mercoledì 31 dicembre 2014

Cinnamon Rolls

Dunque, ci siamo. Nonostante le previsioni, ho scritto l'ultima ricetta per l'ultimo post dell'ultimo giorno dell'anno - visto la connessione a singhiozzo credevo davvero di non riuscirci -, e non poteva che trattarsi di un bel dolce, di quelli che piacciono a me: semplice, terribilmente delizioso e nemmeno troppo impegnativo. Qua sembrerebbe che l'ossessione del momento sia "fare i lievitati", ecco, l'ho detto :-) Fino a qualche tempo fa li avrei tenuti cordialmente a distanza, dopo il libro invece li preferisco a qualsiasi altra cosa! Sono ogni volta una gran bella sfida. Si prova con una farina e poi con un'altra e un'altra ancora fino a trovare l'abbinamento migliore tra gli ingredienti scelti. Un lavoraccio? Non direi, anzi! Si impara a conoscere il potenziale di ciascuna, hanno un proprio carattere e trovo sia davvero una cosa fantastica. Ciò detto, questa ricetta non ha bisogno di nessuna presentazione, sono sicura, avrete già provato i Cinnamon rolls o li avrete già ammirati in altri blog. In realtà li vedo bene anche tra le ricette e dolci di Natale. Sono delle piccole brioches alla cannella molto soffici e profumate, diffuse soprattutto nel Nord Europa. Personalmente le trovo irresistibili, così tanto che le ho rifatte innumerevoli volte negli ultimi giorni, usando anche dell'altro rispetto alla versione originale - tipo che io ho aggiunto lo zenzero alla cannella, l'uvetta, del brandy, un'arancia e del miele - e, che vi devo dì, in entrambi i casi sono ottime per la colazione e non solo... credo sia ora di salutarvi, si è fatto tardi al solito, ma prima di andare vi auguro un meraviglioso anno nuovo, spero possa portarvi solo cose belle... buon 2015!  

Cinnamon rolls

mercoledì 24 dicembre 2014

Cantucci al Cacao e Zenzero Candito

Credo non ci sia atmosfera senza. Senza biscotti o brioches calde, senza il profumo di spezie e arance per casa o dolci di Natale rigorosamente fatti in casa a scaldarci il cuore, a rallegrarci l'anima o ad allietare gli ultimi giorni prima della grande festa, quella di domani. Quest'anno a tenermi compagnia è stata una brutta influenza che mi ha permesso di fare ben poche cose... sono però sicura che recupererò durante gli ultimi giorni di Dicembre, in mente ho già un bel pò di cose :-) 
Adesso è meglio andare. Come me, probabilmente anche voi avrete ancora mille cose da preparare, da decidere e da organizzare (aiuto :-)).
Vi auguro di trascorrere un bellissimo Natale, pieno di gioia con le persone care e con tante tantissime cose buone da mangiare... Auguri!

Cantucci al cacao e zenzero candido

venerdì 12 dicembre 2014

Vellutata d'Avena con Zucca Arrostita

Sbaglio oppure questa è la prima cremina di stagione che cucino? Si insomma, voglio dì, mica inforno solo torte :-) Quella di ieri è stata la classica giornata da dimenticare, quella in cui già dal mattino una vocina dentro di te ti dice di procedere con cautela perché potrebbe andare tutto storto, o quasi: è caduto e s'è rotto il telefono; niente telefono uguale niente orologio (ho quello del cellulare che me ne faccio di altri?!) e tutti i contatti persi (panico); fuori l'intero pomeriggio per un corso, ovviamente in ritardo per mancanza di orologio e senza possibilità di ricevere o fare telefonate (scusate, ma le vecchie e care cabine telefoniche dove sono andate a finire?!); tosse, raffreddore e sul finire febbre in serata... ehm, poi ditemi se una vellutata calda e confortante come questa non me la sono meritata eh :-) Devo però ringraziare l'ultimo pacchetto di fiocchi d'avena perché mi ha fatto cambiare idea di partenza proprio all'ultimo minuto: da semplice vellutata di zucca, che adoro,  la crema s'è trasformata in vellutata d'avena con zucca arrostita :-)
Piccola nota: potete usare anche un altro tipo di farina se non avete l'avena, ma sempre integrale! 

