sabato 20 giugno 2009

CROSTATA DI ALBICOCCHE FRESCHE

Pioggia, pioggia e ancora pioggia!!!.... le previsioni meteo non danno neanche la minima speranza per un miglioramento repentino! Pensare che durante l’intera settimana avevo pianificato tutto: sole, mare, spiaggia, abbronzatura……
Invece casa, casa e ancora casa!
Dovrò rimandare a sabato e domenica prossima!!!!!! Lo so che posso farcela perché basta non pensarci…… infondo devo solo sperare che passi in fretta un’altra settimana di duro lavoro…… no, proprio non ci riesco! O quasi….. visto le albicocche raccolte ieri dall’albero in giardino….. perché non preparare una crostata con la confettura di albicocche fatta in casa come consolazione? Pensato e subito fatta.

Ingredienti per la preparazione della frolla:

- 300 gr. di farina “00”
- 100 gr. di zucchero semolato
- 70 gr. di burro
- 1 uovo intero
- 1/ 2 bustina di lievito per dolci vanigliato
- la scorza grattugiata di un limone non trattato
- un pizzico di sale

Ingredienti per la preparazione della confettura:

- 500 gr. di albicocche fresche
- 250 gr. di zucchero
- succo di mezzo limone (anche meno)

Per la confettura:
lavare bene le albicocche, togliere il nocciolo e tagliarle a pezzi, buccia compresa. Metterle all’interno di una pentola a doppio fondo. Il doppio fondo è importante perché durante la cottura potrebbe esserci il rischio di eventuali bruciature dovute alla frutta che si attacca sul fondo della pentola. Aggiungere lo zucchero e il succo del limone. Cuocere a fuoco moderato finchè non risulta essere abbastanza consistente. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Per la base:
usando una spianatoia fare una fontana con la farina, dove si sarà aggiunta la mezza bustina di lievito, e sbriciolare con le dita il burro con lo zucchero amalgamandoli per bene

aggiungere l’uovo e mescolare con l’aiuto di una forchetta, unire la scorza grattugiata del limone e il pizzico di sale
Lavorare per bene il tutto finchè l’impasto non risulterà ben liscio.

Far riposare la frolla per mezz’ora in frigo, oppure come ho fatto io stenderla subito con l’aiuto di un matterello su un foglio di carta forno, lasciando una piccola quantità da parte per la finitura.



Dopo aver steso la frolla metterla all’interno di uno stampo da crostata precedentemente imburrata ed infarinata.
Tagliare a fette le albicocche.
Stendere la marmellata sulla base della crostata e sistemare sopra le fette di albicocche disponendole a raggiera.

Infornare a 160° per circa 30 minuti.


Che cosa ne pensate? Non so se la foto sia riuscita benissimo, ma è così arancione!!!! Uno dei miei colori preferiti

Ed ecco una fetta….. subito offerta alle mie due prime "lettori fissi" un abbraccio

4 commenti:

  1. Ah, come vorrei che l'offerta fosse valida non solo metaforicamente
    ;-)

    RispondiElimina
  2. L'invito è sempre valido, se ti capitasse di passare dalle mie parti (Tortoreto, sulla costa adriatica)senza complimenti!

    RispondiElimina
  3. i miei complimenti , è proprio una crostata favolosa !!un saluto

    RispondiElimina
  4. Caty: Perdono...ho visto solo ora!!!!Sei stata molto gentile ad avermi lasciato questo commento!

    RispondiElimina