giovedì 9 dicembre 2010

CAVOLFIORE CON CURRY, UVETTA E PINOLI

Faccio una certa fatica ad ammetterlo ma, per una volta tanto, non avrei dovuto fare di testa mia. Niente di grave, avrei dovuto semplicemente sistemare l’albero di Natale lontano dalla cucina! O almeno lontano da un certo gattino, un bel po’ cresciuto, che lo sta lentamente distruggendo… siii, distruggendo dopo che la sottoscritta ha finito di addobbarlo con tanto amore!!!
Ora, cosa fare? Vabbè, evito di confidarvi il primo pensiero che m’è venuto in mente quando l’ho visto tirare il filo delle luci… quindi accetto ogni tipo di suggerimento, lecito o illecito che sia.
Nel frattempo, per non spostarlo, ho tolto gli addobbi più cari giusto per evitare che possa romperli. E’ vero che ogni anno acquisto un decoro nuovo, ma a me piace appendere anche quelli un po’ datati con un certo valore affettivo.
Non l’ho fatto da un’altra parte solo perché non avrebbe avuto lo stesso senso, la cucina è la parte più viva della casa!!
Oh! La ricetta! Semplicissima… basta un cavolfiore, del curry e una manciata di pinoli e uvetta… facile non vi pare?

Cavolfiori con curry, uvetta e pinoli

Ingredienti:

- Cavolfiore
- Curry un cucchiaino
- Uvetta una manciata
- Pinoli una manciata
- Olio extravergine d’oliva
- 2 spicchi d’aglio
- Peperoncino
- Sale q.b.

Mettere l’uvetta a rinvenire in una ciotola con dell’acqua. Pulire il cavolfiore e dividerlo in cimette. In una casseruola scaldare l’aglio in un filo d’olio, unire un pezzettino di peperoncino, un cucchiaino di curry, un goccio d’acqua e una presa di sale. Coprire e appena inizierà il bollore aggiungere il cavolfiore. Tostare i pinoli in un cucchiaino d’olio in una piccola padella a fondo spesso. Scolare e strizzare l’uvetta. In ultimo, sistemare il cavolfiore in un’insalatiera unendo l’uvetta, i pinoli e un filo d’olio.

UN ABBRACCIO!!!

41 commenti:

  1. Le cose semplici sono le più buone... complimenti per la foto ^__^ bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. O sabor deve ser delicioso.
    Óptima sugestao. Gostei muito
    da receita : )
    Beijinhos

    RispondiElimina
  3. Le ricette semplici sono sempre le migliori e questo è un quartetto vincente ^__^ Bacioni, buona giornata

    RispondiElimina
  4. ottima questa ricetta!!
    ciao e buona giornata! :)

    RispondiElimina
  5. Marianna, dopo aver visto gli occhioni azzurri di quel micetto non saprei proprio cosa suggerirti...è troppo tenero..in fin dei conti lui gioca ... figurati se non viene attirato dall'albero di Natale!prova a chiedere ad altre amiche blogger che hanno gatti e cani,chissà come fanno loro in questo periodo?Bisognerebbe creare un post apposito, sarebbe interessante "Come far uscire intero l'albero di Natale ed il presepio dalle vacanze natalizie con un cane o gatto in casa?"Ti ho lanciato un nuovo argomento extra cucina....la ricetta con il cavolfiore è molto interesssante, me la segno, sono sempre a corto di argomenti che riguardano i contorni, grazie! un bacione affettuoso....

    RispondiElimina
  6. ...mi ispira questo piattino...io non mangio cavolfiore perchè non lo digerisco, ma mio marito ne va pazzo!
    baci

    RispondiElimina
  7. Mmm!!! Buono il cavolfiore così potresti anche polpettarlo :-)
    Io non ho un gatto ma un bimbo di 21 mesi che ieri dava schiaffi a tutti gli addobbi dicendo "palla, palla" AIUTO! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. una ricetta a tutto gusto tesoor che anche nella sua semplicita acquista sapore con l'insieme degli ingredienti deliziosi e per il gattino??credo che nn ci sia niente da fare mi sa hce devi spostarlo:D!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  9. ottima ricetta e foto!!!bravissima come sempre!un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Semplice e dal sapore vagaemnte esotico decisamente golosa ciao Luisa

    RispondiElimina
  11. Deve essere così buono! Mi sa che l'unico modo per saperlo...sarà provare! :-)

