lunedì 2 novembre 2009

TORTA BUONA CON I CACHI

Onestamente spiegare come mi sia venuto in mente di fare una torta utilizzando i cachi è difficile e, se qualcuno me lo domandasse, non sarei nemmeno in grado di dare una risposta… forse saranno stati complici gli alberi dell’orto dietro casa… forse sarà stato vederli in cucina dopo averli raccolti… sarà che fanno tanto autunno.
L’atmosfera autunnale in fondo non è così malvagia anche se, potendo scegliere, preferisco decisamente l’estate… … dell’autunno adoro i colori, le graziose tonalità con le quali la campagna si tinge in questo periodo dell’anno come, ad esempio, le varie graduazioni dell’arancio, del verde o del marrone… ancora... il rumore delle foglie secche… il profumo delle castagne… ma quando arriva Natale?!!!!!!
La ricetta ormai è collaudata, ho provato diverse volte l’impasto ottenendo sempre il medesimo risultato: molto soffice anche per diversi giorni (riflettendo bene l’impasto potrebbe essere somigliante ad un pan di spagna).
Come aroma ho aggiunto la scorza del limone però potete anche usarne degli altri, ad esempio, il cardamomo o la cannella se come spezia piace oppure del liquore. Vi consiglio troppo di provarla trattandosi di un dolce molto veloce da preparare e molto buono!!!




Ingredienti per una teglia da 26 cm di diametro:

-300 gr. di farina “00”
-170 gr. di zucchero semolato
- 2 uova intere
- 50 gr. di olio
- la scorza grattuggiata di un limone biologico
- 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
- un pizzico di sale
- 600 gr. di cachi

Lavare e pulire per bene i cachi, togliere loro la buccia e schiacciarli con una forchetta

Con le fruste elettriche in una ciotola montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose, aggiungere l’olio a filo per rendere più soffice l’impasto. Unire il sale, la scorza del limone e la polpa dei cachi e dare una mescolata con le fruste.
Setacciare direttamente sul composto la farina e il lievito
Versare il tutto all’interno della teglia rivestita con la carta forno.
Cuocere in forno già caldo a circa 170° per 40 minuti oppure finchè la superficie non assumerà un bel colorito dorato, fare sempre la prova stecchino.


Una volta sfornato il dolce, lasciare raffreddare, sformare e cospargere la superficie con dello zucchero a velo… se piace! Personalmente a me non molto e solitamente lo evito, in questo caso l'ho utilizzato anche se, come è evidente dalle foto, non molto…

con lo zucchero a velo sopra... la torta è molto più graziosa!!!

Buona settimana a tutti e... UN ABBRACCIO!!!

59 commenti:

  1. Ho proprio dei cachi da fare fuori... però penso di dimezzare le dosi, per via della farina che per trasformarla in gluten free è un po' troppa. Che ne dici? Viene troppo piccola?
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Hia degli alberi di cachi dietro casa????? che fortuna!!!!!! questo è un altro tipo di frutto, come i fichi, che sarei capce di mangiare finoa star male...
    Immagino che per la preparazione della torta tu abbia usato i cachi a pasta molle vero?
    buona settimana
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Bellissimo questo dolce! Voglio provarlo per la colazione...

    RispondiElimina
  4. Buon giorno!!! adoro i cachi e non ci ho fatto mai nessun dolce perchè me li mangio tutti prima!! in casa piace a tutti ed è una guerra a chi ne mengia di più!! la tua torta è fantastica e sicuramente buonissima!! bacioni!!!

    RispondiElimina
  5. in effetti hai avuto un'idea originale e ottima! il colore (e immagino il profumo) che i cachi donano alla torta è bellissimo

