giovedì 8 novembre 2012

ZUPPA DI TOPINAMBOUR CON PREZZEMOLO E MELAGRANA

Tornare a scrivere qui dopo un'assenza, se pur breve, lo trovo sempre difficile. Non tanto per le cose da dire ma per come dirle, in genere aspetto che a rompere il ghiaccio siano ogni volta gli altri, a me piace ascoltare. Vabbé su, lo confesso, una volta rotto divento una gran chiacchierona e adoro condividere le mie giornate:-)
Pensavo proprio pochi giorni fa a come si cambia crescendo e, tra un'insensatezza e l'altra, pensavo poi a problemi del tipo: un libro di cucina lo si sceglie più per le ricette dolci (cioccolato-torte-crostate) che contiene oppure più per quelle salate (quiche-pane-strudel)?? Beh, perché fate quella faccia adesso??
Questa può sembrare una domanda stupida, invece i miei sono tutti dubbi serissimi eh!
Anzi, a dire la verità, aspetto curiosa una vostra opinione in merito al dubbio amletico della settimana:-)
Quasi dimenticavo, oggi zuppa, con dentro i miei amati topinambour e un tocco di panna acida, tanto cercata e finalmente trovata:-) 
 
Zuppa con topinambour, prezzemolo e melagrana

Topinambour

Ingredienti: 
-      500 gr. di Topinambour
-      1 Patata media
-      1 Porro
-      Melagrana
-      Prezzemolo
-      Olio extravergine d'oliva
-      80 ml di panna acida
-      Brodo vegetale
-      Sale e Pepe q.b.
 

Zuppa con topinambour, prezzemolo e melagrana
 
Scaldare l’olio in una casseruola media, aggiungere il porro tagliato a rondelle sottili, il topinambour e la patata tagliati entrambi a dadini, salare e pepare.
Mescolare bene il tutto e coprire con un coperchio. Cuocere a fuoco moderato fino a quando la patata e i topinambour non diventeranno teneri.
Versare il brodo caldo e bollire per alcuni minuti. Aggiungere il prezzemolo, e non appena le foglioline cominceranno ad appassire togliere la casseruola dal fuoco.
Frullare fino ad ottenere una crema liscia. Incorporare la panna acida e versare nei singoli piatti. Guarnire con foglioline di prezzemolo e chicchi di melagrana. 
 
UN ABBRACCIO!!!


59 commenti:

  1. Che bella!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Io adoro i toupinambour:-))

    RispondiElimina
  2. beh che favola questo post questa ricetta tutto....io il libro lo sceglierei per le torte e lo sai XD....ma di solito vado anche per l'estetica una cosa bella di fa provare cose che non avresti mai fatto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, ma quante cose abbiamo in comune, amico Marcello? ;)

      Elimina
  3. Non vedo l'ora di provarla...
    Il libro di cucina.... Io credo che le persone normali lo scelgano in base a quello che amano cucinare.... Io in base alle foto, ma io, come si sa, non faccio molto testo.
    Le immagini di un dolce sono secondo la mia esperienza più "facili" e più "accattivanti". Però molto dipende anche dal periodo dell'anno. Scommetto che zuppe e piatti "ricchi" adesso per esempio vanno alla grande!
    Vabè, non credo di esserti stata molto utile, però tu a me sì, perché questa vellutata sarà presto ospite della mia tavola!
    Tvb
    :*

    RispondiElimina
  4. Io spesso prediligo i libri belli, che parlano di cucina semplice, con prodotti di stagione e il più possibile naturali :)
    Ma quello che mi cattura sono le foto, la loro eleganza, la foro ricercatezza, i loro colori... se esse mi affascinano potrei forse portare a sa pure un libro di ricette sul cake design ;)
    Un abbraccio mia cara... ps, il topinambur lo vado a raccogliere lungo il fiume e lo adoro! E le tue foto pure! Quindi un libro scritto da te lo comprerei di sicuro! ;)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. bella la foto con ricetta scritta :-) molto d'effetto il tocco di melograno. baci baci

    RispondiElimina
  6. mi piace un sacco il topinambur..e questa zuppa è bellissima..

