni.. :-) buon inizio settimana...

    RispondiElimina
  12. Quanto mi piacciono le ricette legate alla nostra vita, come, appunto, il mio plumcake. Li ho già copiati:)

    RispondiElimina
  13. Claudia:Grazie!...ho sempre cercato di non dimenticare mai questa metafora....sono belle parole....
    Ciao un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. Sweetcook:Sono proprio daccordo con te! Quando le ricette sono legate alla nostra vita, hanno quel qualcosa in più!
    (Anch'io ho già copiato!!!!!)
    Ciao baci

    RispondiElimina
  15. Che buone le torte con le carote! Le adoro...e non so perchè ma è da una vita che non ne faccio una...

    RispondiElimina
  16. Virginia:Ciao!Mi fa molto piacere conoscerti!....Sono concorde, le torte di carote hanno quel sapore così particolare e buono....direi di casa!
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Fatti e rifatti. Buonissimi, grazie :)

    RispondiElimina
  18. cielomiomarito: Sono contenta , ho visto il tuo post...Grazie a te!!!Bacioni!

    RispondiElimina
  19. Ciao,
    questi muffin sono bellissimi. Dato che ho in corso una raccolta per dolci senza latte mi chiedevo se volessi partecipare con questa ricetta. Se ne hai voglia, sei la benvenuta.
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  20. ciao Marifra.. ho appena sbirciato tutto il tuo blog e lo trovo fantastico!! ricette buone, semplici e leggere, le mie preferite!! ovviamente mi abbono e da oggi ti tengo d'occhio! ;)) complimenti davveroo.. ti ho scritto su questo post perchè mi ha colpito la metafora del nuoto controcorrente.. io sono proprio lì in mezzo, am spero di riuscire presto a "lasciarmi trasportare" e a trovare una direzione.. grazie e a presto!! baci

    RispondiElimina