domenica 20 settembre 2009

SCHIACCIATA O DOLCE ALL'UVA?

Ormai l’autunno è arrivato anche se, a temperatura, non sembrerebbe! Questa domenica è stata decisamente gradevole con il sole bello alto e splendente, altro che giornate grigie, ventose o nebbiose tipiche autunnali. Meglio così… io sono decisamente per il caldo, il sole e la luce. Anche se, fra non molto, belle giornate come questa diventeranno un ricordo e dovremmo metterle da parte per far posto all’autunno e poi all’inverno. Meglio non andare troppo lontano e precedere i tempi ma pensare che invece è tempo di vendemmia e… di uva!

Per accorgersene basta poco, è sufficiente guardarsi attorno per capire che ormai è lei a far da padrona nei mercati e non solo.
In questo periodo riaffiorano ricordi lontani che appartengono all’infanzia, di quando a casa dei nonni si viveva a pieno ritmo la vendemmia. Avevano le viti in campagna e iniziavano sin dalla mattina presto la raccolta dei grappoli per poi finire con il torchio in legno e le grandi botti in cantina… erano davvero altri tempi.

Potevo io dunque perdere l’occasione di sfornare un buon dolce, fatto proprio con dell’ottima uva, da tenere pronto per domani in grado di addolcire l’inizio settimana? Certo che no!
Chi l’avrebbe mai immaginato! Io preparare una torta con l’uva… a casa mia difficilmente si sono sfornate torte di questo tipo, o forse sarebbe più giusto dire torte… in generale.
Meglio quindi non perdersi in chiacchiere e recuperare il tempo perduto! Scherzi a parte… si tratta di una torta molto morbida, soffice e dal sapore molto delicato. A caratterizzarla è proprio la sofficità quasi fosse una sorta di torta paradiso.

Credo che avrei dovuto mettere più zucchero in superficie per avere una crosticina più decisa
Ingredienti per una teglia di circa 26 cm di diametro:

- 300 gr. di farina “00”
- 1 uovo intero
- 200 gr. di latte
- 2 cucchiai di olio
- 90 gr. di zucchero semolato
- Scorza grattugiata e succo di un limone non trattato
- 1 pizzico di sale
- 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
- 350 gr. di acini d’uva

Consiglio un'altra qualità di uva, magari l'uva Italia per via del lavoraccio che si deve fare per togliere i semini interni

Lavare per bene l’uva, come dicevo, incidere gli acini e togliere i semini dall’interno del chicco. Operazione alquanto lunga e noiosa ma importante per non ritrovarseli poi quando si mangia il dolce.
Battere l’uovo intero con lo zucchero in una ciotola fino a quando non diventa, come al solito, bianco e spumoso.
Aggiungere i due cucchiai di olio e il pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone biologico e il succo.
Settacciare la farina con il lievito sul composto alternando con il latte.
Infine unire i due terzi degli acini d’uva, mescolandoli al composto mediante l’aiuto di una spatola.
Versare il tutto all’interno di una teglia rivestita di carta da forno bagnata e strizzata oppure precedentemente imburrata ed infarinata. Con i restanti acini decorare la torta ed infine cospargere la superficie con dell’altro zucchero semolato, per la quantità regolatevi ad occhio. In questo modo si avrà una bella crosticina croccante in superficie.
Infornare a forno già caldo a 170° per circa 40 minuti o fino a quando la superficie non avrà assunto un bel colore dorato.
Lasciare raffreddare la torta prima di sformarla, è talmente soffice che si rischia di romperla.

Troooppo soffice! UN ABBRACCIO e BUON INIZIO SETTIMANA

44 commenti:

  1. Dev'essere buona anche l'uva bianca ..è la prima volta che la vedo fatta usando l'uva bianca.

    RispondiElimina
  2. Eh si,una schiacciata come questa non può certo mancare con tutta l'uva che c'è in giro! è la prima volta che la troviamo con l'uva bianca...sembr abuonissima!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Ammazza che bella!!!! non ho mai mangiato un dolce all'uva ad essere sincera.. mi attira moltissimo però!!!bacioni buon inizio settimana :-)))

    RispondiElimina
  4. Una bella ricetta, una bella realizzazione: e finalmente con uva bianca! (mi spieghi perché vedo solo foto con uva scura? Effetto scenografico o gusto?) Fra tutti quanti mi state facendo venir voglia di fare qualcosa con l'uva anch'io.. Brava! A presto

    RispondiElimina
  5. te la copio al volo, poi ti faccio sapere com'è venuta
    :-)

    RispondiElimina
  6. ma che brava!! ti è riuscita benissimo!! mette l'acquolina solo a vederla!

