lunedì 8 febbraio 2010

CAVOLFIORE IN UMIDO

E pensare che fino a qualche anno fà al massimo avrei potuto mandar giù quel quanto basta di lattuga romana e/o gentilina giusto per mettermi a posto con la coscienza sul fabbisogno giornaliero di verdura… è dura da ammettere ma non sono stata un esempio perfetto riguardo la sana alimentazione. Poi, un bel giorno, grazie ad un professore macrobiotico il mio stile di vita pian pianino è cambiato. No però che mi sia data in questi anni alla macrobiotica… ma qualcosa è cambiato. L’insegnamento più forte riguarda la maggiore consapevolezza sugli ingredienti dei prodotti che compriamo quotidianamente, sui coloranti, sui conservanti e su altre strane sostanze presenti. Non esagero e non prendetemi per fissata ma oggi sono il tipo che quando compra un prodotto prima legge gli ingredienti e poi guarda la scadenza!!! Così è stato anche per le verdure, rigorosamente di stagione e locali. Oggi è difficile che io la rifiuti... anche se... d'accordo, va bene lo ammetto... la rifiuto solo se di mezzo ci sono i ravanelli… mi dispiace ma i ravanelli proprio non riesco a mandarli giù, zero nemmeno uno… mentre tra i miei preferiti ci sono i cavolfiori… appunto…

In umido li cucina spesso mia madre, usa aggiungere le patate così come per la verza qui e un sughetto con la polpa di pomodoro a fine cottura.


Ingredienti:

- 1 cavolfiore

- 300 gr. di patate

- Cipolla

- Polpa di pomodoro

- Sedano

- Peperoncino

- Olio extravergine d’oliva

- Sale qb

Pulire e lavare il cavolfiore, dividerlo a cimette; pulire e pelare le patate, lavarle sotto acqua corrente e tagliarle a pezzi non troppo grandi. In una casseruola versare un filo d’acqua, unire una pezzetto di peperoncino e una presa di sale. Coprire e non appena inizierà a bollire aggiungere il cavolfiore e le patate. Coprire e portare a cottura. A parte, in una padella, fare appassire la cipolla tagliata a fettine sottili nell’olio, unire il sedano tagliato altrettanto sottilmente ed infine unire la salsa di pomodoro. Coprire e lasciare stufare a fuoco basso. Infine aggiungere il cavolfiore e la patate, amalgamare il tutto e lasciare insaporire per alcuni minuti. Spegnere la fiamma e lasciare intiepidire.

UN ABBRACCIO!!!

35 commenti:

  1. Ma prima non lessi l cavolfiore e le patate? Comunque io adoro il cavolfiore, in tutte le maniere... peccato l'odore!

    RispondiElimina
  2. Davvero carina questa ricetta! Peccato che il cavolfiore in cucina lasci un cattivo odore.Io ogni tanto lo cucino lo stesso, proverò la tua ricetta! Bacioni.

    RispondiElimina
  3. Odore o non odore, a me il cavolfiore piace moltissimo!!!

    RispondiElimina
  4. io li faccio spesso affinche sono in circolazione i cavoli e chi se ne frega se si sento un odro un po antipatico!

    RispondiElimina
  5. buona questa variante!! segno!! ciao!

    RispondiElimina
  6. Stefania:Non l'ho mai lessato. Divido in cimette,tolgo la parte più dura e via in casseruola con un filo d'acqua, olio,sale e peperoncino...copro e si cucina con il vapore!Prova,così le proprietà non si disperdono nell'acqua di cottura!...per l'odore...lascio le finestre aperte!!!!UN ABBRACCIO

    Manuela:Beh,sai com'è per l'odore...in fondo ne vale la pena...i cavolfiori fanno bene!
    UN ABBRACCIO

    Solema:Anche a me!!!!GRAZIE!UN ABBRACCIO

    Mary:La pensiamo allo stesso modo...sono così ricchi di antiossidanti!GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  7. Federica:GRAZIE!!!UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  8. Non amo i "cavolacei" come li chiamo io, ma il pomodoro lo metterei ovunque, chissà che con questa ricetta io non possa cambiare gusti?!
    Buona serata, un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Sia io che mia madre siamo delle capre per cui tutta la verdura ci va bene...
    Ottima questa ricetta arricchiata dalle patate e ottima anvhe la dritta della cottura del cavolfiore!!!
    Bravissima e un abbraccio grande!!

    RispondiElimina
  10. Buono, lascerà pure un po' di "odore", ma è tanto buono!!
    Bravissima

    RispondiElimina
  11. Ciao cara io sono esattamente come te e pian piano sto cambiando anch' io e come tu coi ravanelli io sono coi cavolfiori ogni tipo di verdura si ma i cavoli proprio non vanno chissà però un giorno...mai dire mai!!!Di sicuro questa preparazione è ottima..caso mai per ora cambio verdura :D!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. ...ihih anche tu???io qualche anno fa guardavo storto frutta e verdura e invece ora non posso farne a meno! :) non l'ho mai provato con il pomodoro!!e poi senza lessarlo...marifra, ma quante ne sai?!?! :) dici che anche un cavolo romanesco va bene???un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Sigh...sigh...purtroppo non digerisco il cavolfiore...sono di stomaco molto delicato.
    Ma ti faccio ugualmente i complimenti per la bella ricetta, ti abbraccio e ti auguro una felice nuova settimana!