Vellutata d'Avena con Zucca Arrostita

giovedì 4 dicembre 2014

Polpette di Seitan con Pane e Parmigiano

Ogni tanto una ricetta non dolce credo sia d'obbligo, e siccome una delle cose che più mi piace cucinare quando non inforno una torta sono le polpette, quelle di oggi rientrano in assoluto tra le ricette vegetariane che faccio più spesso per l'ora di pranzo o cena che sia :-) Rimanendo ancora fedeli al motto "evviva la semplicità" - quello della volta scorsa per capirci - sono praticamente fatte con nulla o quasi: basta avere del seitan e il gioco è fatto (che non ce l'avete un uovo, del pane secco e del parmigiano a casa?!) :-D
Piccola nota: il pane meglio usarlo integrale mentre il seitan, se non lo fate da soli, potete trovarlo in un qualsiasi negozio di prodotti biologici o nei super più forniti - non è un prodotto introvabile -.

Polpette di seitan con pane e parmigiano

domenica 30 novembre 2014

Crumble di Mele, Miele e Nocciole

Dall'apple crumble tart è successo di aver completamente dimenticato senza motivo questo crumble. Eppure li preparo spesso anche quando il tempo mi permetterebbe di pensare a dessert più elaborati (e li adoro pure ma questo era sottinteso :-)) Comunque, per la serie "evviva la semplicità" gli ingredienti usati sono davvero pochissimi: un paio di mele rosse, della farina d'orzo, burro e una manciata di nocciole tostate... e ho sostituito il demerara con del miele d'acacia. A questo punto devo confessare che lì per lì, mentre ho aperto il barattolo del miele, mi sono venuti dei dubbi che magari a fine cottura le briciole di crumble venissero mollicce. Il risultato mi è piaciuto parecchio, è venuto piacevolmente croccante anche se di diversa consistenza, molto dolce e soprattutto sano. Beh, lo rifarò sicuramente... :-) 

Mele

martedì 25 novembre 2014

Brioches al Mosto d'Uva e Anice

Se solo non fossi rimasta talmente entusiasta del risultato ottenuto con la ricetta di oggi, sicuramente vi avrei parlato d'altro. E' forse questo il periodo meno indicato per infornare pani o brioches al mosto, me ne rendo conto solo adesso. Oltre ciò, sono rimasta senza connessione per oltre una settimana (non so se nella vita avrò mai la soddisfazione di avere linea adsl, visto che dalle mie parti ancora non è arrivata) e a dire il vero, non so decidermi se esserne felice (ogni tanto staccare da mail e simili è piacevole) o essere su tutte le furie per essermi sentita isolata dal resto del mondo, vabbé :-)... dicevamo? Ah si, brioches al mosto :-D... Rispetto alla quantità che di solito preparo per i lievitati, ho ridotto di poco la quantità di preimpasto (come per la ricetta del pan brioche classico) e usato solo farina di farro (stavolta niente mix di farine o abbinamenti "di farina in farina", tanto per rimanere in tema di libri eheh:-)), mentre per ottenere del buon mosto fatto in casa è sufficiente schiacciare i chicchi di un grappolo d'uva nel passaverdure a fori piccoli. Non filtrate il succo ottenuto, non vi consiglio di farlo. Il profumo dell'impasto finale sarà maggiore!

Brioches al mosto d'uva e anice

giovedì 13 novembre 2014

Di Farina in Farina. Il Libro.

La verità è che non so proprio cosa dire e da dove cominciare. Ho pensato spesso a questo momento, al momento in cui con estrema calma - si fa per dire, l'emozione è grande - avrei iniziato a raccontarvi del mio "Di farina in farina".
Esce oggi, giovedì 13 Novembre, in tutte le librerie D'Italia e presto anche su Amazon, IBS e naturalmente presso la Guido Tommasi Editore.  
Ho qui vicino la mia copia, l'avrò sfogliata come minimo un centinaio di volte ma non ne ho mai abbastanza, sfogliandolo è un pò come rivivere ogni singolo giorno e ogni singola sensazione dell'anno impiegato per scriverlo. Un anno intenso. Un anno infinito: ricco di alti e bassi, di speranze e di sogni, di lacrime e di sorrisi, di sconfitte e di piccole ma grandi vittorie.


lunedì 10 novembre 2014

Muffins ai Cachi con Mandorle e Mascobado

Chiamatela fissazione oppure chiamatela come più vi piace, fatto sta che per i dolci i cachi sono un ingrediente eccezionale da usare, così tanto che non posso davvero evitare di proporvi  sempre nuove ricette :-) L'impasto resta morbido per giorni, sapore e aroma delicatamente fruttato, non occorre usare nemmeno troppo zucchero e, aspetto non meno importante degli altri, hanno un colore deliziosamente autunnale. 

