lunedì 9 novembre 2009

I MIEI MARITOZZI

Sono stati i miei primi maritozzi e non potete capire la soddisfazione e la gioia avuta quando ho visto il risultato finale… per una che a mala pena ha sempre cucinato lo stretto necessario per la sopravvivenza!!! Come avevo accennato nel post precedente la ricetta l’avevo chiesta e avuta da Adelaide un paio di anni fa', in realtà avrei voluto una ricetta che non contenesse né latte e né uova, non per chissà quali problemi di intolleranze o simili, ma per un motivo semplicissimo. Anni addietro ero solita, recandomi a fare la spesa per l’intera settimana alla grande distribuzione, comprare dei maritozzi fatti e portati da un forno biologico quando, come mia solita fortuna, un bel giorno non li trovai più. Erano appunto senza latte e uova, soffici e profumati con una dolcissima glassa allo zucchero sopra… non sono riuscita ancora a dimenticarli. Giustamente perché non comprarli in un normalissimo forno?... semplice anche questo da spiegare… tra gli ingredienti trovo sempre strutto… e non potrei mai per via della mia etica… o ancor peggio margarina!!! Rinunciare? No mai! Anche se a dire la verità l’avevo quasi fatto se non fosse stata Adelaide… la sua ricetta prevede un uovo e del latte, poi io come al solito ho apportato delle piccole varianti e così l’uovo l'ho eliminato, mentre per il latte dovrei provare a sostituirlo con l’acqua… infondo se i maritozzi biologici che prendevo erano così buoni… io alla prossima provo!



Ingredienti:


- 500 gr. di farina “00”

- 150 gr.di latte (alla prossima acqua)

- 75 gr. di zucchero semolato

- 60 gr. di olio extravergine d’oliva

- circa 100 gr. di acqua

- 1 cubetto di lievito di birra

- 1 cucchiaino di sale

- buccia grattugiata di un limone biologico

- 50 gr. di uvetta


Sulla spinatoia, setacciare la farina e formare una fontana con la “casetta” del sale. In un pentolino fare intiepidire il latte. In una tazza versare un cucchiaio di miele (il mio è acacia) e sbriciolare il cubetto di lievito all'interno

Versare il latte tiepido e sciogliere il lievito

Versare il liquido al centro della fontana, aggiungere l’olio, lo zucchero fatto sciogliere in circa 100 gr. di acqua tiepida e la buccia grattugiata del limone. Impastare per bene e a lungo per far incorporare aria al composto. Formato il panetto incidere la superficie con il coltello formando una croce, coprire con un canovaccio pulito e metterlo in un posto asciutto a caldo. Lasciar lievitare per circa un’ora e mezza o finché non sarà raddoppiato il volume.

Mettere a bagno l’uvetta. Riprendere l’impasto sgonfiarlo e unire l’uvetta ben strizzata e lavorare delicatamente e brevemente l’impasto aggiungendo giusto la farina necessaria per togliere l’appiccicaticcio.

Tagliare il panetto in parti più piccole e con ciascuno formare dei rotolini. Metterli nella teglia ben distanziati fra loro. Coprire nuovamente con il canovaccio e metterli sempre in un posto caldo. Io ho acceso il forno e poi ho messo sopra le teglie coperte con il canovaccio. Lasciare lievitare per un’altra ora e mezza. Infornare a 170° per circa 15/20 minuti mettendo le teglie sul terzo ripiano del forno partendo dal basso. Questo per evitare che la base dei maritozzi si cucinino troppo rispetto alla superficie. Sfornati spennellare con del miele, sciolto con un goccio d’ acqua, la superficie e cospargere con lo zucchero semolato.



Con questa ricetta mi piacerebbe partecipare alla raccolta "Basta un poco di Lievito" di Betty


BUONA COLAZIONE A TUTTI… BUONA SETTIMANA…

UN ABBRACCIO!!!

53 commenti:

  1. non ho mai mangiato i maritozzi, ma chissà perchè sono nel mio immaginario come cosa speciale. I tuoi sembrano bellissimi e appena torno a casa mi riprometto di farli. Devo provarci almeno una volta!

    RispondiElimina
  2. ammetto la mia ignoranza, quando ho visto il nome "maritozzi" mi sono incuriosita, non sapevo cosa fossero, quindi ho letto il post e...mi dispiace di non averli avuti per colazione!!! :-) buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Ma sei stata bravissima! son perfetti e golosissimi!!! complimenti!
    Ah..prendiamo una fettina della torta qui sotto...abbiamo un debole per le castagne ;)
    bacioni

    RispondiElimina
  4. complimenti io non li ho mai mangiati,ma ituoi hanno un aspetto davvero invitante...prima o poi mi cimento in questa lavorazione per adesso mangio con gli occhi i tuoi...baci e grazie per la risposta

    RispondiElimina
  5. Mai mangiato un maritozzo.... dovrò porre rimedio :)
    (ricetta salvata)
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  6. Ma che belli sono proprio perfetti! Ben lievitati e sicuramente buonissimi

    RispondiElimina
  7. Buonissimi e soffici questi maritozzi!

