giovedì 28 gennaio 2010

QUADRELLI DI GRANO SARACENO & CECI… ovvero “pasta & ceci”

Lo so, lo so che tutti almeno una volta nella vita hanno sicuramente assaggiato, mangiato o cucinato la fantastica e meravigliosa pasta e ceci… no dico, idem per la pasta e fagioli… per carità a mio parere sono a pari merito… credo che entrambi siano dei classici della cucina italiana, con o senza rivisitazioni! Piatti semplici ma buoni, così come tutti quelli che appartengono alla tradizione. Quindi niente di particolare, l’ho resa un po’ diversa dal solito con l’aggiunta del grano saraceno nell’impasto dei quadrelli… sisisi quadrelli… e quindi significa che ho tirato la sfoglia con la mitica macchinetta di “nonna papera” e qua non avete la minima idea della soddisfazione avuta, cercate di capirmi è la mia prima pasta all’uovo, d’accordo non è tirata a mano con matterello come dovrebbe essere… ma è sempre la prima, giusto?!!!!!!!!

Una brevissima informazione: il grano saraceno, che a dispetto del nome non ha nulla a che vedere con il grano, si distingue dai comuni cereali per l'elevato valore biologico delle sue proteine, è una buona fonte di fibre e di minerali, soprattutto manganese e magnesio. Si narra che la pianta del grano saraceno fosse originaria della Siberia e della Manciuria, solo in seguito importata in Cina (dove è molto utilizzato per la preparazione del pane) per poi essere introdotta nell’Europa dell’Est o più precisamente dai Turchi prima in Grecia e successivamente nella Penisola Balcanica… da qui il nome di grano saraceno… grano dei Turchi o Saraceni… scusate se mi sono dilungata tanto ma un po’ di storia non fa mai male a nessuno… d’accordo d’accordo, ho capito… non fateci caso!!!


Ingredienti:

- Quadrelli di grano saraceno

- Ceci

- Rosmarino

- 2 spicchi d’aglio

- Polpa di pomodori freschi

- Olio extravergine d’oliva

- Scalogno

- Sale qb

La sera precedente mettere in ammollo i ceci in abbondante acqua salata e lasciarli così l’intera notte. La mattina successiva scolarli e trasferirli in una casseruola con acqua, due spicchi d’aglio e due rametti interi di rosmarino e portarli a cottura. Se l’acqua utilizzata non dovesse essere sufficiente aggiungerne dell’altra acqua calda e non fredda! A cottura ultimata, spegnere il fuoco, salare, coprire e lasciar riposare.

Per i quadrelli:

- 150 gr. di farina “0”

- 150 gr. di farina di grano saraceno

- 3 uova intere

Setacciare le due farine sulla spianatoia e disporla a fontana, al centro rompere le uova ed impastare il tutto per bene in maniera omogenea. Fare riposare l’impasto per una mezz’oretta. Stendere la pasta nella macchinetta e ricavare le tagliatelle. Dalle tagliatelle ottenute ricavare i quadrelli tagliandole semplicemente a quadratini.

In una casseruola fare appassire lo scalogno tagliato a fettine nell’olio, aggiungere la polpa di pomodoro e lasciar cuocere alcuni minuti; unire i ceci, mescolare e versare l’acqua di cottura dei ceci e dell’altra acqua, se necessaria, per la cottura della pasta. Quando l’acqua inizierà a bollire aggiungere i quadrelli di grano saraceno e portare a cottura. Cotta la pasta, spegnere, coprire a lasciare riposare alcuni minuti. Cospargere di parmigiano e servire.


UN ABBRACCIO!!!