Muffins ai cachi con mandorle e mascobado

venerdì 31 ottobre 2014

Pan di Cachi

Se solo non avessi cachi in gran quantità sparsi un pò ovunque per casa, in realtà, avrei voluto delle brioches dolci per la prima colazione utilizzando la zucca :-) Devo però essere sincera, sono felice di non averlo fatto! I cachi regalano una particolare consistenza e una morbidezza unica all'impasto, tanta morbidezza dura per giorni... trovo sia meraviglioso, soprattutto quando non si ha del tempo di impastare durante la settimana. Dimenticavo! Queste brioches possono essere consumate così come sono, oppure con marmellata a piacere e, perché no, con del miele.

Pan di cachi

venerdì 24 ottobre 2014

Zucca Speziata con Semi e Pangrattato

Finalmente anch'io ho la mia prima zucca di stagione per inaugurare questo autunno pazzo :-) Beh, di normale ha davvero poco, soprattutto per il gran caldo dei giorni scorsi e per il gran freddo arrivato ieri. In meno di 24 ore siamo passati dalla canotta ai maglioni di lana. Confesso che se il caldo fosse durato un pò di più non mi sarei mica offesa, anzi... :-) però capisco che, ad una settimana o quasi da novembre, non va bene per niente. Ehm, in realtà in giro ho già visto alberi e addobbi per Natale... panico :-)

Zucca

venerdì 10 ottobre 2014

Apple Crumble Tart

Quest'anno ho avuto la fortuna di ritrovarmi con un bel pò di mele da smaltire in giro per casa, direi che per una vera dipendente questa è una gran fortuna, eheh :-) Ovviamente le mele in questione sono quelle degli alberi del giardino dietro casa. Ce ne sono diversi, per lo più grandi e vecchi, anche la qualità è diversa. Così adesso ho Royal Gala, Golden e Stark un pò ovunque... sono mele grandi e soprattutto sane (e meno male perché capita raramente di avere un raccolto senza ospiti indesiderati all'interno - mio padre è uno di quelli "zero trattamenti" e non mi dispiace affatto - in più è tremendamente bello e pure bio :-)).

Apples

mercoledì 1 ottobre 2014

Melanzane Ripiene di Quinoa, Peperoni Rossi e Fior di Latte

Dispiace a qualcuno se qua oggi si posta melanzane? E così questo è davvero il caso di dirlo: ho la casa strapiena di zucchine, melanzane e peperoni, manco fossimo a Luglio piuttosto che ad Ottobre. Al mercato, di verdure più autunnali ce ne sono pochissime, così ho pensato fosse bello proporre un piatto ancora estivo, colorato e leggero come quello delle melanzane ripiene :-) Beh, ad essere sincera, la cosa non mi dispiace poi molto e, se per qualche assurdo motivo, esistesse solo il caldo e la bella stagione sarei certamente una persona più felice :-)
Tornando alla ricetta, ho usato le melanzane striate, simili per consistenza e sapore a quelle normali, per gli altri ingredienti se preferite potete sostituire la quinoa con del cous cous oppure con del bulgur, il fior di latte con della provola affumicata e, sempre se preferite, potete cospargere il piatto finale con delle foglie fresche di basilico... :-)

