lunedì 10 novembre 2014

Muffins ai Cachi con Mandorle e Mascobado

Chiamatela fissazione oppure chiamatela come più vi piace, fatto sta che per i dolci i cachi sono un ingrediente eccezionale da usare, così tanto che non posso davvero evitare di proporvi  sempre nuove ricette :-) L'impasto resta morbido per giorni, sapore e aroma delicatamente fruttato, non occorre usare nemmeno troppo zucchero e, aspetto non meno importante degli altri, hanno un colore deliziosamente autunnale. 

Muffins ai cachi con mandorle e mascobado
 Foglie

Ultimamente utilizzo quasi e solo lo zucchero di canna al posto del classico semolato bianco. Il mascobado, nonostante mi piaccia da matti, lo uso solo raramente. Trovo sia forte e deciso, così preferisco l'altro, sicuramente più delicato. Poi vabbé, la scelta dipende ovviamente dal risultato che si vuole ottenere e, per questa ricetta, trovo che la scelta di abbinarlo alla polpa di cachi sia stata azzeccata come non mai :-) Le mandorle e la farina di riso fanno il resto. Oramai resta solo da scoprire la marmellata di cachi fatta in casa, quella dei propri sogni ecco, per essere al completo :-)

GattinoMuffins ai cachi con mandorle e mascobadoCachi

Ora scappo (ma da quanto tempo è che non lo dicevo? No che dirlo mi manchi, anzi! E' bello vivere le giornate con calma :-)) ci si rilegge giovedì, 13 Novembre, spero. Un giorno speciale, soprattutto per me...

Foglie Stampini per muffins
Muffins ai cachi con mandorle e mascobado
 
 Muffins ai Cachi con Mandorle e Mascobado
Ingredienti per 6 muffins

Per gli ingredienti solidi

100 gr. di farina di riso
100 gr. di farina di farro
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
Sale

Per gli ingredienti liquidi

120 gr. di polpa di cachi
100 gr. di zucchero mascobado
50 gr. di mandorle intere
50 gr. di olio di girasole
2 uova intere
3 cucchiai di succo di limone

Scaldate il forno a 200°. Sistemate i pirottini di carta negli stampi da creme caramel in alluminio o, se preferite, nello stampo per muffins, poi prendete due ciotole capienti. La prima utilizzatela per gli ingredienti solidi, la seconda per gli ingredienti liquidi.
Nella prima ciotola, setacciate la farina di riso e la farina di farro con il lievito e il bicarbonato. Aggiungete un pizzico di sale, mescolate e mettete da parte.

In un mixer, azionandolo ad intermittenza, frullate lo zucchero con le mandorle intere, poi aggiungete la polpa dei cachi e continuate a frullare. Trasferite il composto zuccheroso nella seconda ciotola, aggiungete l’olio, il succo del limone e le uova. Amalgamate con una frusta o forchetta e versate nella ciotola contenente gli ingredienti solidi e mescolate velocemente fino ad ottenere un composto "grumoso".

Distribuite l'impasto nei pirottini per muffins e infornate per circa 25/30 minuti, o finché i muffins diventano gonfi e dorati. Sfornate e lasciate raffreddare completamente su una gratella per dolci prima di servire.

UN ABBRACCIO!!!

13 commenti:

  1. Speravo che ci regalassi la ricetta di questi bellissimi muffin dopo che ne hai parlato da Barbara :-) Mettono molta allegria, a conferma del fatto che l'autunno è una stagione viva, e chissà che buoni! Ti aspetto giovedì e penso già di sapere come mai sarà un giorno speciale :-)
    Un abbraccio e buona giornata!
    V

    RispondiElimina
  2. Delizioso post autunnale, ricco di foglie dorate e profumato di cachi.... splendida ricetta, io "muffinizzo" spesso perché così ho le merende pronte per mio figlio, del resto non disdegnate nemmeno dal resto della famiglia, quindi un applauso per l'idea! Sono spettacolari!
    Un caro saluto :)

    RispondiElimina
  3. Mai provato dolci con i cachi! Segnata!

    RispondiElimina
  4. Wow, amo l'autunno, i suoi colori e i suoi frutti... come i cachi, deliziosi muffins, ma quanto sei brava?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Purtroppo ho saputo ieri da mia mamma che la nostra "spacciatrice di cahi" quest'anno non ne ha neanche uno. Ha detto che si sono rovinati tutti a causa dell'estate molto umida. Me triste....

    RispondiElimina
  6. eccoliiii!!! che meraviglia, ora voglio provare anche questi! il caco nell'impasto dei dolci per me è stato una rivelazione, e questi muffii ne sono solo la conferma... giovedì 13 novembre è un giorno speciale anche per me ma, a meno che anche tu non sia uno scarponcino come me, forse non è per il tuo stesso motivo :-)

    RispondiElimina
  7. Splendida ricetta, bellissime foto e atmosfera da sogno..non so cos'altro aggiungere se non farti i miei + sinceri complimenti!

    RispondiElimina
  8. Ricetta molto interessante....io non ho mai provato i cachi in un dolce....li ho sempre mangiati cosi come la natura li offre e per di piu' da piccola...quindi se ti dovessi dire che sapore hanno ,neanche mi ricordo piu'........pero' sarei curiosa di provarli magari in un dolcetto tipo questo..........Complimenti.......idea molto interessante....me la segno......

    RispondiElimina
  9. ah beh, con me coi cachi vai sempre sul sicuro, puoi continuare quanto vuoi! :D
    quando avrò più tempo e sarò un po' più libera con l'università mi rimetterò sicuramente a spignattare anche dolcetti, e spero di avere il cuore di buttarne uno o due in un impasto! :D tra l'altro secondo me qui le uova si possono tranquillamente omettere e allungare magari con due gocce di latte vegetale :)
    Buonissimo anche il muscovado!
    un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  10. Questi muffin sono molto belli e devono essere buonissimi. Amo le tue foto con le foglie, sono bellissime.
    Ciao, notte
    Tiziana

    RispondiElimina
  11. Quel gattino,quel musetto...che tenerezza.Tenerezza,bellezza,bontà un mix qui da te che ti trasporta direttamente in cucina,al tepore che regalerà il forno e al profumo che inonderà la casa...HO tutti gli ingredienti,ti lascio ma solo per pasticciare un pò con te...Un bacio frangia bella!

    RispondiElimina
  12. ....mmmhhh...deliziosi muffin...e tu mi stuzzichi...di nuovo con questi cachi nell'impasto.
    devo procurarmeli!!!! devo devo devo!
    (perchè la zia che abita dalla nonna ha fatto segare il vecchio albero di cachi....noooo)
    ciao Marianna

    RispondiElimina
  13. Oddio che bel micione!! Voglio rubare lui!
    Io non amo i cachi... ma nei dolci effettivamente non li ho mai provati. Magari è la modalità giusta per apprezzarli, mi incuriosiscono questi muffin!

    RispondiElimina