martedì 29 giugno 2010

QUINOA BISCUITS, ALMONDS AND VANILLA

E’ dal crumble di quinoa, in particolare, dopo aver letto che la quinoa può essere impiegata nelle preparazioni dolci, che mi è venuto in mente di utilizzarla per dei biscotti come questi. Non ho seguito una vera e propria ricetta, sono andata un po’ a casaccio e non solo, non avendo a disposizione la farina (esisterà??boh!!), ho pensato bene di mixare i chicchi e farmela da me, un po’ come per l’avena. Una piccolissima particolarità: la quinoa va tostata. In realtà, non credo sia obbligatoria ma la consiglio, anzi, insisto: deve essere fatta assolutamente!! Il motivo è semplicissimo… il profumo che si percepisce durante e dopo la tostatura è semplicemente meraviglioso, inoltre, aiuta ad incrementare e ad esaltare anche il sapore della quinoa stessa, quindi, non esistono scuse per evitarla. In quanto a tempo di preparazione, questi biscotti, non sono poi eccessivamente lunghi o laboriosi, anzi, c’è di peggio!

In ogni caso, il risultato finale è stato del tutto inaspettato, da dei piccolissimi chicchi a dei biscotti non troppo morbidi con un tocco di croccante, insomma, direi che m’hanno totalmente conquistata.


Ingredienti per una ventina di biscotti di quinoa, mandorle e vaniglia:

- 100 gr. di farina di quinoa

- 60 gr. di farina di farro

- 60 gr. di farina “00”

- 100 gr. di zucchero di canna

- 10 mandorle intere

- 40 gr. di burro

- 1 uovo

- Un cucchiaino di vaniglia in polvere

- Una punta di lievito

- Un pizzico di sale


Pesare la quinoa e passarla al mixer fino a ridurre i chicchi in farina. Mettere la farina ottenuta in una padella larga e tostarla a fuoco molto basso, mescolandola spesso con un cucchiaio di legno soprattutto quando inizierà a scaldarsi. Tostare la quinoa solo fino a quando la farina prenderà un bel colore dorato. Togliere dal fuoco e versarla in una ciotola non di plastica (la mia è di ceramica) lasciandola raffreddare.

Una volta fredda, unire la farina di farro e la farina “00”, il sale e la puntina di lievito, mescolare il tutto e disporre a fontana sulla spianatoia.

Passare al mixer lo zucchero di canna con le mandole fino a quando, le mandorle, non saranno più visibili. Al centro della fontana lavorare lo zucchero con il burro, unire l’uovo e la vaniglia in polvere (oppure la buccia grattugiata di un limone) e sbattere il tutto con la forchetta. Amalgamare gli ingredienti e avvolgere il composto nella carta da forno e mettere in frigo a riposare una mezz’ora. Stendere l’impasto fra due fogli di carta da forno sulla spianatoia fino a un cinque cm di spessore e ritagliare i biscotti.


Infornare a forno già caldo a 160° per circa 15 minuti o fino a quando non diventeranno dorati in superficie. Si conservano benissimo in una scatola di latta.



Con questa ricetta partecipo alla raccolta del Gatto Goloso sui cereali integrali.


UN ABBRACCIO!!!

35 commenti:

  1. Mi piacciono tutte le farine alternative e la quinoa, il cereale, mi piace tantissimo, peròp non l'ho mai usata come farina... devo porvi rimedio!

    RispondiElimina
  2. Sono una meraviglia questi tuoi biscotti! Anche quelli precedenti! Bravissima! Mai usata la quinoa per i biscotti, grazie dell'idea, proverò!

    RispondiElimina
  3. non ho mai adoperato questa farina ma la vedo citata molto spesso dalle amiche dei blog "gluten free",mi incuriosisce molto, devono essere molto buoni e particolari questi biscotti...buona giornata cara!

    RispondiElimina
  4. delizioso mix per un risultato gustosissimo :P

    RispondiElimina
  5. La quinoa mi incuriosisce tanto, ma non l'ho mai utilizzata. Certo che questi biscotti sono spaziali!
    Buonissima giornata, cara

    RispondiElimina
  6. i biscotti tesoro hanno un aspetto goloso e sano e questa quinoa mi incuriosisce sempre di piu!!!mi sa che andrò alla sua ricrca per provare questa meraviglia!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  7. Mi piacerebbe averli per la mia colazione, si però i tuoi perchè i biscotti io non li faccio mai... ma non chiedermi perchè, non lo so... quindi mi limito ad invidiarti !!!!! baicone

    RispondiElimina
  8. Questi biscottini sembrano proprio deliziosi...un po' scroccolini come piacciono a me. E se si lasciasse nell'impasto un pochino di quinoa non tritata? forse farebbero acnora più l'effetto "cereali inside".
    Ti devo fare proprio i complimenti per le foto...bellissime...sati diventando sempre più brava ;)

    RispondiElimina
  9. Cavoli un risultato strepitoso! Mi piace proprio il tuo modo di cucinare così fantasioso e le tue foto così eleganti! Bacio
    P.S. hai ragione nel tostare, tutto assume un saporino molto più accattivante!