Melanzane ripiene di quinoa e peperoni

venerdì 26 settembre 2014

Pan Brioche al Farro con Uvetta e Limone

Vabbé. Ora che ci ripenso mi viene da calarci un velo pietoso sull'altro pan brioche e direi, già che ci siamo, pure da riderci sopra un bel pò :-) Spero se lo ricordino in pochi!  Comunque, a proposito di ricette facili (solo apparentemente) non riuscite e di quanto poi uno si impegni per migliorane il risultato, nell'ultimo anno mi è capitato di fissarmi per davvero su questa cosa del pan brioche, di indagare su farine e prendere sul serio l'argomento dei lievitati, di proteine e di forza. Non che ne ignorassi le differenze prima, anzi, solo che preferendo le normali torte da credenza ho sempre sottovalutato il potenziale delle farine che da un pò di tempo in qua uso frequentemente.
Sono una di quelle che non usa la manitoba per esempio, e sono una di quelle che preferisce sostituirla con farina di farro o kamut, consapevole che determinati risultati non potrà mai averli perché, per certi lievitati come panettoni o pandori, occorre avere "forza". Beh pazienza... :-) Spero non me ne vogliano chi invece usa la manitoba a gogò.
Mi sono quindi messa ad impastare, intrecciare e sfornare un pan brioche dietro l'altro (a momenti c'era soltanto da scendere in strada gridando "chi ne vuole uno?" :-), a leggere più roba possibile sull'argomento e a sperimentare abbinamenti insoliti. Tutto questo grazie all'aiuto della signora Eleonora (ve la ricordate vero? Eheh credo di averla stressata proprio visto che come dal nulla è apparsa, nel nulla se n'è tornata :-)) fra una mail e l'altra mi ha aiutata a correggere il tiro e direi pure riuscendoci.

Pan Brioche al farro con uvetta

martedì 16 settembre 2014

Pane Senza Impasto alle Carote

A dire il vero, avrei ancora un bel pò di post dolci da smaltire :-) se non fosse che mi è venuto seriosamente da riflettere sulla faccenda... sapete com'è, sospettando che qualcuno passando da queste parti potrebbe dire "ma quella lì condivide solo e sempre dolci?"... ehm, no. Vabbé, forse un pochino si. Le ricette semplici come quelle dei dolci sono le ricette migliori, belle e soprattutto buone e così ci ricasco ogni volta, cosa volete farci? Passando oltre (che è meglio :-) con il succo di carote rimasto inutilizzato dopo la doppia infornata dei muffins vegani ho voluto usarlo per il pane senza impasto, quello alla carota di quel grand'uomo di Jim. Insomma, per una che le piace da impazzire impastare ma i bei risultati le vengono fuori solo nel 60% dei casi, lasciatemelo dire, il pane senza impasto è una soluzione fantastica a tutti i problemi del tipo, urrà... ecco l'ho detto :-) Tornando al pane, devo assolutamente dirvi che è tutto fuorché dolce e dal sapore di carote, totalmente diverso da come uno potrebbe immaginarselo visto che l'impasto prevede uvetta, noci e carote. Confesso che dopo aver letto la ricetta sul libro di Jim ho pensato fosse perfetto solo a colazione, con burro e un velo di marmellata sopra, invece no. Dunque. Sarà forse perché ho usato del succo di carota pronto e non spremuto al momento? O sarà forse che io ho usato solo 300 e non 350 grammi di succo come prevede la ricetta? O sarà forse... boh non saprei :-) A pensarci bene, è molto diverso anche dal pane alle carote che mangiavo ad Ancora un bel pò di tempo fa e che adoravo alla follia per quand'era morbido e delicato. Comunque resta il fatto che il pane di Jim rimane sempre un gran bel pane da provare e affatto scontato!

Pane senza impasto alle carote

venerdì 5 settembre 2014

Vegan Banana Muffins with Barley Flour, Ginger and Carrot Juice


Sapete com'è, quando si preferisce il dolce al salato è facile non ricascarci, soprattutto con dolci facili e veloci, perciò oggi: dolce:) Scherzi a parte - mica tanto ehm... ho talmente tante ricette di torte, tortine e muffins sparse qua e là tra le cartelline del portatile che potrei benissimo smettere di cucinare per il blog ed andare avanti per un anno:) - detto ciò, questi muffins sono vegani, hanno le banane nell'impasto, la farina d'orzo e la farina di farro, del cocco quanto basta, dello zenzero e del succo di carota. Non contenta ho aggiunto un limone, solo perché insieme al classico lievito ho usato il bicarbonato e devo dirvi che nell'insieme sta proprio bene!  

