giovedì 29 aprile 2010

BRIOCHE ALLO YOUGURT

Tra un dolce da forno e una frolla, preferisco il dolce da forno. Tra un dolce da forno e un lievitato, preferisco il lievitato. Tra l’olio e il burro preferisco l’olio, quindi… e ripeto quindi… trovando casualmente in giro un lievitato senza olio e né burro… potrei essere più che giustificata se copio sfacciatamente la ricetta?!!. Spero proprio di si!!. Bene, tutto questo per dire che le brioche qua sotto non sono opera mia ma le ho copiate da Adriano. Per chi ancora non lo conoscesse (la vedo difficile!!) dico solo di andare qui. Rispetto alla versione originale ho modificato davvero poco, giusto lo stretto necessario per adattarla alle mie capacità. Sono delle brioche ottime per colazione e non solo e con un velo di marmellata sono il massimo… provare per credere.

Ingredienti:

- 500 gr. di farina “00”

- 100 gr. di latte

- 150 gr. di yogurt bianco

- 1 uovo intero

- 100 gr. di zucchero

- 3 cucchiai d’olio (facoltativo)

- 1 cubetto di lievito di birra da 25 grammi

- 1 cucchiaio di miele d’acacia

- Buccia grattugiata di un limone biologico

- 80 gr. di uvetta

- Una presa di sale


Nella ciotola sciogliere il cubetto di lievito nel latte tiepido, insieme al cucchiaio di miele e alla buccia grattugiata di mezzo limone. Unire 90 grammi di farina presa dal totale e mescolare il minimo indispensabile. Coprire la ciotola e metterla in un posto caldo finché gonfia. Mescolare il resto della buccia grattugiata del limone nello yogurt. Inserire la ciotola nella planetaria e, con la foglia, unire l’uovo, metà dello zucchero e tanta farina quanto basta affinché l’impasto s’incordi. Aggiungere lo yogurt in tre volte insieme al resto dello zucchero, alla maggior parte della farina, all’olio, al sale e in ultimo alla farina rimasta, tutto in maniera graduale. Incordare l’impasto e negli ultimi cinque minuti montare il gancio. Si otterrà un impasto bello liscio, omogeneo e lucido. Rovesciare sulla spianatoia infarinata e dare un giro di piaghe del tipo 2, senza stringere troppo. La piega consiste nel portare al centro un lembo dell’impasto, stendendolo leggermente; si formeranno due angoli, prendere quello a destra e, dopo averlo anch’esso steso leggermente, portarlo al centro; procedere allo stesso modo con l’angolo a destra che ne verrà fuori fino a chiudere il giro. Rimettere l’impasto nella ciotola e coprire con la pellicola, riporre in un posto caldo e far lievitare per un’oretta e mezza o fino al raddoppio. Riprendere l’impasto e delicatamente dividerlo in pezzi più piccoli da circa 70 grammi ciascuno, formare le palline e metterle in una teglia antiaderente rivestita da carta da forno. Lasciare lievitare nuovamente per un’altra oretta o sempre fino al raddoppio ed infine infornare a forno già caldo a 170° per circa 15/20 minuti.


UN ABBRACCIO!!!

56 commenti:

  1. Anche io amo molto i lievitati... a colazione poi ste briochine son ideali!!! una teglia stupenda ne è uscita... te ne ruberai!!! :)
    bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Splendide foto, cara, davvero!
    Sembra trasparire tutta la sofficità di queste brioches, che, se arrivano direttamente dal maestro Adriano, sono senza dubbio una garanzia!
    Buonissima giornata

    RispondiElimina
  3. buonissime anche io oggi postero' delle brioss da colazione allo yogurt...ti son venute benisismo,brava!!!!!!!baci e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Marifrà è perfetta,una ricettina molto equilibrata e lo yogurt rende queste briochine soffici ma leggere.Le proverò,sei bravissima,un bacio cara e buonagiornata!

