mercoledì 2 marzo 2011

CASTAGNOLE

Vi capita mai di avere delle giornate no? Ecco, ieri per me è stata una di quelle. Il mio Nico è stato malissimo e, quando dico male, dico male per davvero. Niente sole e niente luce, solo ed esclusivamente pioggia, anzi… diluvio! Meglio pensare ad altro. Dunque, premetto di non amare il fritto e l’odore che lascia per casa o, peggio ancora, che lascia su vestiti e capelli, quindi, durante l’anno, non friggo mai… vabbè proprio mai, no, diciamo più… raramente. E una di quelle rare rare volte è a Carnevale. Infatti, era dall’anno scorso che volevo provare a fare le castagnole. La ricetta l’ho trovata in rete ma non ricordo più dove (sarà forse il caso di preoccuparmi? Sarà mica l’avanzare dell’età?!!!)… con le dosi che ho indicato non ne vengono fuori molte… alla prossima si raddoppia và!

Castagnole

Ingredienti:

- 230 gr. di farina “00”
- 65 gr. di zucchero
- 2 uova
- 40 gr. di burro
- 2 cucchiai di liquore all’anice
- Buccia grattugiata di un limone biologico
- Mezza bustina di lievito per dolci
- Sale un pizzico
- Olio per friggere

Setacciare la farina a fontana sulla spianatoia. Al centro della fontana lavorare, con una forchetta, le uova con lo zucchero. Unire i due cucchiai di liquore, la buccia grattugiata del limone, il sale e il burro fuso. Impastare velocemente il tutto, aggiungendo se necessario altra farina per rendere meno appiccicoso l’impasto.
Prelevare poco impasto alla volta e farlo scorrere sul piano di lavoro formando dei cordoncini, quindi tagliarli a tocchetti di circa 1 cm e arrotolarli.
Riscaldare l’olio in una padella larga e friggere le castagnole. Spolverare con lo zucchero a velo.

UN ABBRACCIO!!!

91 commenti:

  1. Dopo la tempesta viene sempre il sereno e con queste castagnole ci sarà anche l'arcobaleno ;)))
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  2. Ma quanto sono belle e quanto sono buone???

    RispondiElimina
  3. Buoni sono come le noccioline ....uno tira l'altra!

    RispondiElimina
  4. Ci sono giornate decisamente no. L’importante è trovare sempre lo spirito e la forza per ripartire. E con queste castagnole la giornata torna di sicuro “SI” ...una ciliegina tira l’altra. Baciotti

    RispondiElimina
  5. ci credi? io sono incapace di far frittelle.
    giuro!
    proverò le tue e vediamo un pò se son più fortunata :)
    ciao!
    b

    RispondiElimina
  6. dai che passa in fretta!Cmq oggi le faccio anche io le castagnole!

    RispondiElimina
  7. Proprio la ricetta giusta per noi, volevamo fare le castagnole, ma tutte le ricette che abbiamo trovato prevedevano dosi per un esercito, la tua è perfetta, infatti l'abbiamo già salvata!
    Mille baci e buona giornata
    P.S. A Bologna sta nevicando da ieri!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. Anche a me capitano spesso le giornate no, mannaggia!
    Ecco, le castagnole le ho fatte Domenica visto che la famigliola era tutta a casa ne abbiamo approfittato.
    Ciao, cara, buona giornata

    RispondiElimina
  9. Con queste castagnole la giornata comincia alla grande! un bacione

    RispondiElimina
  10. Io le ho fatte lo scorso anno.. odio friggere come te.. e st'anno passo!!!! bellissime le tue!! Non parliamo della giornata di ieri va.. smackk smackkk :-D

    RispondiElimina
  11. le mie preferite tra i dolci di carnevale! Bellissima foto...

    RispondiElimina
  12. Mal comune mezzo gaudio, non si dice forse così? Pure ieri per me è stata una giornata no, poi una bella e buona pizza ha sistemato tutto (quasi)

    RispondiElimina
  13. Quanto adoro le castagnole!e mi sono innamorata di quella tazza!

    RispondiElimina
  14. Di fronte a questa dolce tentazione i buoni propositi di una fantomatica dieta si perdono completamente....
    Ciao Monica

    RispondiElimina
  15. Anche io preferisco evitare di friggere ma per queste castagnole farei proprio un eccezione!!! :)

    RispondiElimina
  16. belle, bellissime.. le voglio! ma non voglio friggere.. che dilemma amletico :-)

    RispondiElimina
  17. deliziose le castagnole sono il simbolo del carnevale e poi una tira l'altra!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  18. una tira l'altra, è sicuro!!! se poi preparate così, ancor più golose!