Vegan banana muffins

martedì 2 settembre 2014

Insalata di Quinoa e Feta con Rucola, Pomodorini e Piselli

Sono anni oramai che preparo questo piatto, da quando ho scoperto la quinoa e soprattutto in estate - sempre se vogliamo chiamarla così quella di quest'anno e, non so da voi, ma qui piove che sembra di essere già in autunno inoltrato, mah... -. Tempo a parte, posso affermare di esserne diventata in brevissimo tempo una grandissima fan visto che si tratta di un piatto fantastico da preparare durante la settimana, pratico e soprattutto veloce: la quinoa cuoce in meno di dieci minuti :)   

Insalata di quinoa e feta

lunedì 25 agosto 2014

Di Pie ai Mirtilli e di Farina di Miglio...

Volevo parlarvi di miglio già prima di ferragosto, o per lo meno di dolci fatti con i chicchi di miglio - ehm, si insomma tanto lo sapete che di solo dolce potrei viverci benissimo e quindi... :) - poi ho pensato ai mirtilli che avevo usato per delle pie, così alla fine ho deciso, devo proprio parlarvi di entrambi: mirtilli e miglio. A proposito, cosa avete fatto di bello il giorno di ferragosto? Io ho lanciato giusto qualche piatto... senza vincere però... pazienza, sarà per il prossimo anno...

Pie ai mirtilli

giovedì 17 luglio 2014

Torta ai Mirtilli

Senza dubbio simpatizzo per il dolce più che per il salato, così ho come la sensazione che d'ora in avanti avrete un bel pò di ricette dolci da dover sopportare :) Spero che la cosa non vi annoi troppo! Beh, in fondo è estate (anche se con i nuvoloni e la pioggia dei giorni scorsi non sembrerebbe proprio!) senza poi trascurare il fatto che in questo periodo dell'anno la tendenza è quella di evitare di accendere il forno, pazienza! Dovrete sopportarmi lo stesso... e non dite che non vi avevo avvertiti :D
 
Mirtilli 

lunedì 30 giugno 2014

Omelette con Asparagi, Carciofi e Menta


E' un periodo in cui non cucino molto, un pò per il caldo e un pò per tutta una serie di scadenze impossibili da rimandare (una c'è stata proprio oggi, tant'è che ho ancora ansia da prestazione addosso ecco... :) così proprio ieri sera (sul tardi) mi è tornata in mente questa ricetta condivisa sulla Cucina di D un pò di tempo fa - mi seguite di vero?? - insomma, ho pensato fosse bello e carino condividerla anche di qua :)... probabilmente per spezzare con dolci, torte & c. che abbondano fra le pagine di questo spazio... ciò detto, parto in quarta e vado di omelette... vabbé, lo sapete che le adoro soprattutto con gli asparagi e quindi...:)) 

Omelette con asparagi, carciofi e menta

venerdì 13 giugno 2014

Torta al Cioccolato

In realtà oggi avrei voluto festeggiare il quinto compleanno di mentaeliquirizia con la Guinness chocolate cake - è da quando l'ho vista per la prima volta che dico a me stessa che (io) questa torta devo proprio provarla per un motivo semplicissimo... sono astemia a tutto tranne alla Guinness, pensate un pò:) - fatto sta (i giorni di giugno sono tremendamente pieni anche se non voglio finiscano) non sono riuscita ad organizzarmi per tempo e ho dovuto accantonare l'idea con il relativo entusiasmo (in dispensa ho tutti gli ingredienti da un paio di settimane, davvero, tutti ma proprio tutti)... comunque, niente paura, è finita che per festeggiare insieme una torta al cioccolato c'è sempre... un pò meno cioccolatosa dell'altra, molto ma molto più leggera in fatto di calorie, gluten free - sapete com'è, scopri un ingrediente come la farina di riso e poi te ne innamori alla follia:) - soffice e deliziosa... non male:)  
 
Torta al cioccolato

sabato 31 maggio 2014

Crumble di Fragole

Dicevamo delle fragole?? Ah si, che questo è un periodo in cui spopolano un pò ovunque:) Personalmente non so resistere di fronte a un bel cestino, soprattutto quando le fragole sono rosse e mature, così ogni anno ne acquisto un bel pò... preparo marmellate, dolci e crumble proprio come quello di oggi... è questo un dolce per augurarvi un buon fine settimana e un buon lunedì di festa:) Per le briciole di copertura ho usato la farina di amaranto ma se non l'avete in casa, non preoccupatevi, usate anche la farina di farro o la classica 00. Anche se diverso, il risultato sarà altrettanto irresistibile. Importante è invece l'uso dello zucchero demerara, credetemi fa davvero la differenza!!
 