    RispondiElimina
  8. Ho appena finito la colazione, mi hai fatto venire una fame....... Molto, molto brava, sono perfetti. Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Dimenticavo: grazie di aver tolto l'uovo, lo sai vero che io e le uova....... Salvati.

    RispondiElimina
  10. ma sono deliziosi questi maritozzi e ti sono venuti una favola!!!bravissima,baci imma

    RispondiElimina
  11. Eccoli qui....!!!!! grazie della ricetta che mi hai inviata via e-mail.. Così alla fine hai provato a farli senza uovo!!! benissimo... meglio!! mi salvo questa allora.. ;-)) baci e buon lunedì!

    RispondiElimina
  12. buonissimi i maritozzi!!! è un bel pò che non faccio qualcosa di lievitato! un bacione

    RispondiElimina
  13. wow ma sono strepitosi!!! bravissima davvero e chissà che profumo!!! un abbraccio!ciaooo

    RispondiElimina
  14. Hai tutte le ragioni per essere soddisfatta, devono essere buonissimi:)

    RispondiElimina
  15. quanto mi piacciono i maritozziii!!!!
    da piccolina li mangiavo spessissimo con la nutella:) ora li preferisco così solo con uvetta!
    proverò la tua ricetta
    grazieee!!!

    RispondiElimina
  16. favolosi buona settimana Luisa

    RispondiElimina
  17. ma guarda... ti ho appena inviato una mail, perchè non riuscivo a lasciare un commento!!! :*DDD
    Vabbè... mi leggerai in privato ^^
    Saluti!

    RispondiElimina
  18. E fai bene ad essere soddisfatta. Ne prendo uno (due) per la colazione di domani... ciao ciao

    RispondiElimina
  19. per essere la prima volta ti sono riusciti davvero bene! che voglia di addentarne uno! segno la ricetta!

    RispondiElimina
  20. ohi buonissimi!con una colazione così si scende giù dal letto che è una meraviglia :D...complimenti bacioni!

    RispondiElimina
  21. ma complimenti!
    sono gustosissimi!!
    però...io ci mettere un mezzo kilo di panna... :D che golosona che sono!! :D

    RispondiElimina
  22. Io ne ho sentito parlare ma non li ho mai assaggiati, dalla foto sono davvero invitanti, bravissima, grazie per la ricetta.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  23. sciopina: Sono ottimi per la prima colazione...di solito, quando non aggiungo l'uvetta, li divido in due e spalmo la marmellata!!! GRAZIE per il complimento...un abbraccio

    Angie: NOOO?!!! MA davvero? Credevo che si trovassero in tutt'Italia. Grazie per la visita un abbraccio

    manu e silvia: GRAZIE per i complimenti... bacioni

    Scarlett: Mai mangiati?!!! Prova!!!! Sono buonissimi soprattutto quelli con l'uvetta!!!UN ABBRACCIO

    cielomiomarito: NOOO!!! Credevo che tutti li mangiassero, però chi l'avrebbe mai detto!!!GRAZIE un abbraccio

    Elisakitty's Kitchen: GRAZIEEEE un abbraccio

    Mary: Ti ringrazio tantissimo!!!Un abbraccio

    Barbara: Grazie... io alla prossima sostituisco pure il latte...poi chissà!!!! UN ABBRACCIO

    Imma: Grazie sempre tanto gentile!!!
    UN ABBRACCIO

    Claudia: Si, poi alla fine ho deciso di toglierlo e la differenza nemmeno si nota,fidati!!!!UN ABBRACCIO

    Micaela: Grazie per il complimento!!!!
    UN ABBRACCIO

    Federica: GRAZIE tesoro!!!! Il profumo è favoloso...sembra di passare vicino ad un forno!!! UN ABBRACCIO

    sweetcook: Grazie sempre tanto gentile!!!
    UN ABBRACCIO

    Chiara: Anche a me piacciono tanto con l'uvetta...e dire che fino a poco tempo fà la evitavo!!!! GRAZIE un abbraccio

    Luisa: Grazie!!!!! UN ABBRACCIO

    Gatadaplar: Ciao!E' un piacere la tua visita!!!DAvvero avevi difficoltà...non sei la prima a dirmelo, chissà cosa c'è che non và! Andrò a leggere la mail! GRAZIE

    Maurina: Ma volentieriii prendi pure!!! GRAZIE UN ABBRACCIO

    Laura: GRAZIEEE...non sai come mi fà piacere sentirtelo dire!!!!UN ABBRACCIO

    fiorix: E' assolutamente vero! Ho notato che quando ho fatto un dolce poi la mattina dopo non vedo l'ora di alzarmi dal letto ed iniziare la colazione!!!!!!
    UN ABBRACCIO

    Roberta: Ok!!!! Però non esagerare!!!Grazie UN ABBRACCIO

    Daniela: Nooo anche tu?!!! Davvero credevo che tutti almeno una volta li avessero mangiati!!!GRAZIE del complimentoooo UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  24. favolosi!!! li proverò al più presto e poi ti farò sapere!!!! sono simili ai miei ma io metto le uova!! un bacione e buona settimana!!