    RispondiElimina
  5. Con Adriano si va sempre sul sicuro e qui stamattina si cade proprio sul morbidoso ^_^ Quanto ci starebbe bene ora una di quelle soffici briochine con un velo di marmellata ai frutti di bosco!!! Bravissima mari, sono perfette. Un abbraccio :X

    RispondiElimina
  6. ADRIANO TESORO è UNA GARANZIA MA TU NN SCHERZI MICA LE HAI RELIZZATE DAVVERO BENISSIMO SONO UNA VERA GODURIA...E DA UN PO CHE NN MI DO HAI LIEVIATATI MI SA CHE SCOPIAZZO LA TUA RICETTA!!!DAVVERO BRAVISSIMA,BACI IMMA

    RispondiElimina
  7. Di copia in copia io copio la tua!!
    Splendide le foto, sicuramente squisite le brioches!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  8. Arieccomi... sì ora è periodo di fiori di tarassaco... qui in zona da me alcuni ormai son diventati soffioni ...ma basta salire un pò che se ne trovano ancora! se sei in campagna di sicuro ne troverai!!! :)
    bacioni e fammi sapere:)

    RispondiElimina
  9. Amica mia.. sei stata troppo brava!!! Ecco.. visto che io di lievitati non ne faccio mai. non mi piace attendere i tempi di lievitazione.. io per pranzo la porto la pasta con fave e pecorino e tu le briochine.. che ne pensi?? bacioni e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  10. Buonissime, soffici e ideali per una pausa dolce e delicata!
    ti son riuscite proprio perfette!
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Ciao cara, sono ancora in tempo per la colazione1!??Ottime!!!! Bacioni.

    RispondiElimina
  12. davvero invitanti,senza grassi animali,e morbidissimi! sei grande!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  13. bravissima!!! ti sono riuscite perfette, buonissime.....mmmmmm..chissà che profumo!

    RispondiElimina
  14. Caspita senza olio ne burro...
    giustificatissma cara...mo però giustifica me che te copia la ricetta!
    Baci ^_^

    RispondiElimina
  15. Marifra ,eheh hai colpito nel mio punto debole,adesso non resisto,le devo fare le ho viste migliaia di volte,mi piace molto come le hai formate,le preferisco.Bravissima!

    RispondiElimina
  16. splendide queste foto!!!!!!! e belli queste brioche tutte allineate!!!!!! mi immagino il profumo.....

    RispondiElimina
  17. Che spettacolo!!! Fanno proprio gola queste brioches e non oso immaginare il profumo!! Bravissima!! Un abbraccio e a prestissimo ;)

    RispondiElimina
  18. Chissà che profumino che emanano! Ne mangierei in quantità industriali!!! Direi ottime!! Brava!!

    RispondiElimina
  19. Sono d'accordo: Adriano è una garanzia...Io ho provato tempo fa dei tortini allo yogurt con gocce di cioccolato, ricetta presa dal suo blog: la ricetta era molto semplice ma le dosi perfette e il risultato ottimo. Queste briochine sono spettacolari, complimenti!
    simona

    RispondiElimina
  20. Tra un dolce da forno e una frolla, preferisco la frolla...ma fra la frolla e un lievitato preferisco il lievitato :) mi piace affondare le fauci su una bella biochina soffice soffice. Adriano è una garanzia, comunque tu ci hai messo del tuo, ti sono venute veramente benissimo.

    RispondiElimina
  21. anch'io adoro i lievitati ma purtroppo non è semplice per me prepararne... sono sempre di corsa, ormai al lavoro ci manca solo che metto la branda per dormire! però che buone, ti sono venute proprio bene! un giorno le proverò anch'io!

    RispondiElimina
  22. Olio...yogurt...solo al pensiero si capisce benissimo la sofficità, poi a guardare la foto se ne ha la conferma! Complimenti!

    RispondiElimina
  23. Bravissima!! Splendide queste tue brioche, ottima presentazione.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  24. Che bello..anche tu hai fatto le mitiche brioche!!!
    Buonissime
    Elisa

    RispondiElimina
  25. Brava ti sei cimentata anche tu con le ricette di Adriano ..liu è una garanzia . sono venuti perfete!

    RispondiElimina
  26. Complimenti per le fantastiche brioches e per il bellissimo blog! Baci

    RispondiElimina
  27. Sono più che sicura che sono ottime,visto la firma che portano... mi piacciono davvero perchè mi sentirei meno in colpa con la linea...

    RispondiElimina
  28. Adriano è un vero maestro della panificazione,le sue ricette sono una garanzia e le tue brioche ne sono la dimostrazione :P

    RispondiElimina
  29. Allora tu le hai rubate da adriano ed io le rubo a te...ahahah sono così invitanti!!!
    baci tesoro

    RispondiElimina
  30. Una colazione da sogno con queste brioche!! E poi le ricette di Adriano sono una garanzia ;)
    Baci.

    RispondiElimina
  31. Ammesso e non concesso che queste spettacolati boches avanzino pensi si possano congelare??
    Un bacio

    RispondiElimina
  32. Mi son piaciute subito dalle foto , devo slo provarle a fare

    RispondiElimina
  33. Mmmmmmmm!Che buone e che belle! :)

    RispondiElimina
  34. Caspita ti son venute benissimo.