35 commenti:

  1. Ciao marifra, bella questa ricettina... io adoro i ceci e questa mi intriga perchè non ho mai mangiato pasta di grano saraceno. Mooooolto interessante, da provare :)

    RispondiElimina
  2. Buona la pasta e ceci, una delle mie zuppe preferite. Mi piace la tua versione rossa con questa pasta rustica ^_^ Anche per me la prima volta della pasta all'uovo è stata una gran soddisfazione! certo all'inizio ho litigato un po' con "nonna papera" perchè le sfoglie non ne volevano sapere di venire belle precisine però poi ci ho preso la mano. E la pasta con la farina di grano saraceno è meravilgiosa per le zuppe.
    Un bacio cara, buona giornata :**

    RispondiElimina
  3. Che bel piattino davvero buono e salutare! Purtroppo da me i legumi non sono molto amati anche per problemi di intolleranza...mi limiterò a gustarla con gli occhi!!
    Bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Che buona! A me i ceci piacciono moltissimo, anche in versione hummus e minestre. La pasta col grano saraceno non l''avevo mai provata... devo farla!

    RispondiElimina
  5. io li faccio in maniera completamente diversa! proverò di sicuro anche la tua versione!

    RispondiElimina
  6. Ciao, ma sai cosa sto preparando per pranzo?
    Si, hai indovinato: pasta e ceci!!
    La tua è più buona con questi quadrelli di grano saraceno che io ovviamente non hooooo!!
    Ciao, Laura ;)

    RispondiElimina
  7. Ottima questa tua variante dei quadrelli... mi piacciono.. bè.. ovvio che anche io più volte nella vita me so mangiata pasta e ceci.. o pasta e fagioli!! Mi piace.. fai il brodo esattamente come me.. con pomodoro.. e rosmarino aggiunto!!!! M'inviti per cena amichè?? ;-) smack!!!!

    RispondiElimina
  8. Che buona la pasta e ceci, mi piace tantissimo e la tua e' suuper favolosa con quella pasta di grano saraceno deve essere davvero ottima brava!!!

    RispondiElimina
  9. che buono!! ricco, nutriente e unico! brava!un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. mi piiacciono molto i piatti della nostra tradizioni,semplici ma buoni,la pasta ti e' venuta benisimo...vengo a pranzo???baci

    RispondiElimina
  11. questi sono i buoni paitti della traduizone che io adoro e che sulla mia tavola nn devono mai mancare!!davvero buona questa pasta di grano saraceno da provare sicuramente!!baci imma

    RispondiElimina
  12. adoro la pasta con i ceci!!!!
    ma con il pomodoro nn l'ho mai assaggiata!
    buonissima e con la pasta al grano saraceno sarà ancora più buona!!

    RispondiElimina
  13. credo che questo piatto sia proprio l'ideale in questo periodo......ciao ciao

    RispondiElimina
  14. Sono affascinata dalle ricette che nascondono una storia, ho molto gradito il tuo racconto.
    Complimenti per questa pasta con il grano saraceno e ceci.
    Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  15. Sicuramente l'utilizzo di questa farina così particolare, incide molto sul gusto di questa ricetta! una pasta e ceci davvero originale e saporitissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  16. Tellement réconfortant!! Bon jeudi charmante amie:))xxx

    RispondiElimina
  17. La faccio proprio stasera, un pochino diversa, ma purtroppo non ho la pasta fatta in casa. Bravissima!!!

    RispondiElimina
  18. adoro pasta e legumi, dalla disperazione di non trovare la farina di grano saraceno, me la sono fatta in casa io!!! così posso farla anche io!!!!

    RispondiElimina
  19. adoro i ceci,sono i miei legumi preferiti,proverò sicuramente questa tua versione,mi piace!

    RispondiElimina
  20. Ciao carissima buona la pasta e ceci..io l' adoro!!!Poi mi piacciono molto i quadrelli al grano saraceno..mi piacciono molto i cereali nelle paste..poi s' è fatte a mano saranno ancor di più buonissime!!!
    i miei complimenti..un bacione!

