martedì 17 gennaio 2012

ZALETI

Dunque, questi sotto sono gli stessi biscotti nella foto del post precedente, che so magari qualcuno voleva saperne un po’ di più :-) Anche se fino all’ultimo sono stata tentata di apportare qualche piccolo cambiamento alla ricetta originale, annotata da un libricino favoloso dedicato al mondo dei biscotti, se ricordo bene credo proprio della Giunti, sono contenta di non averlo fatto! Anzi, è un peccato che questa qua non l’abbia inventata io :-) Sono dei biscotti fatti con il cubetto di lievito di birra, farina di mais e tanta tanta uvetta... gli zaleti insomma!

1.Zaleti

Ingredienti:

- 200 gr. di farina di mais fine per dolci
- 150 gr. di farina “00”
- 1 uovo
- 50 gr. di zucchero
- 70 gr. di burro
- 100 gr. di uvetta
- 2 cucchiai di grappa
- 1/2 cubetto di lievito di birra
- Buccia grattugiata di un limone biologico
- Latte q.b.
- Sale una presa

2.Zaleti

Mettere l’uvetta in ammollo e mescolare insieme in una ciotola le due farine, lo zucchero e il sale. Unire il burro tagliato a tocchetti, sbriciolarlo rendendo l’impasto altrettanto bricioloso, e il lievito stemperato in poco latte tiepido. Cominciare ad impastare aggiungendo poi l’uovo, la buccia grattugiata del limone biologico, la grappa e l’uvetta fino ad ottenere un impasto morbido (in caso contrario aggiungere poco latte). Rivestire una teglia antiaderente di carta da forno, formare delle palline e sistemarle nella teglia ben distanziate fra loro (non devono riposare), infornare a 180° per circa 20 minuti.

UN ABBRACCIO!!!

74 commenti:

  1. sono quasi come i "pan del pescatore"...dalle nostre parti si chiamano così, no? ma forse quelli hanno anche le mandorle! Adoro i biscotti con tanta uvetta.

    RispondiElimina
  2. Sai che li ho fatti anch'io lo scorso week end? Adoro questi biscotti sgranocchiosissimi ma è la prima volta che vedo una versione lievitata. Sono curiosa di provare. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. I effetti mi ero chiesta cos'era quella delizia sotto forma di biscotti che avevo visto là...svelato il mistero!!!!!!!!!!! sei una garanzia, come sempre, sia per le ricette favolose che per le foto altrettanto favolose!!!

    RispondiElimina
  4. Li ho fatti una volta ma tanto tempo fa , sono deliziosi !

    RispondiElimina
  5. Spettacolari é la parola giusta! Ma che delizia. Adoro i dolci con la farina di maïs e rustici, quindi questi saranno i biscotti del week-end!!! Baci ^__^

    RispondiElimina
  6. Mai magiati!
    Quindi dovro' farmeli con la tua ricetta :)
    Sembrano decisamente deliziosi!!!!

    RispondiElimina
  7. Yumyum, sono bello questo biscotti!
    Sembrano deliziosi!

    Buona giornatta

    RispondiElimina
  8. Ma tesoro,non li avrai inventati ma li hai preparati in modo fantastico!Ecco ne sgranocchierei volentieri un paio,di certo son più salutari del cornetto che mi accingo a mangiare!!Ahimè sono caduta da anni in questo circolo vizioso..ma sst è un segreto!!Baci tesoruccio e bellissiam giornata!!

    RispondiElimina
  9. mai provati, ma ricordo le foto del post precedente e mi avevano tentato molto!
    che strano che ci sia mezzo cubetto di lievito di birra. saranno soffici soffici no? invece da fuori sembrerebbero dei frollini..si sente molto il sapore del lievito di birra?
    complimenti, perchè sono bellissimi!

    RispondiElimina
  10. Accidenti sono io subatomic..come al solito c'era l'accunt del figlio!!Pardon madam!!
    ah dimenticavo sono Damiana Eh!!!

    RispondiElimina
  11. mmm,mai fatti né mangiati! dall'aspetto e dagli ingredienti, peò, dovrò rimediare..

    RispondiElimina
  12. Mi piace molto utilizzare la farina di mais per le preparazioni dolci, soprattutto per i biscotti. Mi sa che proverò anche questi!
    Inoltre volevo chiederti se sono dei biscotti tipici di qualche regione italiana?

    RispondiElimina
  13. Si cara Marifra tu ci avevi tentato con quella fotina di biscotti del post precedente. Sai che non sapevo si facessero biscotti con il lievito di birra?

    RispondiElimina
  14. Non li conoscevo proprio...mi incuriosisce l'uso del lievito di birra..... belli,belli!

    RispondiElimina
  15. Buoni e con la grappa ancor di più per me...ciao.