    RispondiElimina
  7. Salvata tra le torte da provare assolutamente. Slurp!

    RispondiElimina
  8. Magnifica questa torta all'uva! Si vede che è morbidissima e con tutte le foto che hai postato sei riuscita a farci venire voglia di mordere una fetta!
    La vendemmia mi smuove ricordi caldi e pieni di tenerezza, ho vissuto le tue stesse esperienze, le stesse emozioni, ma come hai scritto tu, altri tempi....se solo si potesse riviverli!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. La tua idea è ancora più sfiziosa! :-) Così possiamo fare la cura dell'uva
    Buona settimana anche a te

    RispondiElimina
  10. Complimenti per il maglione verde: so lavorare anch'io ai ferri, anche se sono anni che ho abbandonato questo hobby.
    La torta è deliziosamente soffice e quei chicchi affondati la rendono ancora più golosa :))

    RispondiElimina
  11. Mary: Davvero?... avevo solo quella a casa e così l'ho usata... però è bastata ad addolcire tutta la torta! Ottimo consiglio proverò sicuramente con l'uva nera!!!Un abbraccio

    manu e silvia: Davvero?... e che...non so...avevo solo quella...ottimo proverò lo stesso impasto ma con l'uva nera! Bacioni

    Claudia: Grazie!!! Nemmeno io avevo mai mangiato un dolce con l'uva...da provare!!!!
    Un abbraccio

    sabrine d'aubergine: Grazie!...Credo anch'io che si tratti di, come dici tu, effetto scenografico! Secondo me vanno bene entrambe!Bacioni

    Geillis: Che bello!!! Fammi sapere mi raccomando!Un abbraccio

    Federica: Grazie!!! Sei sempre così gentile!!!Bacioni

    cielomiomarito: Sono contenta!!!Fammi sapere!Un abbraccio

    Luca and Sabrina: Ho esagerato anche questa volta con le foto!Ne scatto sempre tante e poi alla fine non so mai quale scartare e così alla fine le metto quasi tutte...sono un'eterna indecisa!!!
    Mi fa tanto piacere la visita!!!...ricambierò!!!
    La vendemmia è legata ai miei nonni...da piccolina andavo con loro in campagna a raccogliere i grappoli...bello davvero!
    Bacioni e ancora grazie!!!

    twostella il giardino dei ciliegi: Già...la mia cura è appena iniziata!!!! Un abbraccio

    lenny: Anch'io non riesco più a trovare il tempo per la maglia....a volte mi dico che devo trovarlo ma poi...non pensiamoci, si fa quel che si può!
    Grazie per il complimento!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Comme j'aimerais y goûter;) xxx

    RispondiElimina
  13. Buongiorno!!! anche io vorrei provare a fare questo dolce!!! vedo che si può usare anche l'uva bianca, bene ci proverò!!!la tua è venuta magnifica!!! un bacio e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  14. ~Lexibule~ :Ciao lexi!!!Un abbraccio

    katty: Grazie!!! Non dirmi anche tu che conosci solo la versione con l'uva nera!!!!... a parte gli scherzi proverò con l'uva scura!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Buon giorno cara!!! Ho dell'uva fragola, vedrò di farne qualcosa anch'io...un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. quando sono stata a rimini l'altra settimana abbiamo vendemmiato raccolgiendo l'uva per il sangiovese...pensavo ad una torta, ma torta..non a quelle con la pasta di pane...ottime, ma non come la pensavo e ora ecco la tua ricette! segno un bacione

    RispondiElimina
  17. Voglio provarla anch'io ,questo dolce mi incuriosisce, ho dell'uva nera in casa. Bravissima e complimenti per la ricetta e per il post super dettagliato, saluti Manu.

    RispondiElimina
  18. dev'essere proprio buona, mi segno la ricetta! :-)

    RispondiElimina
  19. bellissima!!!! una torta con l'uva, bella idea!
    cioa Reby

    RispondiElimina
  20. E' un bellissimo dolce ideale per smaltire i kg di uva bianca che mi ritrovo... ho detto dolce perchè la schiacciata all'uva qua nella zona di firenze si fa rigorosamente con la pasta di pane e con l'uva nera piccola da vino, non so se è per l'effetto scenogrfico, ma sicuramente è una tradizione che si tramanda da anni e anni!
    buona serata
    Silvia

    RispondiElimina
  21. Solidea: Troppo buona l'uva fragola!!!
    Un abbraccio

    Lo: Che bella la vendemmia...io raccoglievo l'uva da piccolina con i nonni e mi divertivo da matti!Un abbraccio!!!