    RispondiElimina
  14. Non ho mai provato questa versione del cavolfiore, grazie per la dritta.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  15. Guarda che buffo! Ho anch'io il "vizietto" di leggere sempre gli ingredienti, la fissa per le scadenze e la preferenza per i prodotti di stagione. Come te non amo i ravanelli (non me ne vogliano, carini quanto vuoi ma no non no) e ci aggiungo anche il sedano mentre adoro cavolfiore e suoi fratelli. E lo faccio spesso proprio come te, con le patate e la polpa di pomodoro, aggiungendo anche qualche oliva nera e a volte un pizzico di origano. L'odore? c'è di peggio...
    Un abbraccio cara, buona serata

    RispondiElimina
  16. io i cavoli e tutta la sua bella famiglia li adoro!!certo l'odore e' un po insopportabile...pero' il loro sapore unico..brava segno la tua variante con le patate che non conoscevo...bacioni e bona serata

    RispondiElimina
  17. Ciao! e brava alla mamma allora! una ricetta davvero saporita e semplice!!
    un bacione

    RispondiElimina
  18. Invitante questa proposta la proverò di sicuro! A me piace moltissiom il cavolfiore e finchè è di stagione lo cucino almeno una volta tutte le settimane. Generalmente lo faccio semplicemente a vapore nella vaporiera, devo ammettere però che tengo la vaporiera sotto il portico!
    Hai qualche altra variante da proporre?
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  19. adoro il cavolfiore ma non l'ho mai fatto così...mi piace!
    ciao cara ...e buon inizio settimana!:)

    RispondiElimina
  20. Deliziosa questa ricetta!Buon lunedì!

    RispondiElimina
  21. Io al contrario di te cara amica.. le verdure le ho semrpe amate!!!! Il cavolfiore è una delle mie preferite.. lo mangerei tutti i giorni e in tutti i modi!! Questa ricetta è simile a come io cucino la verza.. ma pensa te.. non ci ho mai pensato a farci anche i cavolfiori!!! Devono essere ottimi!!! :-) bacioni e buon lunedì!

    RispondiElimina
  22. Che buono il cavolfiore!!! io ne vado pazza quindi proverò anche questa versione.

    RispondiElimina
  23. buonoooo! anche i tuoi biscotti all'avena che voglio provare a fare!

    RispondiElimina
  24. ma lo sai che io il cavolfiore lo preferisco piu in unodo che con la pasta!!deliziosissimo mi hai fatto venire una voglia!!!!baci e grazie per essere passata nel nuovo blo!!!!

    RispondiElimina
  25. che meraviglia, devo provarlo anch'io in questo modo!

    RispondiElimina
  26. Buonissimo fatto in questo modo...da noi lo facciamo così ma senza il pomodoro e lo chiamiamo cavolfiore "nfucatu"...proverò anche la tua versione in umido ed in rosso...ne approfitto adesso che è di stagione...un bacio Luciana http://daldolcealsalato.myblog.it/

    RispondiElimina
  27. mai provato così, ma mi segno la tua ricetta!

    RispondiElimina
  28. è sempre difficile mandare giù la verdura...ma come si può resistere a questo cavolfiore?? buonissimo!! brava! un abbraccio forte tesoro!

    RispondiElimina
  29. Non avevo mai pensato alla possibilità di cucinare e condire il cavolfiore in questo modo... Davvero interessante!
    A presto!

    RispondiElimina
  30. Il cavolo è ricco di vitamina c,se non sbaglio in quantità maggiore anche delle arance.
    Ben venga un piatto come questo,ottimo per il palato e per la salute :P

    RispondiElimina
  31. E' una bella alternativa, e saporita, anche se a me il cavolfiore piace anche semplicemente lessato e condito con sale e olio!

    RispondiElimina
  32. bono! anche io non sono un'amante dei cavolacei e sono molto grata a chi meli propone in una veste così stuzzicante!!!

    RispondiElimina
  33. Io adoro la verdura !!!! questa ricetta mi attizza un casiiino xD

    un bacione !

    RispondiElimina
  34. noi il cavolfiore lo mangiamo anche crudo, anche i broccoli! col sughetto rosso non l'ho mai provato, grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  35. C'era un periodo in cui avevo approfondito parecchio la materia della macrobiotica, e mi piace pensarci ancora adesso, usando alcuni accorgimenti o alimenti consigliati.
    E poi è ottima come ... dieta! La dieta a base di macrobiotica mi fa dimagrire un sacco, peccato di non avere la forza di volontà necessaria per rinunciare alla carne, ai formaggi, al pane e ad alcune verdure per sempre..
    Un bacione!

    RispondiElimina