    RispondiElimina
  12. Io adoro il cavolfiore! Bella ricetta!
    Bacione

    RispondiElimina
  13. ahahahahaha amica mia.. ahahahaha mi vien troppo da ridere a pensare alla scena.. lo so.. a te un pò meno.. però è divertente.. suggerimenti?? eheheeheh potrei dirti di non metterlo a portata di gatto.. ma si sa.. che arrivano dappertutto!!!Nulla.. avere pazienza... che puoi fare sennò??Questa ricetta mi pace.. ho tutto in casa.. ed una di ste sere.. proverò!!! baci e buona giornata .-D

    RispondiElimina
  14. Ahahahaha...che gattino biricchino!!!

    Davvero un'ottima ricettina originale!!!

    RispondiElimina
  15. nessun suggerimento riguardo al gattino giocherellone ma uno riguardo al piattino.. potrei venire a farti compagnia per pranzo!! io avevo trovato una ricetta con uvetta e pinoli.. senza curry ma con una crema di parmigiano.. che mi ispirava.. ma ora mi sa che provo la tua.. un bacio

    RispondiElimina
  16. Come ti capisco!!!!! La mia gatta, preferisce il presepe, snobbando l'albero!!!!!! Non sò cos'è meglio, ma arrivare a casa e trovare il gatto spaparanzato sul mio capolavoro, di monti e muschio , fatto.... strage di pastorelli, sotto il suo folto pelo, non è gradevole!!!!!
    Mio marito, previdente, mi ha consigliato di non sgridarla, non perchè compiacente, ma per evitare di dover raccogliere muschio e neve per tutta la casa!!!
    La punizione? quando esco io, esce anche lei, tanto ha la pelliccia!!!!Ah Ah!!!!
    Il tuo piattino è molto interessante ed originale!!!!!
    Un bacione grande!!!!!

    RispondiElimina
  17. buono!!! io metterei l'uvetta e i pinoli ovunque!!! il gattino è molto vivace eh!!!! ;-)

    RispondiElimina
  18. Un abbinamento molto particoalre ma sicuramente da provare, se poi è anche semplice e veloce come ricetta...beh, non mi rimane che salvarla!

    RispondiElimina
  19. Ciao Marianna, la ricetta che hai postato è parecchio intrigante. Un sapore esotico che bene si sposa con la nostra cucina! Ottima.
    Anche io ho un gattino che, però, ha deciso di graziare l'albero di natale.. al massimo ha fatto fuori un addobbo alla sua portata.. ma alla fine è natale pure per lui :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Ciao cara!! Una ricetta semplice ma appetitosa e piena di gusto!! Bravissima! Un bacione.

    RispondiElimina
  21. Ciao cara ti invito al mio primo contest
    vieni a trovarmi su
    www.ilprofumodizagara.blogspot.com
    Ti aspetto non mancare e spargi la voce

    RispondiElimina
  22. Mi piace la nota tostata dei pinoli, quella dolciastra dell'uvetta e speziata del curry per una verdura versatile e "neutra" :D

    RispondiElimina
  23. Non amo particolarmente l'uvetta nei piatti di verdura, ma l'accostamento con il curry mi fa proprio gola :)

    RispondiElimina
  24. Con la mia gatta ormai 17enne e sorniona...da brava persiana poi... nessun problema...anche se quando era più giovane invece... ;)
    bella ricettina, una maniera per gustare il cavolo diversamente..un mix di sapori che van dalla sicilia dove usan spesso uvetta e pinoli...all'India... questa sì che è cucina fusion!

    RispondiElimina
  25. Io un gatto non ce l'ho anche se mi piacerebbe... Aspettando quel momento credo che per ora proverò questo modo alternativo di cucinare il cavolfiore. Sembra buono!
    Se ti va vieni a trovarmi, sto organizzando una raccolta di Cinericette di Natale.. magari ti va di partecipare!
    ciao!
    www.cookingmovies.blogspot.com

    RispondiElimina
  26. Dunque dunque, un gattino dici....eh si mi pare proprio di ricordarmelo....
    Anche a me successe l'anno scorso, solo che io ai gatti perdono tutto...solo a loro eh :D mi piacciono troppo e mi divertono moltissimo. Sono disposta a rinunciare anche alle cose più care....sapesso quello che mi hanno irrimediabilmente rovinato. Però le risate che mi fanno fare non hanno prezzo :D
    Adoro il cavolfiore e la tua ricetta è molto sfiziosa...prova a darne un pò anche al micino, magari di fronte a qualcosa di tanto buono si distrae un pò.
    Un bacione