    RispondiElimina
  16. Devo dire che questi biscotti tesoro conquistano al primo sguardo hanno un aspetto davvero deliziosoooooooo!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  17. Che belli!!Non li conoscevo,forse perchè non amo molto l'uvetta,ma questi mi ispirano un sacco.In più volevo farti i miei complimenti per le foto,io adoro i piatti fotografati bene,infatti nel mio blog,stò provando a migliore anch'io!!Chissà se ci riesco?Un bacione Anna

    RispondiElimina
  18. Mi sto immaginando il sapore che hanno...lievito di birra e farina di mais...
    E dall'aspetto sembrano essere i biscotti dei miei sogni, belli secchi ma saporiti!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  19. fantastici !!amo la farina di mais , il croccante che da a i biscotti , ma con questi ingredienti(uvetta ecc...) non li ho mai provati , grazie per la ricetta , e buona giornata di sole!

    RispondiElimina
  20. Ciao che belli li avevo già "puntati" nell'altra foto :-) se non fossi a -tentativo di- dieta li farei oggi stesso.. i biscotti di mais sono deliziosi in più se ci metti l'uvetta... me li segno!

    RispondiElimina
  21. ah proprio una ricetta che mi convince ..ne conoscevo una versione ma adesso anche questa me la devo segnare :)

    RispondiElimina
  22. ADORO gli zaleti!
    Il mio ragazzo ne è ghiottissimo e in inverno me ne chiede sempre un paio di infornate.
    Foto perfette come sempre ;)
    Un abbraccio e a presto
    Erika

    RispondiElimina
  23. Eh.....ci sono ricette che sono talmente perfette così che è un vero peccato modificarle!!e poi tu rendi speciale tutto quello che tocchi!!:-))

    RispondiElimina
  24. Bellissimi e golosissimi con tutta quell'uvetta!! E le foto poi...meravigliose come sempre! Un bacio...

    RispondiElimina
  25. questi biscotti mi mancano!!! li ho sempre sentiti nominare, ma mai provati!

    RispondiElimina
  26. Molto buoni davvero, proverò a farli.

    RispondiElimina
  27. Mi sembrano davvero buoni.. baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  28. Wonderful looking cookies! I'd love to eat a couple with my tea.

    Cheers,

    Rosa

    RispondiElimina
  29. Che squisitezza..ma perche' sono a dieta??
    Devo segnare la ricetta...Ciao Sara

    RispondiElimina
  30. Ehmmmm li ho in forno ora :-))))) Mi piacciono tremendamente queste coincidenze culinarie :-)))))) I miei hanno una forma diversa :-))))) Buonissimi! Baci

    RispondiElimina
  31. Sono assolutamte da provare in questa versione lievitata! Ho giusto un pò di farina di mais nell'armadio... dopo il mio esame di domani..chissà! ;) Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Non sono sicura al 100% ma mi sa che quel libro ce l'ho anch'io ed è ovviamente pieno di segnalibri :o) Questi biscotti hanno un che di particolare e rustico, che mi piace. Se il segnalibro in quella pagina non c'è, non mancherò di inserirlo...

    RispondiElimina
  33. li conosco benissimo, ma non li ho mai fatti con il lievito di birra!belli li devo provare!!!baci!

    RispondiElimina
  34. li avevo adocchiati in effetti :) a me, sarò che son dolci di casa, familiari, piacciono sempre molto (ne avevo postato una ricetta un bel po' di tempo fa), soprattutto con del buon vino dolce!

    RispondiElimina
  35. finalmente gli zaleti! Avevo una ricetta anch'io ma... un'insuccesso! Ecco invece i tuoi, bellissimi e perfetti. Una domanda: ma com'è che mettendo il lievito di birra non devono lievitare? Ho capito bene?
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  36. Mai mangiati e mai fatti dovrò rimediare al più presto :-)

    RispondiElimina
  37. Me gustan mucho las galletas caseras y la harina de maiz es una de mis últimas incorporaciones a la reposteria, tengo que probarlas :)
    Un abrazo

    RispondiElimina
  38. Non sapevo che gli zaleti si facessero col lievito di birra... Comunque hanno un aspetto delizioso: brava brava brava! :-)

    RispondiElimina
  39. Farina di mais e uvetta sono una bella combinazione per i biscotti, ma non mi era mai capitata una ricetta a tiro...adesso c'è!Grazie!:-) Laura

    RispondiElimina
  40. Ho sempre sentito parlare diq uesti biscotti ma ci credi che non li avevo mai visti? Ricetta che finirà dritta dritta nel file delle cose da provare nel weekend... :-)

    RispondiElimina
  41. Non avrei mai detto che per fare gli Zaleti occorresse il lievito di birra! Non si finisce mai di imparare ;)! E che buoni devono essere! Un bacione

    RispondiElimina
  42. non li conoscevo proprio! devo provarli, sembrano buonissimi..!

    RispondiElimina
  43. Questi biscotti sono una meraviglia! Vanno subito sulla lista dei biscotti da fare al piu' presto!

    RispondiElimina
  44. Li ho fatti anche io ma usando la farina da polenta, non quella fine o fioretto. Sono molto piacevoli perchè non dolcissimi ma dal gusto particolare... Brava!!! Ne voglio un vassoio!!