    RispondiElimina
  19. che buone che sono!!! a casa mia è vietato friggere, la mia coinquilina esce di testa!:)
    però magari potrei friggere di nascosto e fargliele trovare già pronte!:)
    la tazza è adorabile!

    RispondiElimina
  20. Anch'io odio friggere, ma in generale non solo in inverno...però hai ragione ci sono degli alimento che fritti sono moooolto più sfiziosi, tipo queste castagnole...se trovo un anima pia che frigga per me le faccio.

    RispondiElimina
  21. Eh si,è meglio raddoppiiare tesoruccio,con queste leccornie non si può rimanere a bocca asciutta!!Allora ne è valsa la pena,di "improfumarsi"un pò la frangia??

    RispondiElimina
  22. Questa foto è meravigliosa! Avrei voluto farla io! Delicata e con i colori giusti! Complimenti, rispetta degnamente la golosità di queste castagnole perfette! davvero brava!!! :-D

    RispondiElimina
  23. Spero che il tuo Nico stia meglio, e posa gustare questa meraviglia di castagnole!
    La prossima Triplica! Ci sono anche io!


    besos!
    (che foto!!!)

    RispondiElimina
  24. Il fritto per me rimane un mistero, bruciato fuori e crudo dentro, ma uffi... mi consolo assaporando (con gli occhi) queste delizie!!!

    RispondiElimina
  25. ma si dai è carnevale!!!!! facciamo i dolci fritti!! baci Nahomi.

    RispondiElimina
  26. che goloseeeeeeeeeeee!!una vera tentazione!baci1

    RispondiElimina
  27. Massi...alla prossima si raddoppiia...che tanto quando si frigge meglio farne in abbondanza ;)

    RispondiElimina
  28. Capita spesso te lo assicuro...soprattutto in giornate come queste, piovose e fredde! Consoliamoci con queste deliziose castagnole, doppia dose! Bacione

    RispondiElimina
  29. Riquisimos, voy a intentar traducir bien la receta para prepararla en casa.
    Un besito

    RispondiElimina
  30. Mi spiace per la giornata no....ma le castagnole solleverebbero il morale a chiunque! le tue sono splendide...che brava!
    simo

    RispondiElimina
  31. devo decidermi a cucinarle queste castagnole, perchè hanno un aspetto meraviglioso. Complimenti davvero!!! Un saluto

    RispondiElimina
  32. le castagnole sono delle bombe...ma che buone!
    io amo mangiare il fritto, ma l'odore mi smonta davvero. ora che ho una casa mia non friggo praticamente mai...fare le castagnole al forno però sarebbe un delitto :)

    ti mando un bacio grande, anche per me ieri non è stata una bella giornata :(
    patpat di conforto!

    RispondiElimina
  33. ¡Se ven deliciosos! Buen día

    RispondiElimina
  34. Buoneeeeeeee!! Adoro queste palline fritte!!Le tue sono strepitose!! Bravissima! Un bacione.

    RispondiElimina
  35. Buone le catagnole, sono il mio dolce di carnevale preferito! Ovviamente non esiste ricetta migliore di quella della mia mamma ;-), ma devo dire che anche le tue sono davvero invitanti! Spero che ora il tuo Nico stia meglio, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  36. sono buonissime,complimenti!!

    RispondiElimina
  37. Mi piacciono un sacco ma non le ho mai fatte!!!!...devo darmi una mossa! ^_^ le tue sembrano ottime!...bravissima!

    RispondiElimina
  38. bellissime , vale la pena avere un po' di odoraccio per casa....
    un abbraccissimo
    ciao Reby

    RispondiElimina
  39. che buone le castagnole, mi piacciono moltissimo! anche io non friggo mai, e dico proprio mai!! la mia cucina è piccolissima e si impregna che è una meraviglia. friggo solo quando sono in campagna, nella mia gigantesca cucina che affaccia nel giardino! comunque che bella foto e che bella tazza!

    RispondiElimina
  40. anche io friggo di rado...ma ci sono occasioni come questa ricetta dove veramente ne vale la pena.

    RispondiElimina
  41. ANche io non vado pazza per i cibi fritti, specie i dolci, ma a Carnevale uno strappo lo faccio volentieri...in fondo come si fa a resistere a queste castagnole?!