    RispondiElimina
  25. katty: Fammi sapere mi raccomando!!!!Grazie e buona settimana anche a te!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  26. Bravissima marifra son molti belli! Sai, anche io faccio un po' come te, modifico le ricette. Senza uova penso che possano essere utili anche perché non può mangiarle per cui ben vengano!

    RispondiElimina
  27. A Roma i maritozzi sono un'istituzione, i nostri sono spaccati a metà e ripieni di panna montata, il cui gusto dolce si sposa benissimo con questa pasta non troppo dolce...però non ho mai avuto il coraggio di provarli, anche perchè pensavo ci fosse il burro, che anch'io amo poco...questi giorni che sono in ferie ci provo!! Però senza panna...

    RispondiElimina
  28. Il titolo fa sorridere...simpatico!
    pensa al singolare hihihihihih
    un bacione :-)

    RispondiElimina
  29. mamma mia che maraviglia sono belli ne sento il profumo...e mi piace la tua variante...se non vuoi provare solo con acqua ...ti garantisco perchè ho già fatto parecchi lievitati che puoi usare anche latte di riso (che regala un tono dolce) o latte di soia...
    un bacione

    RispondiElimina
  30. son venuti benissimo mi pare!! fammi sapere quando provi con l'acqua al posto del latte :-)

    RispondiElimina
  31. complimenti per la bontà ma soprattutto per la semplicità, è facile fare i dolci con chili di burro, BRAVA.

    RispondiElimina
  32. sono le 11 di sera... da poco abbiamo finito cenare .... ma i tuoi maritozzi mi hanno fatto venire voglia di prima colazione!!!
    Brava come sempre!
    Un saluto
    Kmei

    RispondiElimina
  33. Che belli che sono,sei proprio un ottima panificatrice .P

    RispondiElimina
  34. Tania: Grazie...davvero gentile!!!UN ABBRACCIO

    Geillis: Fammi sapere se provi!!!Un abbraccio

    pagnottella: Non hai tutti i torti...una bella risata me l'hai fatta fare!!!UN ABBRACCIO

    Lo: Grazie del consiglio...appena posso (ho l'influenza...quella normale per fortuna!!!) andrò alla ricerca del latte di riso o soia!!!
    UN ABBRACCIO

    il_cercat0re: Ok! GRAZIE un abbraccio

    Lisette: GRAZIEGRAZIEGRAZIE! UN ABBRACCIO

    kemikonti : Grazie davvero! UN ABRACCIO

    ~Lexibule~ : Ciaooo UN ABBRACCIONE

    Nanny: GRAZIE tanto del complimento!!!...però... "panificatrice"..."pane"... io prima o poi il pane dovrò farlo,bell'idea che mi hai dato!!! UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  35. I maritozzi...quanti ricordi...li preparavo da ragazza per il bar di papà...sai che non li faccio da anni..ricordo solo il loro meraviglioso profumo...sono squisiti ed i tuoi magnifici!!
    ps..tesoro domani cerco anche di rispondere al giochino mandato per mail della ricettina...un bacio

    RispondiElimina
  36. EVVIVA!!!!!!!!!! Ma è perfetto!

    RispondiElimina
  37. SEMPLICEMENTE SPETTACOLARI!!
    E SE AL POSTO DEL LATTE METTESSI UN POCO DI UNA BEVANDA ALLA SOYA TIPO SOYA DRINK?
    MA FORSE LA COSA NON POTREBBE GABARTI!!
    BACI

    RispondiElimina
  38. Che buoni i maritozzi e i tuoi fanno venire fame!!

    RispondiElimina
  39. Sono perfetti: sei stata bravissima :)

    RispondiElimina
  40. siii è proprio quello:)))
    bellina verò?!
    io ci vado spesso soprattutto d'estate!
    baci e buona giornata!!

    RispondiElimina
  41. Vediamo se hai risolto con i commenti...

    RispondiElimina
  42. Sììììì!! ora va alla grande

    RispondiElimina
  43. wow, sei stata bravissima... hai fatto bene a non demordere!

    RispondiElimina
  44. Hum! des beau petits pains

    Ciao bella

    Ginette xx

    RispondiElimina
  45. un abbraccio e buona settimana e un premio!

    RispondiElimina
  46. Ciao Marifra! questi maritozzi sono fantastici!!
    Mi sembra di sentirli al palato soffici e delicati!!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  47. ...anche io non sapevo che cosa fossero...però ora che li ho scoperti sembrano davvero invitanti!!sono venuti bellissimi!e chissà che buoni :)complimenti!!!

    RispondiElimina
  48. non li ho mai fatti, mi cimenterò per le feste...ciao ma a presto!!;-D

    RispondiElimina
  49. A tuttte:GRAZIE davvero di cuore!!!

    RispondiElimina
  50. Eccola!! L'ho trovata la tua prima ricettina da archiviare! Quando la proverò tornerò per dirti com'è andata... intanto grazie! Ciao e Buona Cucina!!!

    RispondiElimina