giovedì 29 ottobre 2009

FINALMENTE...PAN DI SPAGNA

“No…noo… nooooo…. che disastro... è l’ultima volta!” prima del 25 ottobre; “OOOOhhh… un pan di spagna!!!!!!” dopo il 25 ottobre.
Ricordo ancora, dopo una lunga serie di tentativi, l’ultima volta che provai a preparare un pan di spagna… un disastro… un pasticcio completamente sgonfiato su se stesso da buttare direttamente nella pattumiera, ed io che puntualmente ripevo che sarebbe stata l’ultima volta e che sarebbe stato meglio comprarlo invece di sprecare tempo, ingredienti e quindi denaro. Chi l’avrebbe mai detto che il miracolo sarebbe avvenuto proprio in prossimità di un’occasione importante quale il compleanno di mia madre? Grazie a Sarah, del blog “Fragola e limone”, sono riuscita nell’impresa seguendo alla lettera tutti i passaggi e tutti i consigli da lei forniti…

Ingredienti per una teglia da 20 cm di diametro (è quella che ho usato io):

- 3 uova (da tenere a temperatura ambiente per almeno 30 minuti)
- 80 zucchero semolato
- 80 farina “00” setacciata
- un pizzico di sale
- la scorza di mezzo limone grattugiata di un limone bio

Pesare tutti gli ingredienti, separare i tuorli dagli albumi.
Montare con la frusta elettrica i tuorli con soli 20 grammi di zucchero fino a quando non saranno diventati bianchi e spumosi

Montare sempre con la frusta elettrica gli albumi con un pizzico di sale e la restante parte di zucchero semolato unendolo però a pioggia e dividendolo in tre volte; in questo modo gli albumi riescono ad assorbire lo zucchero. Continuare a montere con la frusta elettrica per circa 10 minuti alla massima velocità; acquisteranno la solidità necessaria per riuscire a far star su il pan di spagna

Nella ciotola dei tuorli aggiungere la buccia grattugiata del limone e a cucchiaiate gli albumi. Mescolare delicatamente con una spatola, dall’alto verso il basso, e non con le fruste elettriche!!!Importantissimo questo passaggio per non rischiare di smontare il composto!!!

Unire la farina a pioggia sull’impasto dividendola in tre volte, mescolarla dall’alto verso il basso sempre delicatamente

Versare il tutto all’interno della teglia precedentemente imburrata ed infarinata

Infornare a forno già caldo a circa 160° per 30 minuti.
Per capire se il pan di spagna è pronto fare la prova dello stecchino al centro della torta… anche se l’indizio è quello dei bordi che si staccano dallo stampo e logicamente dal profumo e dal colore. Spegnere il forno e fare attenzione a quando lo si tira fuori cercando di non esporlo alle correnti d’aria. Attendere che si raffreddi per bene e poi sformare. Per utilizzarlo e quindi tagliarlo a fette è bene attendere almeno il giorno successivo.
Raddoppiando le dosi si può ottenere un pan di spagna più grande, almeno per una teglia da 24 cm di diametro.

Ricapitolando per la buona riuscita del pan di spagna:

1- Uova a temperatura ambiete;
2- Montare gli albumi per circa 10 minuti, o anche per più tempo, con la frusta elettrica a massima velocità con quasi tutto lo zucchero semolato, facendo in questo modo acquistare solidità ed incorporare aria;
3- Aggiungere a pioggia la farina e mescolarla all’impasto con una spatola dall’alto verso il basso;

Non fatevi ingannare dalla dimensione ottenuta, sembra piccolo ma quando si farcisce con la crema aumenta di dimensione.
ps. scusate per le foto della preparazione non sono davvero un granchè da vedere.

UN ABBRACCIO!!!

35 commenti:

  1. bellissimo!!!che coincidenza anche io ieri ho fatto il pan di spagna e lo sto per postare!!!
    Comunque proverò anche il tuo!! un bacione e buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Ciao "MA"..prima di "andar per IKEA" mi ispiro con il tuo pan di spagna!! Buona giornata....se non mi senti più vuol dire che mi sono nascosta tra gli scaffali!!!

    RispondiElimina
  3. Ho avuto il tuo stesso problema con il pan di spagna!!! Dopo "il disastro" avevo pensato di comprarlo al supermercato, ma la seconda volta che l'ho fatto era già meglio!!! Chi l'ha dura la vince!!!