    RispondiElimina
  42. altroche se mi capita e con questo tempo pii .Piove da stamattina. queste castagnole però mi mettono di buon umore magari avercele sotto le mani. baci

    RispondiElimina
  43. beh mi sembra un'ottima soluzione alle giornate no!

    RispondiElimina
  44. Buone, le faccio per la festa di carnevale all'asilo della mia bambina!!!

    RispondiElimina
  45. accidenti mi spiace tanto per la dura giornata di ieri...e invece mi piace tanto questo cestino di cosine buone
    un abbraccio

    RispondiElimina
  46. Ti capisco, le giornate no a volte arrivano (ultimamente a me piuttosto spesso!), ma certo che con un bel cestino di castagnole così invitanti...dai che ritorna il buonumore!
    Che brava a farle...io mi spavento solo al pensiero del puzzo in casa!!
    bacioni

    RispondiElimina
  47. Grazie!!! Quella di ieri è stata una giornata tremenda sotto ogni aspetto... prima la crisi cardiaca del mio piccolo Nico, poi l'alluvione!!!Si!! I fiumi sono straripati: acqua e fango ovunque!!! Io fortunatamente ho avuto pochi danni ma molti no! Speriamo bene...
    Un abbraccio e ancora grazie di cuore!

    RispondiElimina
  48. che golosità!
    non ti preoccupare anche io dimentico spesso le cose ma non è segno dell'età ma che si fanno tante (troppe) cose! :)

    RispondiElimina
  49. Noooo le castagnole sono buonissime!!!
    Le adorooooooo!! Grazie della ricetta :) Me la segno.

    PS: grazie per essere passata nel mio blog :)

    RispondiElimina
  50. Le voglio anche ioooooo!!! La mia mamma me le faceva prima che diventassi celiaca... :(

    RispondiElimina
  51. Favolose una tira l'altra
    bravissima baci Anna

    RispondiElimina
  52. Stamattina come ieri da queste parti nevica... uffa!!!
    Ma non si può in questo periodo,io che cerco di tenere lontano i fritti mi trovo a guardare delle splendide palline tondeggianti e ricoperte di zucchero! Ci credi che non ne ho fatti e non ne ho mangiati? Pensa come sono messa davanti a queste foto...con la bava alla bocca!
    Donatella

    RispondiElimina
  53. Non le ho mai fatte: chissà se riesco quest'anno ....

    RispondiElimina
  54. Favolose! sono i dolci di carnevale dhe amo di più..buona giornata Luisa

    RispondiElimina
  55. Non parlarmi di giornate no..a parte che sono metereopatica e quando piove sono di un depresso unico, se poi ci mettiamo qualche pensiero...bah..meglio lasciar perdere..!!..anch'io non friggo mai, ed infatti per carnevale non ho fatto nulla..però queste Castagnole che non mangio da una vita mi piacerebbero molto...mah vediamo se mi decido, sono troppo belle e buone!!Brava!

    RispondiElimina
  56. Bellissima foto e che dire della ricetta...............good

    RispondiElimina
  57. Ciao Marianna, piacere di conoscerti. Caspita che bel blog! E che belle foto! Non vedo l'ora di provare gli gnocchi di miglio.....

    RispondiElimina
  58. Deliziose queste castognole, sono il simbolo del carnevale. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  59. Anche tu non scherzi mica che buoneee devo provarle presto!! e complimenti per il tuo blog ottime ricette e una splendida presentazione!!
    giulia

    RispondiElimina
  60. Anche tu non scherzi mica che buoneee devo provarle presto!! e complimenti per il tuo blog ottime ricette e una splendida presentazione!!
    giulia

    RispondiElimina
  61. Ciaooo...complimenti per le tue splendide ricette ^_^
    e grazie per esserci passata a trovare..un abbraccio

    RispondiElimina
  62. Meno male ke era brutto tempo, così ci hai deliziato virtulamente con queste leccornie!!!

    RispondiElimina
  63. Grazie per visitare il mio blog. Non trovo molte volte l'occasione a scrivere o a parlare in Italiano. Avevo fatto lezioni per molti anni, capisco ma non posso parlare o scrivere abbastanza bene. Queste castagnole sono veramente bellissime. Buona Giornata!