Fragole

mercoledì 28 maggio 2014

Cake di Farina di Riso con Cocco e Semi di Papavero


Vi capita mai di rileggere vecchi post e ritornare su vecchie ricette? Ecco io ho avuto la sconsigliatissima idea di farlo e, ad essere sincera, sembra siano passati secoli da allora:) Tutto più sicuro, pianificato e soprattutto tranquillo - ovviamente non intendo il blog, intendo il resto - La cosa mi ha fatto riflette e, di ritorno dalla spesa del fine settimana, ho pensato a come si cambia e a come, nonostante tutto, si rimane sempre supercritici con se stessi a dispetto dei passi avanti che si sono fatti. Vabbé su, qualche passetto credo di averlo fatto, spero:) Ehm... comunque, fatto sta che negli ultimi mesi la mia presenza non è stata per niente costante - che non ve n'eravate accorti?? - e mi dispiace. In questa cosa qui mi ci sono sempre diverta e mi appartiene. Mi ha permesso di conoscere persone splendide sotto ogni punto di vista e di apprezzare un pò di più ogni attimo di questa vita non sempre facile, di superare ostacoli creduti fino all'altro ieri insormontabili del tipo che ora "faccio il pan brioche a occhi chiusi" oppure "la pasta choux con la farina di riso viene 'na meraviglia"- oh scherzo ovviamente o qua si rischia che diventi tutto troppo serio - e, cosa più importante, di realizzare un piccolo piccolissimo sogno...

Dolce di farina di riso con cocco e semi di papavero

venerdì 16 maggio 2014

Tortini Croccanti di Patate

Beh in sostanza, l'idea di partenza era quella di usare le ultime patate per un semplice contorno, uno di quelli non troppo impegnativi o complicati - la primavera riesce a mettermi così tanta stanchezza addosso che qua, ultimamente, la voglia di spadellare è ai minimi storici - un contorno simile alla ricetta vista un pò di tempo fa su gourmet traveller. Ma come spesso succede, prima penso ad un piatto, metto insieme tutti gli ingredienti necessari per realizzarlo - perdendoci anche un bel pò di tempo eh - ma poi faccio tutt'altro :) Questo non-va-per-niente-bene!! Voglio dire, organizzarsi per fare una cosa e poi farne un'altra totalmente diversa, hum... comunque, i tortini croccanti di patate di oggi sono un perfetto antipasto e, arricchiti con mozzarella o altro formaggio, possono diventare un pranzo completo. Serviteli subito, accompagnandoli con un'insalatina fresca e leggera :) 

Patate

mercoledì 30 aprile 2014

Miglio con Zucca e Spinaci

Ops:) Senza nemmeno volerlo qua è passato un bel pò di tempo dall'ultimo post! Che fine ho fatto? Beh, dovrei finalmente darvi qualche bella novità ma non lo farò ancora:) Un motivo c'è eccome. Anzi. Ce ne sono due. Il primo è perché non vorrei tirarmi sfiga da sola - si sa mai - il secondo è che forse è un pò presto per parlarne - non vedo l'ora di raccontarvi tutto, ma tutto tutto - quindi oggi, parto in quarta e vi scrivo la ricetta di questo fantastico primo: miglio con zucca e spinaci - sono rimasta colpita così tanto positivamente che mi sono subito detta di postarla prima che le zucche spariscano definitivamente per quest'anno:)) - Per cuocere il miglio basta seguire le istruzioni della confezione, io comunque uso un rapporto di 1:5, ossia per ogni parte di miglio almeno 5 parti di acqua, fiamma moderata e casseruola semicoperta, et voilà... è subito pronto:)