    RispondiElimina
  7. Procediamo con ordine. Primo, una vera leccornia questo piatto. Secondo, penso lo si scelga in base ai piatti che si tende a voler cucinare, per quanto mi riguarda dipende dalla fase "culinaria" in cui mi trovo e infine dove diavolo hai trovato la panna acida? Io ho imparato a prepararmela da me su suggerimento di un amico tedesco: miscelare panna liquida e yogurt bianco, poi aggiungere una quindicina di gocce di limone.

    RispondiElimina
  8. Dolci dolci dolci! E’ più forte di me, ci provo anche a guardare libri di ricette salate ma inevitabilmente, il 90% delle volte, va a finire che compro l’ennesimo libro di torte e biscotti! I topinambur non li ho mai provati ma la vellutata è incantevole. Le tue foto sono sempre meravigliose ma oggi in maniera particolare. Un bacione, buona giornata

    P.S. bello rileggerti tesoro ^_^

    RispondiElimina
  9. E' davvero un dubbio grosso sai, secondo me i dolci attirano di più, in foto rendono sempre bene, ed essendo prima cosa che ho imparato a fare la trovo più "facile". Inoltre fanno sempre venire l'acquolina in bocca e gli occhi lucidi, e questo non solo perché io sia molto golosa, ma perché effettivamente quando sfoglio un libro di cucina senza essere alla ricerca di qualcosa di preciso mi soffermo molto sulle foto, se mi fa brontolare lo stomaco leggo la ricetta e 9 volte su 10 è quella di un dolce. Questo non vuol dire che non ami anche i salati, vivrei di pasta e torte salate, ma anche per queste ricette per farmele adorare prima di averle provate le foto devono catturami come ha fatto questa ricetta. Marta

    RispondiElimina
  10. Non solo invitante ma anche raffinata e presentata splendidamente! :) Complimenti, un bacio e buona giornata :)

    RispondiElimina
  11. Non solo invitante ma anche raffinata e presentata splendidamente! :) Complimenti, un bacio e buona giornata :)

    RispondiElimina
  12. Molto interessante, soprattutto perché riesco a trovare molto facilmente il topinambur e voglio provarlo. Che sapore ha? Tipo 'patatoso'? :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  13. particolare questa zuppa... il libro lo scelgo per le ricette dolci :-P
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. però è sempre bello leggerti e stare in tua compagnia....questa zuppa delicata e ricercata è davvero una coccola
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Wow che presentazione, è perfetta, complimenti! Credo anche molto buona! Io il libro di ricette lo scelgo ovviamente per i dolci, perché sono una golosona...:)
    Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  16. il piatto è sicuramente molto invitante ma come lo hai presentato è molto elegante
    baci
    anna

    RispondiElimina
  17. E' deliziosa la tua zuppa, fantastiche le foto. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  18. non ho mai cucinato il topinambur e non so proprio che sapore abbia, ma la tua zuppa sembra ottima e molto ben presentata cara!
    bacioni

    RispondiElimina
  19. Ti confesso che quando entro in una libreria, mi viene il panico. Sul serio. Non so mai cosa scegliere, anche perché io comprerei tutto: dolce, salato, torte, primi, secondi, tutto.
    Qualcosa compro sempre, ma rimango sempre col dubbio che forse dovevo prendere l'altro..o l'altro...o l'altro ancora :))!

    Bella ricetta e poi la presentazione...stupenda. Bentornata!

    RispondiElimina
  20. per quanto riguarda i libri io li prenderei entrambi, quando si tratta di leggere.... e poi guarda che anche io sto timidina ma quando attacco bottone è meglio starmi lontano, bel piatto , bella foto e sai la panna acida io la trovo nei negozi di alimentari romeni , ho amici romeni che mi hanno fatto conoscere la smantana così si chiama ed è appunto una pann acida molto diversa dalle nostre e loro la usano in tutte le loro minestre , zuppe ecc....ciao cara un abbraccio grande grande!

