giovedì 31 gennaio 2013

INVOLTINI DI VERZA E RISO

Da un bel pò credo di essere affetta da una forma cronica di poltronite acuta e non solo, visto che qua dall'ultimo post è passato più o meno un mese. No dico. Un mese, mica giorni:-) non me ne vogliate.
C'è da dire che se avessi recuperato dal mio amato ma ahimè vecchio portatile delle foto, oggi in realtà, al posto di involtini di verza e di riso, avrei parlato ben volentieri dei tentativi fatti per sfornare dei macarons degni di tale nome, per via di un piccolissimo conto in sospeso che ho con loro da circa un anno, nel senso che circa un anno fa ho provato a farli per due volte di seguito poi più niente. Suppongo dipenda dal fatto di trovarli tremendamente belli, pure buoni per carità, ma non farei follie per averne uno (sarò la sola? chi può dirlo:-) beh, d'accordo ammetto di essere strana a volte, per dire: un giorno si vuole una cosa mentre il giorno dopo la si dimentica) così l'unica certezza è quella che se per un motivo qualsiasi mi trovassi a scegliere tra i macarons e una fetta di torta di mele, ecco io... mi sono spiegata vero?!:-)
Con ciò sapete quale sarà l'argomento del prossimo post (sperando non passi un altro mese:-)
Tornando alla ricetta del giorno, trattasi di semplicissimi involtini di verza ripieni del mio amato vialone (il riso:-) un bel pò di formaggio ed erbette aromatiche quanto basta per rendere l'insieme interessante. Poi vabbé, il bello degli involtini in generale è anche quello che si prestano a tantissime altre varianti... ben vengano quindi...
 
Micio