    RispondiElimina
  64. ma che meraviglia! noi niente dolci di carnevale quest'anno... di solito li mangio quando vado in Italia.. ne faccio delle scorpacciate!! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  65. Cosa c'è di meglio per tirarsi su il morale??!!
    Favolose,bravissima Cara!!;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  66. Grazie per la visita! Sono diventato un tuo follower, le tue ricette fanno venire l'acquolina in bocca. Complimenti!

    RispondiElimina
  67. ..la pensiamo allo stesso modo su tante cose!
    Un abbraccione solare,S.

    RispondiElimina
  68. che bel blog! complimenti a te e alle tue castagnole, un abbraccio. monica

    RispondiElimina
  69. Io AMO profondamente tutti i dolci fritti di carnevale!!Posso urlarlo?? :)
    Hai fatto bene a fare uno strapppo alla regola e a friggere!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  70. Che buone!ogni tanto poi e' giusto anche un po' viziarsi!un bacio grande!

    RispondiElimina
  71. Oggi è stata una giornata no...una castagnola è qiello che mi ci vorrebbe...ma sono arrivata tardi verò? Le avrete spazzolate tutte?
    Sabato prendo la ricetta e me le faccio da me!

    RispondiElimina
  72. Caspita hai un blog stupendo... come ho fatto a non vederlo prima?
    Complimenti ancora, ti seguo volentieri

    RispondiElimina
  73. Ecco appunto. La mia giornata no si è concentrata ieri sera quando ho provato a ricreare le frittelle che faceva mia nonna:risultato disatroso. Sto ancora eliminando l'odore di fritto. Ad averle viste provavo direttamente queste.

    RispondiElimina
  74. che buone quasi quasi domenica le preparo:-)un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  75. Spero proprio che Nico stia meglio oggi.. chissà che spavento... ma queste castagnore rischiarano da ogni temporare! un bacione Ely

    RispondiElimina
  76. i'm really glad that u came to visit my blog so in this way i discovered yours.I love all this different recipes and the pictures are absolutely gorgeous,i really wish i had such a talent like yours.In Romania we cook big doughnuts and we eat them with confectioners sugar or jelly,we also have a similar recipe like this one,but the dough contains boiled and mashed potatoes.I'll come back to visit you and i will even try some of your recipes!

    RispondiElimina
  77. MA CHE BUONE DEVONO ESSERE...
    POSSO PRENDERNE UNA???
    BRAVISSIMA!

    BUONA GIORNATA
    MANU

    RispondiElimina
  78. MA CHE BUONE DEVONO ESSERE...
    POSSO PRENDERNE UNA???
    BRAVISSIMA!

    BUONA GIORNATA
    MANU

    RispondiElimina
  79. MA CHE BUONE DEVONO ESSERE...
    POSSO PRENDERNE UNA???
    BRAVISSIMA!

    BUONA GIORNATA
    MANU

    RispondiElimina
  80. che delizia :D io sono negata in cucina, soprattutto con i dolci. In compenso sono la tua follower n.600 :D

    RispondiElimina
  81. Mmm..che buone!! Ti sono venute benissimo!:) Mi aggiungo tra i tuoi followers!:)

    RispondiElimina
  82. Che Buone! e sì, fanno proprio carnevale. Al mio paese in Calabria le fanno proprio così semplici semplici, da regalare ai bambini mascherati che bussano alla porta di casa. Però il nome è diverso: 'mpignolata! Ma il gusto è lo stesso.
    Che dolce ricordo!
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  83. Mmmmhhhh!!! Che buone! E complimenti per la foto, davvero evocativa!

    RispondiElimina
  84. complimenti ricettini molto particolari e per nulla banali. Sicuramente da rifare! Bravissima, questa mi intriga molto! A presto

    RispondiElimina
  85. I tuoi riceti sono molto buoni :) Mi piace questo, perche non e difficile prepararlo e sembra molto delicioso!

    RispondiElimina
  86. Ma che buone che devono essere!!!E che foto spettacolari che fai!!Complimenti

    RispondiElimina
  87. Buonissime, anche se ho dovuto usare 300 g di farina perche' la pasta era troppo molle, forse per colpa delle uova giganti... Spero non ti dispiaccia se ti ho citato nel mio post: http://www.ferrero.org/2011/03/buon-san-patrizio.html

    RispondiElimina
  88. non parlo molto italiano, pero gli riccetti sono increible, grazie per tes comentarios, en el mio blog, thank you very much and see you soon, will be checking your recipes :)
    Magali

    RispondiElimina