    RispondiElimina
  21. Io questo tubero proprio non lo conosco.. soltanto il pensiero di doverlo pulire che è tutto bitorzoluto.. mi passa la fantasia.. Ma la mia amica Cri me ne decanta sempre la sua bontà.. Chissà che buona quindi la tua zuppa.. baci :-)

    RispondiElimina
  22. ciao cara, come va? volevo invitarti al mio contest che è iniziato da pochi giorni:
    http://dolcementeinventando.blogspot.it/2012/11/la-mia-ricetta-gioiello-il-mio-primo.html
    Spero che parteciperai!!!!
    Ale

    RispondiElimina
  23. Meravigliosa! non ho mai provato il topinambur ma mi sa che... ;)

    RispondiElimina
  24. Ricetta buonissima e presentata in un modo impeccabile. Mi piacciono tantissimo i topinambur, mi piace meno pelarli con tutti quei bitorzoli :-)
    Per rispondere al tuo quesito esistenziale, ovviamente serve un libro diverso per ogni portata (sono affetta da cookbookshopping compulsivo aiuto!)

    RispondiElimina
  25. adoro il topinambur e non trovarlo qui e' una tragedia!!!!

    RispondiElimina
  26. Mm i libri.. mi colpiscono per i colori. Per le foto e i prodotti utilizzati, mi piacciono i libri dove posso trovare di tutto, magari ricette con stessi ingredienti sia nel dolce che nel salato. :D Alla fine diciamo che però compro di stutto :P
    Fantastica la tua zuppa, l'anno scorso ne ho fatta anche io una con la melagrana, con il cavolfiore però!
    Foto stupende come sempre :)

    RispondiElimina
  27. Mari cara, le tue foto sono BELLISSIME!! Pura poesia. Brava, brava brava!
    La ricetta te la copio e io comprerei un tuo libro solo per le fotografie.
    Bacioni

    RispondiElimina
  28. ...che bello...arriva l'era dei topinambur...anche io li adoro, tu ne hai fatto una zuppetta meravigliosa!

    RispondiElimina
  29. Mi piacciono moltissimo i topinambour ma qui a roma non si trovano facilmente!! questa zuppa deve essere super!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
  30. Non ho dubbi io scelgo i libri di dolci, ma mi devono catturare anche le immagini oltre alle ricette, vabbè ma io sono "difficile" non faccio testo! visto che non ho difficoltà di reperire la pana acida non ho scuse per non provare la ricetta ;-)

    RispondiElimina
  31. Seguo da parecchio il tuo blog e trovo che sei bravissima. I tuoi post sono sempre impeccabili e questa ricetta, visto che adoro i topinambour, è golosissima.
    A presto!

    RispondiElimina
  32. L'aspetto è davvero bello, una crema raffinata e certamente buona!

    RispondiElimina
  33. Una ricetta davvero originale,il topinambour non l'ho mai provato,adesso non ho piu' scuse.Le foto sono splendide.Il libro ,io lo sceglierei per i dolci e per le foto di presentazione.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  34. Sono senza parole, queste immagini sono meravigliose! :D

    RispondiElimina
  35. Allora io scelgo un libro per entrambi i motivi al massimo ne compero due :-)))) Una zuppa buona, mi piace il topinambour e quei chicchi di melagrana la rendono molto elegante! Baci

    RispondiElimina
  36. In genere sono i dolci che mi attirano, ma se le ricette sono interessanti, anche quelle salate esercitano una forte attrazione!!!!

    Le tue foto sono mirabolanti mia cara :D

    RispondiElimina
  37. Mai avrei pensato di aggiungerci la melagrana! Che bell'idea!

    RispondiElimina
  38. Mi mancavano i tuoi topinambur,le tue foto,le tue stoviglie(quel piatto è bellissimo),i tuoi dubbi!A volte diventano serissimi anche per me,capisco il tuo esitare"amletico",ma alla tua domanda rispondo che la prima cosa che mi colpisce sono le foto e se poi riguardano i dolci(soprattutto da credenza),allora la magia è fatta....butto nel carrello,con in sottofondo i borbottii del marito!Un bacio frangia bella,mentre infilo una cucchiaiata nel tuo bel piatto!

    RispondiElimina
  39. Che bell'aspetto questo piatto! La foto è stupenda, i chicchi di melograno sembrano rubini...
    Brava!!

