giovedì 29 novembre 2012

PAVLOVA AI MIRTILLI NERI

Lasciatemelo dire, a volte qui ci si sveglia con un incredibile voglia di preparare  qualcosa di tremendamente buono, per se stessi e basta. La Pavlova di oggi è nata in questo modo, per caso. Non c'è pertanto da meravigliarsi se in una mattina qualunque di un bel giorno d'autunno, alzata dal letto il primo pensiero sia stato proprio quello di voler entrare in cucina ed infornala subito dopo.
Senza neanche farmi troppi problemi sul come l'avrei decorata, ho riunito insieme zucchero, vaniglia e albumi, ciotola e fruste. Se ne vedono di bellissime con tanta panna e frutti di bosco sopra, quindi la mia scelta sarebbe stata la stessa se solo io la panna in casa l'avessi avuta per davvero.
Se me ne fossi accorta prima, forse, avrei atteso il giorno dopo ma tant'è la Pavlova era già in forno e quindi... fortuna che almeno i mirtilli li avevo:-)
Il buffo della storia, esteticamente parlando, è stato non aver fatto i salti di gioia appena tirata fuori dal forno (non ditemi anche voi che sto delirando perché ci hanno già pensato gli amici di fb a farlo:-)) aspettavo solo pieghe più precise.
In realtà non volevo neanche farle una foto, non fateci caso quindi, è scattata per caso anche lei. Sarà che ho sempre la reflex dietro ed è stato spontaneo poggiare sul tavolo la Pavlova e scattare. 
Per il resto, beh insomma, non dovrei neanche a star qui a dirvi quant'è meravigliosa: friabile e croccante esternamente ma con un cuore morbido e soffice... eh no, io non esagero mai!

Pavlova ai mirtilli neri

Ingredienti: 
 
-      70 gr. di albumi
-      70 gr. di zucchero semolato
-      70 gr. di zucchero a velo
-      1 cucchiaino di vaniglia in polvere
-      Mirtilli neri q.b.
 
Scaldate il forno a circa 100° e rivestite con carta da forno una teglia, anche rettangolare andrà benissimo. Montate gli albumi con metà dose degli zuccheri, quindi con 35 grammi di zucchero semolato e 35 grammi di zucchero a velo, a neve ben ferma per una decina di minuti. Incorporate la vaniglia in polvere e amalgamate gli zuccheri rimasti con una spatola, mescolando dal basso verso l'alto.
Versate la Pavlova sulla teglia da forno, sistematela secondo un cerchio immaginario oppure disegnato in precedenza di 18 o 20 centimetri di diametro e datele una forma allungata.
Con una spatola in acciaio rendete prima lisce le pareti della Pavlova, e successivamente cercate di dare ai bordi una forma ondulata. Rendete infine orizzontale la sommità.
Infornate per un'ora e mezza e lasciatela raffreddare direttamente nel forno con la porta socchiusa.
Decorate in ultimo con mirtilli neri.  
 
UN ABBRACCIO!!!


54 commenti:

  1. Ma come "pieghe più decise"? E' un'opera d'arte favolosa. eleonora

    RispondiElimina
  2. Anche io ho tremendamente voglia di preparare una pavlova da qualche giorno...devo ascoltarla quindi? :)
    La tua è una meraviglia, un vero capolavoro! ^_^

    RispondiElimina
  3. una presentazione magnifica mia cara...vien voglia di tuffarsi in quella delizia!
    bacio

    RispondiElimina
  4. è favolosa questa pavlova..!!

    RispondiElimina
  5. La Pavlova è un dolce che trovo così bello ed elegante, e io adoro le meringhe, quindi sicuramente anche golosissimo. Peccato non averla mai assaggiata :(

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  6. Adoro le meringhe in qualsiasi loro forma e versione... la tua è, come sempre, très chic!
    Complimenti cara, anche per tutti gli importanti traguardi già raggiunti con il tuo blog... e in bocca al lupo per quelli ancora da raggiungere... un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Mari carissima e meno male che è scattata per caso:) sarà che sei così brava che anche lo scatto "pronti via" qui è un capolavoro! ps le pieghe a me piacciono molto morbide.. sono molto vere! quindi complimenti per questo magnifico piatto;* un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Simona mi ha tolto le parole di bocca! Meno male è scattata a caso! nemmeno se pregop in turco mi viene una foto così! E' stupenderrima :)

    RispondiElimina
  9. wow che bella..è proprio una meraviglia..complimenti..

    RispondiElimina
  10. meravilgiosa , è una gran signora di pavlova!

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia! Ti si scioglie in cuore questa delizia.

    RispondiElimina
  12. Casualmente superba! Non l'ho mai fatta, la pavlova, dici che sia ora di provare?

    RispondiElimina
  13. E meno male che era improvvisata! Guarda che bella.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  14. FAVOLOSA!!!!ADORO I MIRTILLI POI.......alla faccia dell'improvvisazione!

    RispondiElimina
  15. Ma scherzi! E' di una tale bellezza...
    Io da un po' sto meditando su una versione di pavlova da realizzare e tu con questa foto meravigliosa mi hai dato la spinta finale, non c'è dubbio.
    Complimenti davvero, un gusto impeccabile.
    Valentina

    RispondiElimina
  16. un capolavoro, soprattutto poi perchè fatto con amore...
    Ogni tanto una personale coccola ci sta proprio bene, io ultimamente mi sto trascurando un pò troppo......
    baci tesoro!