Miglio con zucca e spinaci

martedì 18 marzo 2014

Castagnaccio con Sciroppo d'Acero e Pinoli

Tanto per non farcelo mancare nemmeno quest'anno: castagnaccio con sciroppo d'acero e pinoli:) L'ho modificato solo di poco, non mi andava di stravolgerlo completamente, visto che io e tutti gli altri della famiglia lo apprezzano così com'è, da ricetta originale :D La differenza di termini di sapore è minima. Forse un pò meno dolce, non c'è lo zucchero ma solo sciroppo d'acero, e comunque direi che la cosa non guasta proprio, anzi... certo è che la sua consistenza è indubbiamente più morbida, sul serio, sono convinta che abbia fatto la differenza il tipo di cottura, nella ghisa al posto della classica teglia antiaderente... beh, ecco, per caso s'è mica notato che con la ghisa è stato amore a prima vista? Si? Ahhh... :)  

Castagnaccio

venerdì 7 marzo 2014

Minestra di Cannellini e Scarola

Sono rimasta talmente indietro con le cose da fare, da scrivere e da concludere che nonostante abbia passato l'intero fine settimana a sistemare casa - in pratica ho imballato la maggior parte delle oggetti in scatole e scatoloni e poi via, fuori, si insomma me ne sono liberata per sempre. Un pò come quando si rinnova il taglio dei capelli per avere la sensazione di un cambiamento radicale - non riesco a essere soddisfatta di me stessa... oh, idem con la vita da vivere:) Non ricordo nemmeno quant'è stata l'ultima volta che ho acceso quel povero forno che mi ritrovo e manco fossi in modalità ‘torno subito, ho soltanto bisogno di un attimo per capire come andare avanti’, io, non ho fatto altro che portare in tavola creme, vellutate e zuppe per riuscire a tornare in pace con me stessa. La minestra di oggi, la minestra di cannellini e scarola appartiene alla tradizione campana, a quelle classiche ricette di cucina semplici da preparare, dal sapore delicato e perfetta per una cena leggera o per un contorno veloce... sono sicura che saprà conquistarvi:) Buon fine settimana!

Minestra di cannellini e scarola

venerdì 28 febbraio 2014

Pane Senza Impasto al Grano Saraceno

Adoro il no-knead bread, sul serio, così come adoro la casseruola di ghisa che uso per cuocerlo, e sarà anche perché con il minimo sforzo si ottiene un gran bel risultato... un pane molto aromatico e morbido ma dalla crosta meravigliosamente croccante... insomma un risultato talmente bello che oramai evito di comprarlo.
Rispetto alla ricetta del pane integrale ai semi misti, per avere un pane un pochino più particolare, ho provato a modificare di poco gli ingredienti: ho sostituito molto semplicemente una parte di farina 0 con della farina di grano saraceno, utilizzato solo i semi di sesamo e del malto di riso al posto del malto d'orzo. Confesso che al posto dell'acqua avrei voluto usare succo di carota insieme a del cioccolato e ad una generosa manciata di uvetta, beh si... proprio come nella splendida versione di pane alle carote di Jim... :)

Pane senza impasto al grano saraceno

lunedì 24 febbraio 2014

Muffins di Amaranto con Zenzero Candido

Che la ricetta di oggi ve l'avevo un pochino anticipata la settimana scorsa è vero, quello che però non vi ho detto è che questi muffins di amaranto con zenzero candido sono completamente gluten free, soffici e sani:) Sono veloci da infornare, basta davvero un minuto - se ve lo dico io, fidatevi - fatti con farina di amaranto, farina di castagne e tanto zenzero candido quanto basta per rendere interessante l'insieme.
L'amaranto, proprio come la quinoa, è fantastico e non vi nascondo che da quando l'ho trovo sotto forma di farina me ne sono pazzamente, follemente e totalmente innamorata, beh ecco, a tal punto che ho pacchetti ovunque in giro per casa:) - si sa mai dovessi rimanere senza :D -. Alla prossima, da gluten free mi piacerebbe spostarli alla categoria vegan gluten free, e direi che l'idea ci piace parecchio... :)

  Muffins con zenzero candido

mercoledì 19 febbraio 2014

Risotto con gli Spinaci

Oh uno fa programmi, poi felicemente pensa che riuscirà a condividere la ricetta dei muffins provati durante il fine settimana perché meritano e invece niente, non è affatto così. Insomma, per farla breve, la mia connessione non ha caricato le foto, vabbé, pazienza... così al volo vi conforto con il mio alleato preferito contro il freddo di stagione: il risotto! Il risotto con gli spinaci di oggi è un classico, molto veloce, colorato (il verde è il mio colore preferito:)) e saporito, grazie soprattutto al brie usato per la mantecatura finale. Se vi piacciono le nocciole, potete aggiungerle tranquillamente, tostandole prima e tritandole finemente poi, distribuendole sul piatto finito. Se volete potete usare al posto del brie il fior di latte, e il risultato, devo dire, non è affatto male... anzi:)  