    RispondiElimina
  21. Pasta e ceci sono uno di quei piatti che apprezziamo sempre e qui dobbiamo farti i complimenti doppi, per la tua prima pasta fresca e per la scelta della farina di grano saraceno che ci sembra una scelta azzeccatissima!
    Bacissimi da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  22. Ciao, carissima, mancavo da molto e mi fai trovare questa delizia, grazie. Ottima la pasta e ceci con il saraceno, da farsi al piu' presto (il digiuno del mio dutchman sta per finire, finalmente!). Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Scusa scusa scusa! latito molto dai blog e dal mio blog causa bimbi malaticci... e mi sono accorta solo ora di una tua domanda di 10 giorni in relazione alla polvere di agrumi... ti rispondo anche qua: forse il tuo forno scalda di più rispetto ad altri forni ed è per questo che qualche scorza si è bruciata? forse si sono bruciate quelle più sottili?...altre cose non mi vengono in mente. se fai un secondo tentativo prova con una temperatura leggermente più bassa, ti sconsiglio il microonde l'ho provato ma mezze si sono bruciate... se invece hai tempo a disposizione mettele sui termosifoni, ho provato col limone e il risultato è stato perfetto!

    Ma sai che adoro i ceci, ma la pasta e ceci non l'ho mai preparata? qua va tanto pasta e fagioli!

    RispondiElimina
  24. favolosa questa zuppa !!! mi attira proprio con questo freddo!! bacioni!!

    RispondiElimina
  25. E se sostiutisse la farina con quella di riso??? MI sembrano una goduria!

    RispondiElimina
  26. grazie di questa bella ricetta unita all'uso del grano saraceno e delle spiegazioni dato che in questi giorni mi stava incuriosendo...biona giornata

    RispondiElimina
  27. Cara, stupenda questa versione della pasta e ceci, la pasta grezza e porosa .....buonissima!!!
    Baci e buon w.e.!!!!

    RispondiElimina
  28. che regalo...amo la pasta e ceci, e gusto molto quella di grano saraceno!!!
    che primo coi fiocchi!:)
    baci!!!

    RispondiElimina
  29. è vero, pasta e ceci è semplicemente sempre una goduria! Anch'io la tiro con la macchinetta la pasta... a mano, che fatica!

    RispondiElimina
  30. Ciao Marifra!
    Che mi sono persa in questo mese di apnea!
    Ceci, lenticchie, dolci senza tempo e i tuoi testi sempre interessanti.
    Copio&incollo e metto nella mia lista delle cose da fare!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  31. Ciao cara, bella ricetta, adoro la pasta e ceci.. con questo freddo poi!!!Buon fine settimana saluti Manu.

    RispondiElimina
  32. ho da poco rivalutato la pasta e ceci..quando ero piccola la odiavo..ma da adulta fortunatamente i miei gusti sono cambiati ^_^
    la tua ricettina con i quadrucci è meravigliosa! ^_^ uno smakkone!!

    RispondiElimina
  33. Elenuccia: GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Federica:GRAZIE!!!Anch'io ho un pò penato con le prime, poi ho intuito la tecnica!!!!UN ABBRACCIO

    Simo:GRAZIE, mi dispiace davvero!!!UN ABBRACCIO

    Mammafelice:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Micaela:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Laura:GRAZIE!!!!UN ABBRACCIO

    Claudia:GRAZIE, beh sai com'è...ad un certo punto non volevo nemmeno postarla avendo paura di cadere nel banale!!!Certo che t'invito!!!!!!!!!!UN ABBRACCIO

    Rossella:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Federica:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Scarlett:GRAZIE...un posto a tavola c'è sempre!!!UN ABBRACCIO

    Imma:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Chiara:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Masterchef:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Daniela:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Manuela e Silvia:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Lexibule:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Solema:GRAZIE...è buonissima anche senza!!!!!!!!!!UN ABBRACCIO

    Dauly:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Nanny:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Fiorix:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Luca e Sabrina:GRAZIE...siete davvero gentilissimiiii!!!!!
    UN ABBRACCIO

    Barbara:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Silvia:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Katty:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Fantasie:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Caty:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Stefi:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Terry:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Iana:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Kemikonti:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Manuela:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    Roberta:GRAZIE,anch'io ero così!!Quando tornavo a casa dalla scuola e trovavo la pasta e ceci era un trauma...adesso no, come si cambia!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  34. mmmh che gustosa questa minestra...l'ideale con questo freddo!

    RispondiElimina
  35. Polinnia:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina