lunedì 30 giugno 2014

Omelette con Asparagi, Carciofi e Menta


E' un periodo in cui non cucino molto, un pò per il caldo e un pò per tutta una serie di scadenze impossibili da rimandare (una c'è stata proprio oggi, tant'è che ho ancora ansia da prestazione addosso ecco... :) così proprio ieri sera (sul tardi) mi è tornata in mente questa ricetta condivisa sulla Cucina di D un pò di tempo fa - mi seguite di vero?? - insomma, ho pensato fosse bello e carino condividerla anche di qua :)... probabilmente per spezzare con dolci, torte & c. che abbondano fra le pagine di questo spazio... ciò detto, parto in quarta e vado di omelette... vabbé, lo sapete che le adoro soprattutto con gli asparagi e quindi...:)) 

Omelette con asparagi, carciofi e menta
L'antico e le palme_San Benedetto del Tronto

Anche quest'anno si è svolto l'appuntamento di L'antico e le palme a San Benedetto del Tronto (ormai non lo perderei per nessuna ragione al mondo:) , la mostra mercato più bella che conosca... 

Omelette con Asparagi, Carciofi e Menta Ingredienti per 2 persone

4 uova intere
250 gr. di asparagi verdi
2 carciofi medi
1 spicchio d'aglio
Olio extravergine d'oliva
Menta
Sale

Pulite i carciofi, tagliateli a fette e cuoceteli in una piccola casseruola con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale, uno spicchio d'aglio affettato finemente e un goccio d'acqua. Coprite la casseruola e portateli a cottura.
Pulite gli asparagi ed eliminate parte della base più dura e fibrosa. Sbollentateli in una pentola con acqua bollente salata per alcuni minuti o finché non sono teneri e di un bel colore verde, scolateli e fateli raffreddate in una ciotola con acqua fredda. Scolateli di nuovo, tagliate i gambi a pezzetti più piccoli e le punte a metà.
Sbattete bene con una forchetta le uova così da amalgamare gli albumi con i tuorli, unite le foglie di menta tritate finemente, i carciofi e gli asparagi, regolate di sale, quindi mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Scaldate in una padella antiaderente un filo d’olio e versate il composto all’interno in una sola volta. Lasciate cuocere a fuoco moderato.
Quando le uova sembrano ben rapprese, coprite la padella con un piatto piano e voltate il tutto, fate scivolare la frittata all'interno in modo che la parte cotta sia rivolta sopra e cuocete anche l’altro lato. Servite.

San Benedetto del Tronto

Padella in Ghisa Le Creuset <3

 UN ABBRACCIO!!!

21 commenti:

  1. Buonissimo il tuo abbinamento do verdure!

    RispondiElimina
  2. La frittatina ha un aspetto delizioso, ma ti confesso che quello che mi ha stregato sono le foto del mercatino. Davvero stupende

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prossimo appuntamento sarà ad Agosto, è grande e si trovano tantissimi oggetti particolari:) Un abbraccio

      Elimina
  3. Che omelette deliziosa.... e come sempre le tue foto sono splendide!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Anche io sto battendo un pò la fiacca causa caldo e pigrizia.. Ottimaperò la tua omelette..smack

    RispondiElimina
  5. Una foto bellissima che rende questa omelette ancora più invitante!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. Bellissima la fiera io impazzirei davanti ad articoli del genere tesoro e la tua omelette le adoro e questa é uno spettacolo!! Un bacio grande amica mia...anche se non passo spesso come vorrei sei sempre nei miei pensieri!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 idem cara Imma! Anch'io non riesco a passare spesso come vorrei! Un abbraccio grande

      Elimina
  7. Sai che è proprio bella questa omelette? Come bellissima dev'essere stata quella mostra...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! La prossima mostra sarà ad Agosto e credemi vale la pena andarci! Un abbraccio

      Elimina
  8. Complimenti per le foto e per questa gustosa omelette, hai usato degli ingredienti che adoro! Belle anche le foto del mercatino! Un bacione!

    RispondiElimina
  9. Buonissima, anche io la faccio spesso con gli asparagi!

    RispondiElimina
  10. carciofi e menta… profumi romani! bellissime foto, as usual!

    RispondiElimina
  11. San Benedetto del tronto è il primo posto nel quale mi hanno portato i miei genitori in vacanza quand'ero piccina...
    quanti ricordissimi...

    RispondiElimina
  12. Posso uscir pazza per quei macinini vintage ancor più che per le borse... ;-)

    RispondiElimina