    RispondiElimina
  4. Sei stata bravissima..!!!! sai che anche io mi sono salvata quel post di Sarah!!!! io il pan di spagna non lo faccio da una vita per il tuo stesso motivo... :-))) Un bacione..!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti ti è venuto bella alta e soffice!

    RispondiElimina
  6. Allora adesso non mi resta che provare!!!
    Evviva!

    RispondiElimina
  7. anche io lo faccio così,scusa,ma la tua ricetta di prima com'era??
    ho visto che sei passata da me...hai preso il premio?
    ciaooo

    RispondiElimina
  8. katty: Anche il tuo non scherza!!!!Grazie e complimenti anche a te!!!!Bacioni

    Solidea: Divertiti all'IKEA!!!!!Se poi ti nascondi io come faccio senza di te?!!!!!!Un abbraccio

    Angie: Daccordissimo...anch'io la penso allo stesso modo!!!Se non riesco alla prima, riprovo...se nemmeno alla seconda, riprovo....sono troppo cocciuta!!!!!!Grazie per la visita un abbraccio

    Claudia: GRAzie tesoroooo...per il post, io ho fatto la stessa cosa!!!!Un abbraccio

    Mary: Grazie!!!!BAcioni

    fantasie: Prova prova prova!!!!Un abbraccio

    dauly: Ho sempre provato con una ricetta quasi simile, ma prima non montavo per dieci minuti gli albumi con lo zucchero!!!Sicuramente è questo che ha fatto la differenza!!!!Mi dai il premio?!!!!Splendido perchè a me Snoopy è sempre piaciuto!!!!!!Lo posterò al più presto!!!!!GRAZIE!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Bello il tuo pds, immagino il profumo!!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  10. prima di tutto auguri alla tua mamma anche con molto ritardo, spero che tu voglia accettarli ugualmente e poi complimenti, ti è venuto un pds spettacolare, ora dacci sotto con le torte eheheh ;)
    bacioni
    Fiorella

    RispondiElimina
  11. Ciao bene dai dopo vari tentativi ci sei riuscita pure tu....anch'io i primi 2 gli ho buttati via e poi sono sempre andata alla grande..anche se come peso e metodo il mio è leggermente diverso...se ti va dai un'occhiatina al mio post...non te ne pentirai...baci se ti servono consigli...sono qui..baci a presto!!!

    RispondiElimina
  12. eccomi eccomi...non potevano mancare i miei complimenti per questo favoloso e sofficissimo pan di spagna...ma che cosa vuoi preparare???nel caso mi candido all'assaggio!!!baci

    RispondiElimina
  13. clap clap clap clap clap clap (applausi)
    ciao

    RispondiElimina
  14. Mai fatto il pan di spagna, però ora mi hai fatto venire voglia...
    Complimenti per la riuscita e per la spiegazione accurata.

    RispondiElimina
  15. ottimo, direi! anche per me il pan di spagna è stato un'avventura! ma quanta soddisfazione quando finalmente è uscito dal forno bello, alto e soffice... complimenti per il blog
    CookingMama
    http://cookingmama.myblog.it

    RispondiElimina
  16. bravisssssssssssssima!!! perfetto!!

    RispondiElimina
  17. Sei stata bravissima, ti e venuto proprio bene.
    Un bacione Daniela.

    RispondiElimina
  18. Come ti capisco...so che non è semplice fare il pan di spagna..ho tante amiche che mi invidiano per questo...dicono che mi vengono meravigliosi...io trovo che sia la cosa piu' semplice da fare ma comprendo chi ha tante difficolta' nel farlo...dai ora ti è venuto perfetto..hai imparato e potrai andare avanti così...bravissimaaaaa

    RispondiElimina
  19. non l'ho mai fatto..ma ora terrò a mente le tue preziose perle di saggezza!!!!

    RispondiElimina
  20. Anche per me il pan di spagna è sempre stato un incubo. La mia procedura è la stessa, solo che per il timore d'inconvenienti ci metto comunque 2 cucchiaini di lievito!!Lo so che non si dovrebbe ma che ce posso fa!!!;-)

    RispondiElimina
  21. sai io invece sono alla ricerca di una ricetta di pan di spagna grande e alto perchè piccolo e alto l ho trovata ed è meravigliosa ma grande niente mi viene basso e devo tagliarlo a 2 o 3 strati molto fini..io vorrei quello delle tortone ah ah..il tuo sembra molto alto e chissà che bontà io a volte mangio le briciole quando faccio le torte :D...bacioni tesoro

    RispondiElimina
  22. Non ci crederai ma ...non ho mai fatto il pan di Spagna..ora con la tua ricetta non ho più scuse per non prepararlo!!!