    RispondiElimina
  10. Non ho mai usato la quinoa ma l'hai descritta in un modo così deliziosamente birbantello e quei biscotti sono talemente tentatori che ora fremo dalla curiosità. Urge un'incursione al NaturaSì al più presto. Bimba le tue foto sono sempre più belleeeeeeee. Un abbraccio forte e grazie 1000 per gli auguri

    RispondiElimina
  11. troppo buoni anche questi... se li avessi in questo momento me ne mangerei una decina!!! un bacione.

    RispondiElimina
  12. Ok, questi devo provarli! Adoro il quinoa ma non ho mai tentato di farne una farina, sembra un'idea geniale!!!
    A presto
    Jasmine

    RispondiElimina
  13. particolari questi ingredienti, ma mi segno a ricetta, troppo invitanti!

    RispondiElimina
  14. Gli ingredienti sono un po' particolari ma il risultato sembra delizioso!!

    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  15. Meravigliosi i tuoi biscotti cara..abbinamenti davvero particolari e golosi!
    Ne voglio unooooooo...
    Bacioni

    RispondiElimina
  16. MO pure la "quinoa",ma quante cose imparo da te???Bella Marifrà se chiedo la quinoa al super,mi spalancano due occhi a palla,,che nemmeno te l'immagini..Ma la curiosità è troppa e sta sicura che la trovo e la tostoooooooo..sei stata categorica nooo??Così mi piaci!!Bella tosta e gagliarda,,Bella guagliò,ci sentiamo pretso!!

    RispondiElimina
  17. Un mix di ingrediente insoliti per questi biscotti favolosi. Bravissima . Peccato non abitare vicino a te. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  18. Buonissimi! e poi con lo zucchero di canna sono ancora meglio, perchè meno dolci, ma con il retrogusto vanigliato!
    baci baci

    RispondiElimina
  19. Ma che brava.... gran produzione biscottifera!!!
    la farina di quinoa esiste...sicuramente l'ho vista nel mercato inglese... mi pare anche nei naturasì cmq inizino ad averla...anche se fatta in casa come hai fatto tu ha una marcia in più... e poi mi incuriosisce questo aroma che dici sprigiona con la tostatura!!!
    bravissima davvero!

    RispondiElimina
  20. Ottimi questi biscotti! Spero di trovare questa farina così particolare e li voglio assolutamente provare. Grazie della bella ricetta!

    RispondiElimina
  21. Mai assaggiata ma l'aspetto dei biscottini è davvero delizioso!!!Sei grande!Bacio

    RispondiElimina
  22. ultimamente ti sei lanciata sulle farine alternative,eh?! BRAVA!
    hanno un aspetto delizioso, mi sembrano croccantelli al punto giusto!

    RispondiElimina
  23. Amicaaaaa hai visto finalmente è arrivata l'estate!!! Non conosco affatto la quinoa.. ma i tuoi biscottini saranno buonissimi oltre ad avere un carinissimo aspetto!!!! smackk e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  24. Non conosco questo cereale...conosco il nome ma non il sapore...ma credo che, guardando i tuoi biscotti, sarà favoloso!!!
    un bacio tesoro!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  25. Belli questi!!! Ma belli e buoni davvero!!!! Ho provato il crumble di quinoa presto pubblico....
    Baci

    RispondiElimina
  26. Stavo pensando che potrei replicare la ricetta con l'amaranto ....

    RispondiElimina
  27. le tue ricette sono sempre belle e intriganti!!bravissima!

    RispondiElimina
  28. grazie per avermi fatto scoprire qualcosa di più su questo cereale! i biscotti sono adorabili, belle anche le foto!!

    RispondiElimina
  29. complimenti per la sperimentazione, risultato ottimo in tutti i sensi.
    quante cose non conosco, meno male che esistono i blog come il tuo , grazie!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  30. Marifra tesoro sono bellissimi questi biscotti!
    devo cercae anche io la quinoa, me ne hai fatto venir voglia!
    per quanto riguarda il libro del cavolo, si l'ho ordinato online, credo sia l'unico modo ancora magari in libreria ci mettono parecchio tempo a fartelo avere! a me è piaciuto moltissimo!
    ti abbraccio e buona giornata
    dida

    RispondiElimina
  31. perfetti biscotti....e insisto come per gli altri mi piacciono le tue dosi burrose :-)) ciao!

    RispondiElimina
  32. Se c'è una cosa che deve essere fatta assolutamente sono questi biscotti!

    RispondiElimina
  33. Mi complimento per questi deliziosi biscotti dalla forma impeccabile e credo anche dal sapore delizioso che hai preparato, non conosco questo tipo di farina,la devo assolutamente trovare per provare i tuoi biscotti.

    RispondiElimina
  34. Nessun trattamento alla corteccia, solo spugnature di acrilici poco diluiti. Provaci! ciao

    RispondiElimina