    RispondiElimina
  40. Lo ammetto...compro i libri per le foto :P
    non ne fai uno per noi!?!?!?!?daaaaai ^_^
    un bacione

    p.s.:quel piatto è fantastico

    RispondiElimina
  41. è raro trovare ricette a base di questo tubero.. io fino a qualche anno fa non sapevo nemmeno cosa fosse.. poi ad una cena ho avuto la possibilità di gustarlo con la bagna cauda piemontese.. beh davvero buono!! bella idea.. curiosa.. complimenti!!

    RispondiElimina
  42. piatto deizioso e foto bellissime :)!! buon weekend!!

    RispondiElimina
  43. ciao, scusa volevo chiederti come hai fatto a mettere l'url della cucina di d a lato del tuo blog con le tue ricette, anch'io ho pubblicato diverse ricette sulla cucina di d ma non ho l'url...cmq complimenti per il tuo blog. Belle ricette!

    RispondiElimina
  44. lo usiamo sempre poco il topinambur, cucinato cosi è convincete il tocco di melograno gli da un tocco sdi colore e di classe

    RispondiElimina
  45. invitante, raffinate e presentazione super!! ciaooooooo

    RispondiElimina
  46. Io golosona come sono vado sul dolce ;-9 hihihih Buona quesa vellutata, mi devo decidere a comprare questo benedetto cosetto strano e provarla :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  47. mmm... davvero delicata e super golosa! ottimo abbinamento!

    RispondiElimina
  48. cara mari, un libro deve essere pensato e comprato sotto vari aspetti. ma se voglio un libro di cucina, la verità è (come dice Rossella) che dovrei basarmi sulle ricette. In effetti io faccio così, anche se amo i libri con le foto magnifiche. Ultimamente sto cercando di trovare entrambi gli elementi in un libro. Ma se ce ne fossero due su di uno scaffale, uno lucchicante ma con ricette che non mi piacciono, e uno senza immagini ma con ricette accattivanti, sceglierei il secondo. E la zuppa? Un comfort food, e mi ricorda tanto la prima volta che sei passata sul mio blog. Un bacino e a presto, Sere

    RispondiElimina
  49. Io compro esclusivamente libri sui dolci, sono la mia passione!
    La zuppa è troppo invitante :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  50. Ciao ci sono due premi per te!!!
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  51. mi sei mancata!!!!!!
    che domanda difficile! ci ho pensato e ripensato, sai che non lo so, di solito la mia scelta ricade su libri che spaziano dall'aperitivo al tè, con foto molto belle, con argomenti ben trattati. se proprio dovessi scegliere direi salato

    RispondiElimina
  52. Grazie... mi mancate tanto! Ho problemi di connessione (ma quanto mai non ne ho io) in questi giorni, perciò caricare foto e passare a farvi visita è davvero difficile!
    Sono contenta che la zuppa piaccia, i topinambour sono favolosi, li trovo fantastici da usare soprattutto nelle zuppe.
    Per la mia domanda vedo che il dolce ha la meglio sul salato, scelta che condivido... vivrei di solo dolce:-)!!
    Un abbraccio e spero a presto!

    Francesca: grazie!!

    Marcello: grazie, mi sa tanto che scegliamo i libri con lo stesso criterio tu ed io:-) Un abbraccio carissimo

    Rossella: grazie! Ho pensato e ripensato anch'io al periodo dell'anno come possibile criterio di scelta, però non so...
    Un abbraccio stella

    Benedetta: oh grazie, compreresti un libro fatto da me per le foto! Che cara che sei!!

    Elisa, Pippi: grazie!!

    Ambra: è stato merito di un'amica tornata a casa qui in Italia dal Belgio. Non ho mai provato a farla da me... yogurt e latte in quale proporzione? Grazie

    Federica: tesoro un grazie e un abbraccio di cuore, e lo sai il perchè:-)!!

    Marta: già, le foto giocano davvero un ruolo fondamentale per l'acquisto di un libro! Rimango incantata anch'io se sono belle e faccio fatica a non portarlo a casa... grazie, un abbraccio

    Valentina, Chiara e Marco, Betty: grazie!

    Lo: ti adoro e ti voglio un gran bene!