    RispondiElimina
  6. fantasie: Dimezzando le dosi potresti benissimo utilizzare uno stampo più piccolo...tipo 20 cm ....oppure... la prima cosa che mi viene in mente è quella di usare un altro tipo di farina come quella di riso?...da provare, mi spiace di non esserti troppo utile!Un abbraccio

    furfecchia: Solo adesso mi rendo conto che avere un orto o degli alberi da frutta è una vera e propria fortuna!!!Si...sono a pasta molle!!!!Un abbraccio

    cielomiomarito: E' un dolce da provare... è molto delicato, a casa è piaciuto proprio a tutti, anche a mio fratello che non ama particalarmente questi frutti...Un abbraccio

    katty: Grazie...e ti credo sono talmente buoni!!!!A casa mia invece è una sfida tra me e mia madre!!!Un abbraccio

    il_cercat0re: Grazie...in effetti la torta diventa di un colore dorato con puntini scuri...bella da vedere!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. ciao!!
    grazie mille per aver lasciato un segno del tuo passaggio casuale:)!!
    sono davvero felice cos' ho scoperto il tuo bellissimo blog!!!!
    grazie mille per le parole che hai scritto, che emozione!
    a presto e buona giornata!!
    ah quasi dimenticavo, i cachi piacciono moltissimo a mio padre, segno subito la ricetta per preparla tutta per lui!
    ciao!

    RispondiElimina
  8. Che bell'idea questa di preparare la torta con i cachi!!
    Ottima anche l'aggiunta dell'olio che farà felice chi non può usare grassi animali...
    Compliments

    RispondiElimina
  9. si si consordo proprio buona questa torta e anche sana sopratutto!!bacioni imma

    RispondiElimina
  10. Ma che bella questa torta, sara' la mia prossima creazione, visto che ho dei cachi da consumare... ti faro' sapere!!!
    :* e buon inizio settimana...

    RispondiElimina
  11. credo anzi ci sommetto cio' che vuoi che questo dolce e' meraviglioso e molto profumato!!!ciao e complimenti :PS son ritornata!!!

    RispondiElimina
  12. A chi lo dici.. io quando arriva Natale me lo domando dalla fine di agosto!!!!!!!!! M'incuriosisce molto il sapore dei cachi in una torta.. Posso assaggiarne una fetta? bacioni e buon inizio settimana!:-)))

    RispondiElimina
  13. bella e originale!!da provare!

    RispondiElimina
  14. ecco... cosa posso fare dopo la confettura... i cachi li rubo dalle piante della zia... intanto ne ha 2...
    grazie!!! provo provo provo...

    RispondiElimina
  15. Una bella idea questa torta, la provo quanto prima, bravissima.Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia..io sono come Furfecchia, ne mangerei fino a scoppiare...da bambina c'ero quasi riuscita O_O

    RispondiElimina
  17. ma che bella idea...si si si ...cissà se il sucoerino mi porta i cachi quest'anno :)

    RispondiElimina
  18. Miam!! Voilà qui me plaît bien:)xxx

    RispondiElimina
  19. che delizia, non ho mai assaggiato un atorta di cachi! grazie per il premio!

    RispondiElimina
  20. Squisita, squisita!! meno male che ti viene in mente di farla, così, almeno con gli occhi me la posso pappare e con un pò di buona volontà sfornare!! baci

    RispondiElimina
  21. sembra davvero sofficissima! senti, tempo fa avevo fatto una torta con cachi e cacao, ma devo dire che non mi aveva pienamente soddisfatta perché il cacao copriva un po' il gusto dei cachi, per cui ti chiedo: in questa torta il gusto dei frutti sopravvive? grazie e complimenti :D

    RispondiElimina
  22. Mi piacciono molto i cachi...ne mangio parecchi quando siamo in stagione!!Non sapevo si potesse fare una torta che immagino sarà squisita!!! Brava!!me la segno!!

    RispondiElimina
  23. Particolare...mia suocera mi regala tanti cachi quindi potrei farla...perchè cerco sempre nuove ricette.

    RispondiElimina
  24. non ho mai pensato ai cachi in un dolce...che bella idea!
    ps: mi unisco a te "ma quando arriva natale?"
    baciiiiii

    RispondiElimina
  25. Che idea originale!
    In casa siamo tutti golosi di cachi!
    Proverò sicuramente questa tua ricetta.
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  26. Caspita ,questa mi è nuova,mi attira molto il sapore dei cachi in questa versione per me insolita,ti copio la ricetta :P

    RispondiElimina
  27. La torta con i cachi? Non ci avevo mai pensato. Geniale e chissà che buona. Da provare se resisto a non mangiarli prima ;))

    RispondiElimina
  28. Complimenti una torta buonissima..buona settimana Luisa

    RispondiElimina
  29. UUUUhhhhh meravigliosamente bella e buona...segnata la provo immediatamente!!
    ciaoooooo