    RispondiElimina
  27. perfetta perfetta perfetta! e gustosa leggera e croccante! mi piace! baci Ely

    RispondiElimina
  28. io l'albero non lo faccio più. il mio amato gatto ha distrutto tutti gli addobbi di vetro che erano di mio nonno. e ogni tanto tenta il suicidio mordendo i fili elettrici. sgridarli non serve, far finta che non ti importi non serve (loro sanno che fingi!)... ma come si fa a non amarli lo stesso?
    il cavolfiore è una delle mie verdure preferite insieme a tutta la famiglia di broccoli e verze.
    ottimo!

    RispondiElimina
  29. Davvero buono il cavolfiore così aromatizzato!! Brava!!
    Franci

    RispondiElimina
  30. Cara Marianna!
    Se passi da me c'e una sorpresa per te!

    http://milav.blogspot.com/2010/12/premio-da-condividere-con-altri-blogger.html

    RispondiElimina
  31. Gattino dispettoso... la ricettina invece è semplice e deliziosa coem te! Bacio

    RispondiElimina
  32. Ciao! proprio buono questo cavolfiore dalle note dolci e speziate!
    una bella proposta per prepararlo e anche molto semplice!
    baci baci

    RispondiElimina
  33. il tuo gattino è una pesteee!!!
    il primo anno che Cricchetto era con noi e abbiamo fatto l'albero io ero un bel pò preoccupata visto che mia mamma mi raccontava che un gatto che aveva da ragazza prendeva la rincorsa da lontano e saltava sull'albero ...Cricchetto per fortuna è un angelo, si limita ad annusare l'albero appena lo portiamo in casa e poi ogni tanto lo riannusa :) ma niente più per cui nn so cosa consigliarti :(
    si l'abero in cuicna è bellissimooo, regala una atmosfera magica!!
    la tua ricettina è deliziosa :) aromatica, particolare e vitaminica! bacioniiii e grazieeee!

    RispondiElimina
  34. Fantastica ricettina semplice e veloce...bravissima.
    Per il gatto io ho lo stesso problema,solo che i miei attentatori sono due!!!
    Mi hanno decimato con il tempo le decorazioni e quest'anno l'albero è pietoso...noi abbiamo stortato la punta dei rami incastrando i gancini, ma non basta...mi hanno consigliato di lasciare qualche pallina in giro solo per loro, ma non basta!!!
    Finirà come ogni anno che la metà dell'albero sotto resta vuota e tutte le decorazioni saranno concentrate in alto... :(
    Che ci dobbiamo fare?
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  35. ...ma che curioso questo accostamento, tesoro!! :) ricetta semplice ma di grande effetto...meno male che hai fatto in tempoa salvare le decorazioni a te più care...certo che con quella birba per casa non c'è da annoiarsi!mi sa che ti devi armare di pazienza :D un mega abbraccio!

    RispondiElimina
  36. Fortunatamente i gatti che ho avuto all'albero di Natale non sisono mai accostati quindi mi spiace, non ho suggerimenti!
    Buono 'sto cavolfiore! Nel periodo natalazio dalle mie parti si fa qualcosa di simile con la scarola, chissà come ci starebbe il curry!

    RispondiElimina
  37. La ricetta è deliziosa! Mi piace tanto il cavolfiore.
    Suggerimento per l'albero, purtroppo non ne ho, scusa, ma la storia è molto divertente, immagino il micetto che volteggia con le zampe in aria a caccia di palline e rametti.
    Io ho un gatto, e per questo non faccio mai l'albero.
    Decoro la casa....con oggetti fuori dalla sua portata...

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  38. ador l'agrodolce in questo periodo e questo cavolfiore con l'uvetta e pinoli ci sta proprio bene! :)

    RispondiElimina
  39. Mi sa che il mio pensiero riguardo al gatto e la prima tua idea,ma cmq.. non c'è qualcosa di cui ha paura che tu possa mettere vicino all'albero?
    Buono e veloce e quindi è ok in questo periodo!!

    Baci

    RispondiElimina
  40. Grazie che sei venuta a trovarmi Mi ha fatto un'enorme piacere!!
    E questo risotto..è proprio da fare! Buonissimo!

    RispondiElimina