sabato 31 dicembre 2016

Brioches al Farro con Latte di Mandorla e Sciroppo d'Acero

Tornare da queste parti dopo una lunga assenza è sempre un grandissimo piacere, ogni volta è come rientrare a casa. Ma che cavolo di fine ho fatto?! :-) Ho passato gran parte del mio tempo al mare - in questo periodo è fantastico - e anche in montagna, lavorando addirittura! Le cose da raccontare e da condividere perciò si sono accumulate ma prometto che prima o poi vi racconterò tutto. Vi lascio soltanto la ricetta delle brioches sotto, sono perfette per la prima colazione insieme a del buon caffè, mentre per chi si stesse chiedendo se quel panettone lì nella foto l'ho fatto io, posso affermare orgogliosa di me stessa che quest'anno grazie alla ricetta di Paoletta e Micaela sono riuscita finalmente a farlo! Sembra impossibile ma dicembre è oramai arrivato al termine, vi abbraccio e mi auguro di cuore che questo 2017 sia un anno meraviglioso e di pace per tutti!





Brioches al Farro con Latte di Mandorla e Sciroppo d'Acero

Per il preimpasto:

50 g di farina di farro
50 ml di latte di mandorla
5 g di lievito di birra fresco

Per l’impasto:

350 g di farina di farro, più altra per la lavorazione
60 g di farina di segale integrale
100 g di sciroppo d'acero
100 ml di latte di mandorla
50 ml di olio di girasole
2 cucchiai di fave di cioccolato
1 uovo fresco
Sale
1 tuorlo battuto con 2 cucchiai di latte per spennellare

            Preparate il preimpasto. Sciogliete nella ciotola dell’impastatrice il lievito di birra e un cucchiaio di miele nel latte di mandorla tiepido. Incorporate la farina di farro setacciata mescolando velocemente con una spatola senza impastare. Chiudete la ciotola con la pellicola da cucina e lasciate riposare in un luogo caldo per circa 3 ore.
            Preparate l’impasto. Setacciate e mescolate insieme la farina di farro e la farina di segale, mettetene da parte 50 g e aggiungete il resto nella ciotola contenente il preimpasto. Unite il latte, l'uovo e azionate l'impastatrice a bassa velocità, poi aggiungete lo sciroppo d'acero e qualche cucchiaio di farina. Aumentate la velocità e fate lavorare per circa 7-8 minuti, finché l’impasto è legato. Aggiungete un cucchiaino raso di sale, l'olio a filo e la farina rimanente. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto diventa lucido ed elastico e si stacca dalla parete della ciotola.
            Rovesciate l’impasto sulla spianatoia infarinata, lavorandolo ancora un pò incorporate il cioccolato, formate un panetto e mettetelo di nuovo nella ciotola spennellata con un po’ d’olio. Sigillate il bordo con la pellicola da cucina e lasciate lievitare fino al raddoppio di volume in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria.
         Capovolgete l’impasto sulla spianatoia infarinata, quindi tirate verso l’esterno le estremità poi ripiegatele verso il centro, sovrapponendo i bordi. Ruotate di 180° l’impasto e ripetere l’operazione.
            Dividete in 12 parti uguali. Schiacciate leggermente ciascuna parte e arrotolate facendo attenzione a non far fuoriuscire l'aria intrappolata con la lievitazione. Formate delle palline. Rivestite con della carta da forno una teglia rettangolare. Sistematevi le brioches e fatele lievitare finché sono raddoppiate di volume.
            Spennellate la superficie con il tuorlo dell'uovo battuto con 2 cucchiai di latte di mandorla, spruzzate un pò d'acqua nel forno e infornatele a 180° per circa 25/30 minuti.

Pirofila Le Creuset <3

Un abbraccio!!!

19 commenti:

  1. E' un piacere ritrovarti!! Bellissimo quel panettoncino. Io ho deciso di provare il prossimo anno, alla fine questo 2016 non mi hanno lasciato il tempo di respirare, neanche a dicembre, quindi ho mollato l'idea nella speranza di farcela nel 2017.
    Tanti auguri di buon anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, ricambio con tanto affetto gli auguri per un meraviglioso 2017! Non avrei mai creduto di farcela con i panettoni e invece è andata davvero bene, tutta la fatica che si fa viene ricompesata dal risultato e si, replicherò di sicuro :-) Un abbraccio

      Elimina
  2. che bello rileggerti e sapere che stai bene, ti auguro un 2017 radioso, un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, che gioia trovarti qui! Un abbraccio grande e buon anno!

      Elimina
  3. E' sempre un piacere passare da queste parti ;-) Augurissimi di buon anno anche a te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei molto cara, grazie! Buon anno Elisabetta!

      Elimina
  4. felice io!!!!!!! Grazie per essere tornata, amica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii amica, spero di tornare con regolarità e, naturalemente, anche di ricambiare le visite (e fra i buoni propositi per l'anno nuovo:-)). Un abbraccio Francesca

      Elimina
  5. E' sempre un piacere passare a trovarti :-) Buon anno anche a te e a presto <3

    RispondiElimina
  6. Felice di rileggerti anche io, è bello saperti al lavoro... mi fa pregustare qualcosa di buono :)
    Buon anno cara Marianna, che sia luminoso come meriti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina, spero anch'io sia un buon anno! Chissà magari ci si rivede e mi farebbe parecchio piacere riabbracciarti!

      Elimina
    2. Non dirmelo... farò in modo che questo 2017 ci regali questa possibilità. Promesso! :*

      Elimina
  7. Ciao, non lo sai, ma oggi ti ho scoperta! Girovagando in libreria, mi sono imbattuta nel tuo libro "Di farina in farina" e non ci ho messo più di un secondo per dire che avrei scelto proprio quello tra tanti! Da oggi hai una follower in più, pian piano conoscerò il tuo blog e ovviamente leggerò il tuo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia! Ti ringrazio moltissimo per avermi scritto, devi però sapere che da queste parti (intendo qui sul blog) non sono una freccia ma se ti servisse una mano per le ricette tu scivimi che io rispondo! Grazie ancora, un abbraccio!

      Elimina
  8. Che bello tornare qui e sentirsi sempre come la prima volta, anni fa. Buon anno nuovo e spero sia pieno di novità belle e gustose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno Paola, anche se un pochino in ritardo ma te li faccio con il cuore! Grazie per la visita, un abbraccio grande

      Elimina