    RispondiElimina
  45. non li conoscevo devono essere molto buoni e poi sono carini da vedere, grazie della dritta! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  46. li avevo visti bene anche perchè la ricetta del cake è stata la mia compagna nel we ;) ma non pensavo assolutamente al lievito di birra come ingrediente... zaleti sarete mie i anche voi!!!

    RispondiElimina
  47. ottimi e l'uvetta li rende ancora più appetitosi! :P

    RispondiElimina
  48. Non conoscevo questo tipo di biscotti, ma basta guardarli per ingolosirsi! Adoro l'uvetta e trovo che siano deliziosi!

    RispondiElimina
  49. i mie preferiti! che buoni! e poi le tue foto sono perfette!

    RispondiElimina
  50. Bellissima foto,,,sicuramente anche buoni!

    RispondiElimina
  51. mi vien voglia di inzupparli nel latte! devono essere squisiti
    Erica

    RispondiElimina
  52. anch'io ho una ricetta simile, da anni, ma ancora non mi fa il coraggio di provarla :-P
    bravissima, sono belli e sicuramente buoni! ;-)
    baci.

    RispondiElimina
  53. wow....sono favolosi...non li conoscevo!!
    Grazie per essere passata da me...ora faccio parte dei tuoi tantissimi sostenitori!!!
    Flavia

    RispondiElimina
  54. ciao Mari, grazie per la tua visita. Questi tuoi pasticcini devono essere sublimi!!!

    RispondiElimina
  55. favolosi tesoro! Mi segno il tutto, perchè li voglio fare quanto prima!!!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  56. Eh eh...a bellezza non scherzi neanche tu! Grazie della visita, la ricambio volentieri visto che, silenziosamente ogni tanto ti vengo a trovare anch'io! Complimenti sei molto brava! :)))
    A presto e...abbraccio ricambiato! ;)

    RispondiElimina
  57. Certo che l'uso del lievito di birra mi tenta e mi incuriosisce..Devono essere buonissimi
    Complimenti

    RispondiElimina
  58. Non li conowcevo, ma sembrano deliziosi!Da provare!Ciao

    RispondiElimina
  59. era da un po' che cercavo la ricetta degli zaleti...e ora domanda da fissata cronica...e se usassi la pasta madre???
    voglio troppo vero?
    un baciotto

    RispondiElimina
  60. tutte le volte che vado a venezia li compero per portarli a mio figlio..adesso proverò la tua ricetta Marianna, ti sono venuti splendidamente!

    RispondiElimina
  61. Ma quanto sei brava!!!bellissimi e penso proprio anche buonissimi!!! :)

    RispondiElimina
  62. Deliziosi da provare per chi come me non li conosceva fino a due secondi fa!

    RispondiElimina
  63. Piacere di conoscerti!!! Mi piacciono i tuoi Zaleti, mi sa che ho trovato la giusta fine di un cubetto di lievito e di un po' di farina di mais ....
    Buona giornata
    Nora

    RispondiElimina
  64. Ho il tè pronto,anzi per la verità lo sto bevendo... è mezzanotte e un biscottino del genere mi serve che mi accompagni in sogni sereni :DD
    Adesso mi metti la pulce nell'orecchio non ho mai provato questi Zaleti ma l'aspetto che hanno è davvero strepitoso!

    RispondiElimina
  65. Mai mangiati...quindi urge copiare la tua ricetta!
    Saranno squisiti!
    Abbracci

    RispondiElimina
  66. Ciao Maifra!
    Questa mattina ho letto questa tua ricetta che mi era sfuggita e ho subito rimediato, facendo questi biscotti!
    Sono davvero buonissimi! Io ho solo adattato la tua ricetta alla mia alimentazione, omettendo l'uovo e sostituendo i 70 gr di burro con 50 gr di olio, e sono fantastici! A me sono venuti morbidi dentro con la crosticina croccante fuori, anche a te?
    L'unica cosa è che i tuoi sono esteticamente molto più belli, i miei sono rimasti a forma di pallina schiacciata, non hanno fatto quelle belle increspature come i tuoi... vabbè :-(
    Comunque ottimi davvero! Grazie! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  67. Ciao Marianna!
    Li ho già dovuti rifare, perché sono finiti in un lampo. :-)
    Ho pubblicato la mia versione sul mio blog, ovviamente mettendo il link verso te e la tua ricetta :-)
    Li ho chiamati "Zaleti di Maifra", dimmi se va bene o preferisci che cambi in altra maniera. :-)
    Grazie ancora per questa splendida ricetta, il mio ragazzo dice che sono i biscotti più buoni che ho mai fatto ^___^
    Un abbraccio,
    Katy

    RispondiElimina
  68. Ciao, ti ho appena scoperta e già sono entusiasta. Il tuo sito è molto bello. Ti ho pure copiato il gattino perché è la fotocopia del mio OSCAR.Anch'io ho fatto gli zaeti, ma era una variante col lievito chimico io ti lascio traccia se ti va di sare un'occhiata http://tiramisumacaron.blogspot.com/2010/09/zaeti.html
    ciao ciao :-)

    RispondiElimina