    RispondiElimina
  30. Oggi è la giornata del kaki: vedo ricette dappertutto con questo frutto, che io trascuro perché è una delle pochissime cose che proprio non riesco a mangiare. Ma forse una torta... potrei provarci sul serio! Comunque grazie per l'idea, a presto e buona giornata
    Sabrine

    RispondiElimina
  31. che bontà!hai ragione assolutamente da provare..kissà che buona!bacioni

    RispondiElimina
  32. A tutte: GRAZIE di cuore per tutti i complimenti!!!!Scusate se sono stata un pò assente in questi giorni...ma prima una cosa... poi un'altra... pure il pc ha dato un bel pò di problemini!!!! Grazie ad un mio collega sembrano risolti....meno male!!!!
    Ancora GRAZIEEEEE!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  33. Ciao! Soffice e dolce questa focaccia, perfetta per iniziare alla grande la settimana!
    baci baci

    RispondiElimina
  34. Ciao Mifra... Io volevo personarlmente dirti grazie per le e parole che hai speso per me e per esseremi stata vicina. Grazie del tuo supporto, davvero. Complimenti per la torta di caki anche io ne molti che mi si precano e sarebbe un buon modo questo di utilizzarene un buon quantitativo. Bacio

    RispondiElimina
  35. ha un colore sublime!!! Complimentissimi!

    RispondiElimina
  36. Ciao dolcezza!
    la mia mammina impazzirebbe per questa torta, adora i cachi...tempo fa ne ha ingurgitati talmente tanti da farle contorcere lo stomaco, lo spavento non è servito a niente, quando li vede l'attrazione è forte!
    Un bacio tesoro bello a presto.

    RispondiElimina
  37. manu e silvia: Grazie care!!!!Un abbraccio

    Elisakitty's Kitchen: Grazie a te... davvero!

    iana: GRAZIEEE!!!Un abbraccio

    pagnottella:Sono così contenta di sentirtiiii... non ne hai nemmeno idea!!!!UN ABBRACCIO FORTEFORTEFORTE!!!!

    RispondiElimina
  38. Coucou

    Je n'aurais pas pensé faire un gâteau avec des kakis. Il mio patrigno piace cachi (ouf!)

    Je pourrais essayer de faire ce gâteau pour lui..

    Dans quelle ville habite-tu, mon fils travaille en Afrique jusqu'à la fin du mois et sur le chemin du retour à la maison , il ira visiter le cousin de mon mari bientôt à Rome

    Ciao

    Ginette xx

    RispondiElimina
  39. Ginette: Tesoro...purtroppo vivo a circa 200 km da Roma!!!!Acci acci!!! Sarebbe stato fantastico!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  40. gnam! così deve essere un pò meno calorica della mia...proverò la tua versione moooolto presto!! =) se vuoi la mia è qui:http://coccoledimarzapane.blogspot.com/2009/11/torta-di-cachi-mandorlati.html
    ciao ciao!

    RispondiElimina
  41. Ally: Piacere di conoscerti!!! Fammi sapere!!!Io intanto andrò a dare una sbirciata alla tua!!!
    UN ABBRACCIO e grazie

    RispondiElimina
  42. l'ho fatta! L'ho fatto seguendo la tua ricetta...
    Non sono dove ho sbagliato erò ho fatto fiasco :(
    la torta è stata in forno credo 80 minuti e non si è cotta... Ok che io ho un forno statico e ci metto più tempo ma quando sotto ha cominciato a scurirsi l'ho tirata fuori anche se alla prova stecchino risultava bagnata.
    SAi decondo me dove ho sbagliato?
    Ad averla infonrata quando il forno forse non era proprio caldissimo...
    Il sapore è squisito ma è bassa e chiaramente compatta. UFFI sono un disastro!