    RispondiElimina
  23. bravissima...complimenti...io ti dirò non ne ho ancora avuto il coraggio di provare.... un bacione

    RispondiElimina
  24. sembra proprio quello che faceva mamma una volta , mi son tornate in mente tante cose .un abbraccio e brava!

    RispondiElimina
  25. chabb: Grazie!!!Bacioni

    FeF: GRAZIE PER GLI AUGURI...sarà felicissima di riceverli!!!Io ti ringrazio del complimento!!!!!...già...non vedo l'ora di prepararne un altro!!!!Un abbraccio

    elisa: Grazie sei un tesoro...andrò senz'altro a dargli un'occhiata!!!!Un abbraccio

    Scarlett: Grazieee!!!Bacioni

    pinar: Oh...pure gli applausiiii!!!Grazie...un abbraccio

    cielomiomarito: Grazieee...un abbraccio

    Cooking Mama: Ciao...piacere di conoscerti e grazie per la visita!!!!Dovevi vedermi dopo averlo tirato fuori dal forno e quando ho visto non si era sgonfiato come i precedenti....felicissimaaaa!!!!

    Federica: GRAZIE Fede!!!!Bacioni

    Daniela: Grazieee...un abbraccio

    Lady Cocca: Sarà ridicolo,però fare il pan di spagna era un mio sogno....Grazie...un abbraccio

    Polinnia: Grazie tesoro...la parte più importante è montare per dieci minuti gli albumi con lo zucchero...dopo averlo fatto, erano diventati solidissimi...provaprovaprova!!!Un abbraccio

    Solema: Anch'io sono stata tentatissima col lievito...ma poi..."o la va...o la pacca"
    Un abbraccio

    fiorix: Se provi con una teglia più piccola?...raddoppiare le dosi?...le dico a caso perchè credo che si dovrebbero fare delle prove...poi chissà! Anch'io mangio le briciole quando lo taglio, mi piace anche senza crema!!! Un abbraccio

    Mammazan: No?!!! Non vedo l'ora di vederlo!!!!!!!Bacioni

    Lo: Provaprovaprova...se ci sono riuscita io?!!!! Un abbraccio

    Caty: Che bello quando con un piatto o un dolce riaffiorano i ricordi e ci fanno rivivere gli attimi passati insieme ai nostri cari....grazie un abbraccio

    RispondiElimina
  26. E' venuto benissimo... complimenti, vedi che a insistere!!!! ;)

    RispondiElimina
  27. Non l'ho mai fatto, ci credi??

    Invece è una buona base per tante torte, magari ci provo pure io...

    RispondiElimina
  28. ottima ricetta, il pan di spagna è uscito perfetto, alto e soffice.
    bellissima e golosissima anche la torta qui sotto! :)

    RispondiElimina
  29. Una meraviglia questo pan di spagna complimneti felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  30. iana: Grazie...proprio vero...a forza di provare prima o poi ci si riesce!!!Un abbraccio

    Geillis: Prova...e credemi per adesso è l'impasto che mi ha dato maggiore soddisfazione!!!!!Ho fatto i salti di gioia per tutta casa!!!Un abbraccio

    Laura: Grazie tesoro!!!!!Bacioni

    Luisa: Grazie del complimento....e buon fine settimana anche a te!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  31. Buongiorno cara innanzitutto vole farti i complimenti per il pan di spagna, è venuto benissimo! Se passi da me c'è un premio che ti aspetta! Buon fine settimana saluti Manu.

    RispondiElimina
  32. Complimenti! Non ho mai fatto il pan di spagna perche' non lo amo molto ma se mi dovesse capitare, so dove trovare preziosi consigli!! Brava

    RispondiElimina
  33. Manuela: Davvero?!!!...GRAZIE tesoro....grazie per esserti ricordata di me...arrivoooooo

    Maurina: Grazie!!!Un abbraccio!!!!!!

    RispondiElimina
  34. in effetti questo pan di spagna ti è venuto proprio a regola d'arte! ricordo anche io come le prime volte mi veniva proprio una vera ciofeca...il mio veniva effetto vesuvio...e la torta si poteva guarnire e decorare solo eliminando la parte superiore...a meno chè uno non volesse fare una torta effetto vulcano...ciao!!!!!

    RispondiElimina
  35. Irene:Grazie per il complimento...avresti dovuto vedere i miei...che disastro...vabbè un abbraccio

    RispondiElimina