    RispondiElimina
  17. Ficou linda demais,gostei muito.
    Fiz apenas uma vez mas baixou tanto que parecia uma bolacha ,acabou no lixo.
    bjs

    RispondiElimina
  18. è di infinita bellezza...spero anch'io di riuscire prima o poi a fare una pavlova ( non mi riesce mai la meringa)! bacio!

    RispondiElimina
  19. Favolosaaaaa!!! secondo me è molto meglio senza panna, non amo la panna quindi la preferisco di gran lunga così

    RispondiElimina
  20. La foto è bellissima. Punto.
    Ma si tratta di un meringone gigante? Non so perchè a parlare di pavlova mi viene in mente frutta e panna ma magari ricordo male...
    baci

    RispondiElimina
  21. Bella. E anche buona. Farebbe la felicità di mio marito che impazzisce per le meringhe. Ahimé...non sono capace: non me ne riesce mai nemmeno una e ho da tempo rinunciato.

    RispondiElimina
  22. Una delle più eleganti pavlove che ho mai visto!
    Complimenti davvero..
    Baci
    Laura

    RispondiElimina
  23. elegantissima e raffinatissima questa pavlova!! Mamma mia che foto da urlo..... invidia pura!! Sei troppo bravaaaaa :)

    RispondiElimina
  24. Come già detto,foto e torta meravigliose!Sono felice che tu abbia deciso di scrivere il post,a presto
    Manuela

    RispondiElimina
  25. che spettacolo!!! e x me e' cosi' che devono nascere i piatti!!!

    RispondiElimina
  26. Ma dico io,come potevi non fotografarla!Cara Marianna,sappi che io adoro la pavlova,è come un'opera d'arte che oltre ad ammirarla,si ha il vantaggio di assaggiarla!E' bellissima anche senza i ciuffoni di panna,grazie per questa meraviglia!Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
  27. Mari,non ho parole.
    Meravigliosa. Ecco.
    Adoro la foto, e ho detto tutto.
    un bacio grande cara,
    M.

    RispondiElimina
  28. Ohhhh ma ti sono venute delle pieghe meravigliose Marianna e se vuoi saperlo io la preferisco senza panna, chissà che buono quando il succo di mirtillo trova la croccantezza della meringa.... Baci

    RispondiElimina
  29. no beh.
    inutile commentare...

    :*

    RispondiElimina
  30. Questa pavlova è semplicemente
    fantastica!!!
    Complimenti!!
    A presto:)

    RispondiElimina
  31. dalla foto è stupenda e immagino che sia pure buona! complimenti!

    RispondiElimina
  32. Strepitosa! È sensazionale questa immagine...non oso immaginare il gusto paradisiaco!! O_O

    RispondiElimina
  33. Cos'è questa storia su fb, me la sono persa O.O
    Ma che dire sono rimasta a bocca aperta davanti a questa foto e per fortuna che è stata scattata per caso... Ma io lo dico che sei un genio!!! :*

    RispondiElimina
  34. che meraviglia! mi lasci senza parole

    RispondiElimina
  35. E tu che chiedevi se valeva la pena pubblicarla... E' un quadro. ti ammiro sempre più :)

    RispondiElimina
  36. E' uno spettacolo Marianna, ma questo già te lo avevo detto su fb!! Però a me piace ripetermi...FA VO LO SA!!
    E ho detto tutto...bacio grande!

    RispondiElimina
  37. I mirtilli non sono frutti che mi piacciono ma il dolce sarà sicuramente buono. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  38. questa foto lascia senza fiato! sei bravissima! scommetto che anche la pavlova e' super golosa!
    ciao, Giulia

    RispondiElimina
  39. È la pavlova piu bella che abbia mai visto! O_O

    RispondiElimina
  40. La pavlova va alla grande di questi tempi! Avete visto che La Cucina ha copiato la copertina di Sale e Pepe con una Pavlova? La tua anche meriterebbe una copertina.

    RispondiElimina
  41. Per la serie che sei una perfezionista da poco è ;-) Ma è stupenda, altro che pieghe ehehehhe E chissà che bontà :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  42. e se ti impegnavi di più che cosa ne sarebbe uscito??1?
    bellissima torta e bellissima foto, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  43. Raffinatissima e semplice nella sua splendida cornice!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  44. complimenti per il tuo blog e poi il nome mi piace molto menta e liquiria perchè adoro entrambe, poi bellissima foto e da provare assolutamente questa Pavlova. Buon fine settimana :) Rosalba

    RispondiElimina
  45. Ribadisco,una vera delizia.
    ;)

    RispondiElimina
  46. tesoro solo tu puoi fare queste foto da museo senza pensarci troppo!!! Che dire a me sembra un quadro....ho detto tutto!!!!

    RispondiElimina
  47. le foto dei tuoi piatti fanno venire voglia di assaggiare tutte le tue pietanze! sono veramente stupende!

    RispondiElimina
  48. Ne ho fatta una con le fragole e banane quest'estate ma non so se per il caldo o per cosa mi si è ammorbidita subito.. tanto che arrivato il momento di mangiarla era "inzuppatissima"... non so se non era il suo periodo (visto le alte temperature) o se ho sbagliato qualcosa... avete consigli???

    RispondiElimina
  49. wow la pavlova!! fantastica!!

    RispondiElimina
  50. nonostante adori la meringa non ho mai fatto la plavova, la tua è meravigliosa, riempie gli occhi questa foto, complimenti.
    Sara

    RispondiElimina