    RispondiElimina
  43. Elisakitty's Kitchen: I cachi forse erano troppo maturi?L'impasto come risultava prima di versarlo nella teglia con la carta forno?...se risultava troppo fluido forse era il caso di aggiungere altra farina, io mi regolo tantissima anche ad occhio.
    Fammi sapere

    RispondiElimina
  44. Ricetta recuperata, mi metto all'opera e domani ti dico il risultato.
    ciao, buona domenica

    RispondiElimina
  45. Risultato: profumo fantastico in tutta casa, bella da vedersi... ma gusto... solo da colazione... non si sente minimamente il gusto dei cachi, eppure erano quelli bio che piu' bio non si potevano... (li avevo raccolti io dalla pianta...) in cosa ho sbagliato??? cribbiolina...
    riproverò, credo di avere a disposizione quasi 200kg di cachi...
    ciao

    RispondiElimina
  46. Ale: I cachi non hanno un gusto "forte" come potrebbe essere quello di un arancio o di una mela o di una pera...sono delicati e tanto dolci, anche la torta che ne esce fuori è delicata ma morbidissima restando tale anche i giorni successivi vedrai!
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  47. Ehy...grande idea e l´ho provata ma mi e´rimasta molle. Addirittura avevo aumentato la farina perche mi sembrava l´impasto troppo molle. Ma dove ho sbagliato? E l´ho cotta anche 10-15 min in piu. E´lievitata quindi non e´quello il problema..

    RispondiElimina
  48. Anonimo: Forse dovevi semplicemente ridurre la quantità di cachi e non aumentare la farina...se avessi avuto il tuo stesso problema avrei fatto così!Di solito per queste torte rivesto anche la teglia con carta da forno bagnata e strizzata...mi aiuta sempre!Spero di esserti stata utile!Ciao

    RispondiElimina
  49. Cercavo su google una ricetta con i cachi e ho trovato te e il tuo fantastico blog. Sono diventata immediatamente tua sostenitrice. Complimenti, sei bravissima!

    RispondiElimina
  50. Arrivo tardi ma voglio farti i miei compliment, ho giusto una marea di cachi da far fuori e ho bisogno di un dolce, perfetto no?
    Grazie te la rubo

    RispondiElimina
  51. Premetto che ho usato i cachi non molli.
    Ho provato questa tua ricetta, sostituendo il burro all'olio per renderla più morbida ma non si è cotta.
    E' rimasta gommosa anche ampliando il tempo di cottura.
    Secondo me, la struttura della ricetta non va bene.

    RispondiElimina
  52. Il mio caco fa tanti di quei cachi che a fine dicembre me ne rimangono ancora delle casette con cachi troppo andati ..
    Questa idea è veramente ottima: provata seguendo la ricetta il risultato è grandioso.
    buona , facile , gustosa
    l'unica modifica è che ho messo farina + amido di mais invece che farina e basta
    molti complimenti!

    RispondiElimina
  53. mi hanno regalato un sacco di cachi, mi sa che questa la faccio presto!

    RispondiElimina
  54. Ciao! Ho fatto anche io questa torta ma mi è venuta pessima.. per questo nel mio blog ho consigliato di seguire la TUA ricetta :)

    http://zagara-workingirl.blogspot.com/2012/01/torta-di-cachi.html

    ho fatto anche una fotina al tuo blog, spero non ti dispiaccia, nel caso chiedimi pure di toglierla


    Ciao!

    RispondiElimina
  55. Ciao!
    Cercavo una ricetta con i cachi (volevo fare una marmellata, ma temo mi venga troppo dolce) e sono approdata alla tua torta! Complimenti! La faro' (quando finisco i muffins banana e mandorla sfornati oggi!) :)

    Una sola domanda: mi piacciono molto le tue foto. Mi ricordano molto lo stile americano e Europa del Nord.
    Hai seguito dei corsi di food photography? oppure usi un programma di ritocco per ottenere questo effetto splendido? :D

    Grazie,

    Ciaooo

    RispondiElimina
  56. la torta è venuta perfetta, soffice, leggermente profumata di frutta, di gusto semplice ma interessante.
    sostituito il limone con la cannella.
    finalmente un buon modo di usare i cachi!

    RispondiElimina
  57. cucinata, postata e...magnata!!! :-) grazie x la ricetta e complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  58. Ero proprio alla ricerca di una nuova idea per trasformare un po' dei cachi del mio giardino. Ho un albero magnifico che avrà almeno ottant'anni! Lui da solo produce diversi quintali di cachi... ti lascio immaginare!

    Ho provato i cachi secchi, ho in programma il liquore di cachi, ma la torta... era il mio sogno! Grazie per aver condiviso la ricetta! L'ho appena sfornata, e sembra ottima!

    RispondiElimina