    Manuela: Grazie!!!! Un abbraccio forte!!!

    Micaela: Grazie!!!Bacioni e saluti a Perla!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao! siamo felicissime tu abbia deciso di partecipare! un abbraccio e grazie davvero!!

    RispondiElimina
  23. rebecca: Grazie!!!Un abbraccio!!!

    furfecchia: GRAZIE per avermi spiegato la schiacciata!!! Non ne ero completamente sicura se la mia lo fosse o meno...e così nel titolo del post ho aggiunto, tra torta e schiacciata, la "o"!Un abbraccio

    manu e silvia: ...Grazie a voi carissime!!!Bacioni!

    RispondiElimina
  24. decisamente bella e buona, questo dolcetto! prendo nota della ricetta!

    RispondiElimina
  25. dev'essere buona anche se sinceramente non l'ho mai assaggiata ne vista....buona settimana

    RispondiElimina
  26. Ti e' venuta bella bella hmm buonissima e poi l'uva e' cosi' invitante!!! ^_^

    RispondiElimina
  27. Bella la vendemmia, mi ricorda tanto la mia infanzia!
    Squisita questa torta, gli acini le donano un bell'aspetto!

    RispondiElimina
  28. Ginette: Ciao!!! Grazie per il complimento e della visita!Bacioni

    i dolci di laura: Grazie!!! Un abbraccio

    elisa: E' un piacere conoscerti!...neanch'io avevo mai mangiato una torta con l'uva!!!E' molto soffice e delicata...a casa non ha avuto lunga vita!Bacioni

    lilliro: Grazie!!!Un abbraccio

    Tania: Grazie!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. Ah, finalmente riesco a lasciare un commento!!
    Questa focaccia è troppo carina da vedere, scommetto anche sia molto buona :-P
    Complimenti per il blog :)
    Baci baci.

    RispondiElimina
  30. che bontà questa dolce focaccia. un bacione

    RispondiElimina
  31. Danea: Grazie!!!grazie per i complimenti!!!

    pizzicotto77: Grazie! Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Come ti capisco !!
    Togliere i vinaccioli è veramente una rottura ma è indispensabìbile...
    E dire che nessuna ricetta lo consiglia..
    Pensa che ho fatto un pò di marmellata con l'uva (1gk e 1/2 e ho tolto tutti i vinaccioli
    Bellissima la tua torta, uno spettacolo, sembra una pizza dolce..
    Mi mandi una mail per favore e mi dici qualcosa circo i due libri di Dikens che sono tra i tuoi preferiti??
    Io hoi letto Davide Copperfield e Grandi Speranze a mi piacerebbe anche leggere anche gli altri due sapendo qualcosa di più...
    Un baci

    RispondiElimina
  33. Decisamente da provare, una vera tentazione! La metto subito tra i dolci da provare al pù presto.
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  34. Che incanto!!!Sara' sicuramente una bonta'!!!
    Bravissima, baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  35. Mammazan: ma certo cara che ti mando una mail al più presto!!!Scusami per il ritardo, lo sono in tutto e anche con i post!!!!
    Un abbraccio!

    kemikonti: A casa è andata a ruba!Bacioni

    Mariarita: Grazie e buona domenica anche a te!!!Bacioni!

    RispondiElimina
  36. fatta!!
    La trovi nel post di oggi, grazie ancora per la ricetta!!

    RispondiElimina
  37. Favoloso questo dolce, "mi sa che arrivo sempre in ritardo", prendo una fettina virtuale.
    Ciao Buon week-end.

    RispondiElimina
  38. Geillis: Sono contenta che ti sia piaciuta!!!!Bacioni

    Daniela: GRAzie cara! Buon fine settimana anche a te!!!!Bacioni

    RispondiElimina
  39. Passa da me ho un pensiero per te....ciaooooo

    RispondiElimina
  40. sono arrivata fin qui..poi mi son fermata che mi veniva troppa fame! vbel blog!:D e bellissime ricette... grazie per essere passata da me..spero di non deludert:D i non sono molto costante nello scrivere, ma vi leggo sempre:D

    RispondiElimina
  41. Genny: GRAZIE per aver ricambiato la visita!Deludermi?!!!Noooo...anzi!!!!Anch'io spesso non riesco ad essere costante e per me sarà sempre un piacere il tuo passaggio!!!UN ABBRACCIO!!!

    RispondiElimina
  42. Buonissima!!! :-) Da rifare presto! :-)

    RispondiElimina