Risotto con gli spinaci

venerdì 31 gennaio 2014

Crumble di Banane e Cioccolato

Chissà perché quando prometto a me stessa maggiore costanza nel condividere ricette, più puntualmente si combinano tra loro una serie di scadenze impossibili da rinviare ad altra data, e quindi... mi vergogno peggio di una ladra:) Mi dispiace di essere stata assente, sul serio, e forse lo sarò ancora. Così oggi dolce! Ovviamente questo crumble - con banane, cioccolato fondente e mousse di riso - è per farmi perdonare :D

Crumble di Banane e Cioccolato

mercoledì 15 gennaio 2014

Cantucci di Farro con Pistacchi e Uvetta

Lo so, Natale è passato, l'Epifania pure... vi sarete mica stancati di infornare biscotti eh? Io no, perciò durante il fine settimana mi sono concessa il lusso di preparare con estrema calma e tranquillità una dolcissima teglia di questi cantucci :) Sono di una semplicità disarmante proprio come la loro bontà, sono fatti con farina di farro, pistacchi e uvetta di Corinto. Potete tranquillamente raddoppiare la dose che ho scritto, sostituire l'uvetta con della classica uvetta sultanina oppure mettere mandorle o nocciole al posto dei pistacchi, insomma sono pure versatili! Un bel vantaggio, no :D?
 
Cantucci di farro con pistacchi e uvetta di Corinto

mercoledì 8 gennaio 2014

Dolce di Farina di Riso all'Arancia

Era davvero da troppo tempo che volevo provare a fare un dolce usando solo la farina di riso, di quelli soffici e che restano morbidi per giorni, dall'intenso profumo di agrumi e ideale in qualsiasi momento della giornata... beh, ecco, ci sono riuscita e il risultato è meraviglioso :) In realtà, quello di oggi non è il primo del genere che inforno, ne ho fatti altri durante l'estate e tutti mi hanno entusiasmata, chi per un modo e chi per un altro. Il merito comunque non è mio ma è della farina di riso, non credevo fosse tanto ottima usata da sola, senza essere "tagliata" con altre farine intendo. Per le dosi di questa ricetta ho usato un bellissimo stampo per ciambelloni dai bordi molto alti del diametro di 20 centimetri, volendo potete realizzarlo in una normalissima tortiera del diametro di 22 o al massimo di 24 centimetri, il dolce verrà ugualmente perfetto :) 

Dolce di farina di riso all'arancia

venerdì 3 gennaio 2014

Minestra di Fagioli Cannellini e Cavolo Nero

Buon Anno a tutti e bentornati :)) Spero che stiate trascorrendo serenamente questi primi giorni del 2014, io si e mi sento quasi quasi fortunata. Ecco, l'ho detto. Non voglio però fare buoni propositi o sperare in chissà cosa, ho imparato ad apprezzare tutto quello che la vita ti offre di giorno in giorno, come i piccoli dettagli e le sfumature di colore. Ho imparato che il programmare è la cosa più pericolosa che possa esserci - almeno per me - perché all'ultimo minuto potrebbe nascere un imprevisto e scombussolare tutto - verificato - perciò quest'anno niente buoni propositi ma solo tanta positività, la vita in fondo è questa... non sai mai cosa potrebbe esserci dietro l'angolo... :D
D'accordo, la smetto coi pensieri filosofici, tutta la premessa era solo per dirvi che proverò a non lasciare in uno stato di semiabbandono sto povero blog :)
Passando ad altro, alla ricetta, la minestra di oggi è in assoluto la mia preferita. L'abbinamento fagioli cannellini e cavolo nero vi ricorda forse qualcosa? E avete ragione. La mia si mangia appena fatta, col pane, ed è ottima così. Quella che avanza invece, il giorno dopo, viene "ribollita", mettendola in una padella sul fuoco, creando uno dei piatti più buoni e tipici toscani che esistano: la ribollita. E' buona, sana, semplice e calda :))

  Minestra di fagioli cannellini e cavolo nero