    RispondiElimina
  35. le tue briochine sono stupende!! si vede che sono molto sofficci! un bacione cara e buon w-e!

    RispondiElimina
  36. Dalle tue foto vien voglia di farle..subito

    RispondiElimina
  37. hai fatto bene a copiarle.. e si vede che ci hai messo amore.. ti sono venute splendide...

    RispondiElimina
  38. ma che bontà!!! sono una tua sostenitrice da pochi minuti e ne sono orgogliosa, che brava e che belle foto!!! mangerei tutto ;-)

    bilberry

    RispondiElimina
  39. non si possono proprio vedere, perchè altrimenti me le mangio tutte! che sofficiose!

    RispondiElimina
  40. che belle briochine...domattina a colazione con la marmellata...morso!!

    RispondiElimina
  41. molto invitanti queste briochine, bravissima!!!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  42. bravaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  43. Ciao cara come stai??
    Che delizia le tue brioche allo yogurt di sicuro morbidissime e perfette per iniziare bene la giornata!!!Bravissima..un bacione

    RispondiElimina
  44. che buone queste brioscine..mi ci immagino già la nutella o la crema!! :D brava!!

    RispondiElimina
  45. Ho appena messo il gelato nel congelatore e domani, come dolce, le tue brioche col gelato, come usiamo fare a Palermo.Buon 1°maggio anche a te mia cara,Roby

    RispondiElimina
  46. Ciao tesoro! ^_^ Non preoccuparti!... niente di "pesante" è che il mio è un lavoro quasi esclusivamente estivo.. per cui da questo periodo in poi, latiterò un pò...anche se la parte più calda in tutti i sensi sarà nel pieno dell'estate ...

    Il nuovo blog, è solo un "cassetto" in più, in cui raccogliere parte delle "cinfrusaglie" del mio mondo...
    All'occorrenza mi servirò del nuovo spazio, come complemento al "gaio mondo di Gaia" che rimane il mio blog ufficiale!
    Spero di esser stata chiara, mi dispiace aver causato confusione ^_^
    bacioni anch'io tengo a te! ^_^

    RispondiElimina
  47. Che meraviglia, anche a me piacciono in particolar modo i lievitati, ma ultimamente il tempo mi sta remando contro e perciò li rimando a tempi più felici. Intanto mi sono segnata la ricetta!!!
    Buon fine settimana e buon 1° maggio!

    RispondiElimina
  48. Bellissime queste brioche e poi chi è che nn conosce Adriano. Buon 1 Maggio anche a te.
    BAci, Laura

    RispondiElimina
  49. che splendide brioscine!! complimenti anche per tutte le altre cose buone che ho visto!!ciao buona serata!!!

    RispondiElimina
  50. Adoro i lieviti ma difficilmente ne faccio (generalmente solo per lavoro!) perchè in linea di massima li trovo "pensierosi"! Le tue briochine però sembrano così semplici, fattibili e soprattutto buone da tentarmi un mondo, si, sono proprio invitantissime... anche solo per un morso! Ciao, Deborah

    RispondiElimina
  51. beh sono molto belle a vedersi e ne immagino il profumo

    RispondiElimina
  52. Grazie tesoro, mi ha fatto piacere la tua visita, un bacio e buon w.e.

    RispondiElimina
  53. si si, io sto con quello che dici, se poi il "lievitato" è questa meraviglia, ti faccio pure un applauso! senti, una domanda da rinco-tecnologica, come si fa ad avere foto più grandi come le tue?

    RispondiElimina
  54. CArissima, io ti credo che siano una bontà!
    E chi non conosce Adriano???
    Sono sparita, da un po' ma ho letto tutte le tue ricette, una migliore dell'altra!
    TRa poco una sorpresa....!!!
    BAcioni,
    CAstagna

    RispondiElimina
  55. questa è proprio la ricetta per me, che cerco sempre di far carte false per usare meno grassi possibili, con il burro soprattutto c'è un rapporto ostile che non ti dico, lui mi guarda sempre male perchè gli preferisco lo yogurt magro.
    Una volta sola ho provato ad eliminare del tutto burro e olio, in un cake dolce, il problema che ho riscontrato è che l'impasto resiste poco al calore e tende a seccarsi e bruciarsi. Ma ora ho capito fino a dove posso scendere.
    Da provare assolutamente queste brioche

    RispondiElimina
  56. ma che belle briochine =)
    ma si possono surgelare secondo te?

    RispondiElimina