venerdì 20 febbraio 2015

Cornetti di Pan Brioche al Grano Saraceno e Mirtilli Neri

La vera fissa personale in fatto di lievitati sono le brioches dolci e così, nonostante la connessione faccia l'impossibile per tenermi lontana da qui, per il fine settimana non volevo lasciarvi senza un'idea da poter replicare per la colazione della domenica :-)
Sono dei cornetti al grano saraceno e kamut (vi accennavo qualche post fa che l'abbinamento fra le due farine è strepitoso), dal sapore semplice ma intenso, con un ripieno di confettura di mirtilli neri (se preferite potete sostituire la confettura con della crema di nocciole o cioccolata) perfetti non solo per la colazione ma anche per la merenda. Si conservano ben chiusi in un sacchetto per alimenti al massimo 2 o 3 giorni, ma non credo che dureranno così tanto... :-)

Farina di grano saraceno
Cornetti di pan brioche al grano saraceno e mirtilli neriCornetti di pan brioche al grano saraceno e mirtilli neriCornetti di pan brioche al grano saraceno e mirtilli neri

Cornetti di Pan Brioche al Grano Saraceno e Mirtilli Neri 
Ingredienti per 10 cornetti

Per il preimpasto

100 gr. di farina di kamut
100 gr. di latte tiepido
12 lievito di birra

Per l'impasto principale

250 gr. di farina di kamut
80 gr. di farina di grano saraceno integrale
100 gr. di latte tiepido
1 uovo intero bio
1 albume
70 gr. di zucchero integrale di canna
70 gr. di burro morbido
1 limone non trattato
5 gr. di sale

Preparate il preimpasto. In una ciotola, sciogliete 12 grammi di lievito di birra nel latte tiepido (o temperatura ambiente), aggiungete la farina di kamut setacciata e mescolate velocemente senza impastare. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e fate lievitare al caldo e lontano da correnti d’aria per circa un'ora.

Preparate l'impasto. Setacciate insieme la farina di grano saraceno e la farina di kamut. Al preimpasto aggiungete tre quarti della farina (setacciata precedentemente insieme), il latte tiepido (o temperatura ambiente) e mescolate con una spatola. Trasferite la ciotola nell’impastatrice e avviatela. Quando la farina è assorbita, unite l'uovo intero leggermente sbattuto, due cucchiai di farina, lo zucchero, l’albume e altri due cucchiai di farina. Continuate ad impastare per circa 10 minuti, poi unite il sale, il burro morbido tagliato a dadini e la buccia grattugiata del limone. Lasciate incordare l'impasto. Rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo appena, tirando e premendo la pasta. Rimettetelo nella ciotola dopo aver spennellato con un po' d'olio la parete, coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare in un luogo caldo finché non è raddoppiato di volume.

Rovesciate l'impasto lievitato sulla spianatoia leggermente infarinata, sgonfiatelo delicatamente e stendetelo in modo da formare un disco di pasta dello spessore di circa 3/4 millimetri. Dividete a metà, poi ciascuna metà in cinque triangoli uguali. Distribuite al sul lato minore di ciascun triangolo un cucchiaio di confettura di mirtilli neri (o cioccolata se preferite). Arrotolate ciascun triangolo su se stesso fino a formare il cornetto in modo che il vertice finisca sotto la base. Rivestite con un foglio di carta da forno una teglia rettangolare. Distribuite i cornetti nella teglia distanziandoli fra loro e lasciateli lievitare fino a farli raddoppiare di volume.

Scaldate il forno a 180°. Spruzzate un pò d'acqua nel forno per creare vapore nel forno. Spennellate delicatamente la superficie con il tuorlo dell’uovo, sbattuto con un cucchiaio di latte. Quando il forno ha raggiunto la temperatura, infornate per circa 25 minuti, o fino a quando la superficie è dorata. Sfornate e fate raffreddare leggermente prima di servirli. (Si conservano ben chiusi in un sacchetto per alimenti al massimo 2 o 3 giorni).

UN ABBRACCIO!!!

17 commenti:

  1. Hanno un bellissimo aspetto... sembrano golosissime.. e poi sono perfette!!!! un bacione :-D buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Amo il grano saraceno con i mirtilli o i lamponi, insomma, con qualsiasi frutto di bosco.
    Questi potrebbero far svegliare la famiglia più volentieri uno dei prossimi giorni!

    RispondiElimina
  3. sarà che i cerchi sono la mia fissa ma la prima foto è una meraviglia (e le altre magiche come sempre)!!! te l'ho detto che alla fine ho trovato il tuo libro!?!?! inutile dire che lo adoro...è così "tuo", con quella luce calda profuma di cose buone ^_^
    un abbraccio!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Non lasciarsi tentare da questi cornetti è un'impresa impossibile! Mi sembra di sentirne il profumo...e poi, la marmellata di mirtilli neri con il grano saraceno...mmmmh!

    RispondiElimina
  5. AMO QUESTE FARINE PARTICOLARI, BELLISSIMI I TUOI CORNETTI, SONO PERFETTI!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. Sono indecisa, non so se bussare da te a cena oppure a colazione, vedendo queste mezzelune dorate di sorrisi! :-) Il calore lo trasmetti a qualsiasi ora e il tuo tavolo di legno sa accogliermi sempre... più lo vedo e più mi piace!

    RispondiElimina
  7. Que bien que se ven.
    Un saludito

    RispondiElimina
  8. Sono dei bellissimi cornetti ,mi piaciono tutti gli ingredienti ,perfetti!

    RispondiElimina
  9. mmmm...ma queste sono assolutamente da provare!
    Che bella la nuova grafica...magari non è nuova, è da un pò che non passo...sorry...
    Bacioni cara e buon fine settimana

    RispondiElimina
  10. Appena comprato il tuo libro è già follemente innamorata! Piacere di conoscerti! Una lunga e splendida strada mi aspetta...mi sembra che esca già un odore straordinario dalle sole pagine del libro! Grazie:-)

    RispondiElimina
  11. L'aspetto è divino e dalla lista degli ingredienti non dubito che anche il sapore sia sublime..complimenti!

    RispondiElimina
  12. Tu sei la maga dei lievitati ^_^ Ne prendo uno le lo tengo per la colazione di domani ^_^
    Buon weekend tesoro!!

    RispondiElimina
  13. Ho comprato oggi la farina di grano saraceno...ma non per fare i questi fantastici cornetti, non oggi almeno. Sto impastando un'altra tua ricettina quella "di farina in farina"...guarda sul instagram :) Buon weekend cara <3

    RispondiElimina
  14. Oh mamma sono magnifici, sembrano così sofficiiiii

    RispondiElimina
  15. sono bellissime! E sembrano anche ben lievitate nonostante tu abbia usato il kamut!

    RispondiElimina
  16. Ti dirò, a me i cornetti di pan brioche piacciono tanto quanto quelli sfogliati, forse di più :-) in questo periodo poi siamo dipendenti da lievitati da prima colazione (che si tratti di pani aromatizzati o brioche) e per domani è finito tutto, quindi immagini quanto ci facciano gola questi. La farina di grano saraceno è una delle nostre preferite, eppure associata al kamut non l'abbiamo mai provata, dobbiamo rifarci!

    RispondiElimina
  17. Con harina de kamut y trigo sarraceno!! me apunto la receta ya!

    RispondiElimina