    Ribana: dolci, dolci, dolci! Anch'io 9 volte su 10 lo scelgo per lo stesso motivo... grazie, un abbraccio

    Anna, Daniela, squisito: grazie!

    Any: viene anche a me, sul serio! Grazie un abbraccio

    Caterina: sei un tesoro grazie! Un abbraccio grande grande anche a te!

    Claudia: non è difficile pulirlo, è come se avessi a che fare con le patate, idem... quindi, se lo trovi, provalo!! Concordo con la Cri, i topinambour sono favolosi in termine di sapore! Ti abbraccio amica mia

    Ale: grazie per avermelo segnalato... ci provo, sono una frana nel partecipare a contest e premi vari... me ne dimentico sempre!! Un abbraccio

    Maria: grazie!

    Cuoca tra le Nuvole: grazie, un abbraccio

    Valentina: ti dirò, è difficile trovareli anche dalle mie parti. Devo fare ogni volta un bel pò di chilometri, poi vabbè, ne faccio la scorta:-)!! Un abbraccio

    Ileana: l'idea degli stessi ingredienti nel dolce e nel salato mi piace! Un abbraccio carissima!

    Roberta: oh ma grazie! Sei gentilissima!! Ti abbraccio

    Simo, Elisa: grazie!!!

    Donatella: un abbraccio bella!

    Ely: grazie, sei davvero troppo gentile! Un abbraccio

    Giuliana, Fausta, Nus: grazie!!

    Ely: ihihih e si taglia la testa al toro... o come si dice:-)!! Nell'estrema indecisione, anch'io prenderei un libro per ciascun motivo:-) Un abbraccio cara Ely

    Milena: grazie!! Ti abbraccio forte Milena!

    PolaM: grazie!!

    Damiana: sai che ti adoro vero?! Un abbraccio

    Francy: grazie!

    Silvia: ni, però non aggiungo altro:-) Un abbraccio!!

    Paola, la deliziosa signorina Effe: grazie!!

    Patrizia: come semplice gadget per le foto di blogger:-) Un abbraccio

    Carmine, Federica, Zonzo Lando, Michela: grazie !!

    Serena, Caia: grazie!!

    Dana et Dana: grazie per avermi pensata! Un abbraccio

    Chiara: salato! Non sempre il dolce ha la meglio:-) Un abbraccio Chiara sei sempre tanto cara

    RispondiElimina
  53. assolutamente perfetto...e mi hai fatto venire in mente che inizia la stagione del topinambour, per cui domani urge giro al negozio!.ottima idea per il Natale così presentato!!

    RispondiElimina
  54. Secondo me un libro di cucina si sceglie in base "al nostro momento", almeno a me capita il momento dei dolci e il momento dei salati.. e poi si sceglie anche in base a quello che ci ispira quel libro, a come si presenta, alla ricetta "ics" che ci colpisce.. io quando scelgo i libri li annuso anche, sarò un po' scema, me lo dico sempre ;)

    RispondiElimina
  55. Io assolutamente salato, sempre!
    Grazie per essere passata da me e di avermi dato modo di conoscerti, già questa zuppa è una delizia, adoro il topinambour e il tocco di classe della melagrana.
    Mi unisco ai tuoi lettori, così non mi perderò le tue prossime proposte! A presto :)

    RispondiElimina
  56. Carissima......si avvicina il natale ed è stato sempre simpatico partecipare ad uno Swap.....scambio regali.....che ne dici....se ancora non lo ha organizzato nessuno potrei farlo io....chiaramente per organizzare ho bisogno almeno di 10 adesioni...minimo....rispondi sul mio blog se sei daccordo...se mi ritrovo almeno 10 adesioni lo organizzo:-) io spero che si faccia...vi aspetto numerosi:-) ti mando un bacione:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  57. questa zuppa la trovo estremamente chic!!! Io un libro lo compro in base alle foto accattivanti e di semplice realizzazione come questa zuppa!!! Un bacione tesoro

    RispondiElimina
  58. Dall'aspetto direi ottima..
    Mi piacerebbe assaggiarla.
    Buona serata.
    incoronata

    RispondiElimina