martedì 31 gennaio 2017

Lasagna con Bietola, Stracchino e Fior di Latte

Nonostante non salti una domenica senza che in famiglia non ne inforni una, mi rendo conto che invece da queste parti di lasagne se ne vedono ben poche, ahimè! Preparo la sfoglia e metto insieme un bel pò di verdure, il più delle volte sono quelle che ho la fortuna di trovare al mercato locale, solo in estate sono quelle dell'orto dietro casa. Adoro la semplicità di questa ricetta, con tanto stracchino e fior di latte nel mezzo. A pensarci bene è la versione più veloce da realizzare che io conosca: niente besciamella e niente roux. La bietola poi è pronta in pochissimi minuti. Rispetto alla prima versione, ho solo usato farina di farro al posto della farina di kamut e steso la pasta il più sottile possibile, per il resto è proprio lei :-)





 Lasagna con Bietola, Stracchino e Fior di Latte (Di farina in farina)
Ingredienti per 4 persone

Per la sfoglia

100 g di grano saraceno
100 g di farina di farro
2 uova fresche

Per la lasagna

500 g bietola
250 g di stracchino
2 spicchi d'aglio
125 g di fior di latte
50 g di parmigiano grattugiato
Latte fresco
Noce moscata
Olio extravergine d'oliva
Sale e pepe

         Mescolate la farina di grano saraceno con la farina di farro entrambe setacciate sulla spianatoia, poi formate nella parte centrale una buca e sgusciatevi le uova. Battetele con una forchetta cominciando ad incorporare le farine dai bordi. Impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico, avvolgetelo nella pellicola da cucina e fate riposare in frigo per 30 minuti.
         Pulite le bietole, tagliatele a pezzi di 5 cm di lunghezza e lessatele in acqua bollente leggermente salata finché sono tenere. Scolatele, eliminate l’acqua residua e mettete da parte. Scaldate in una padella capiente un paio di cucchiai d'olio, aggiungete l'aglio schiacciato e fate soffriggere un minuto, unite le bietole e fate insaporire, regolate di sale e pepe.
         Scaldate il forno a 180°. Dividete la pasta in porzioni uguali, stendete gradualmente ciascuna porzione con la macchina per stendere la pasta in una sfoglia sottile e rettangolare. Mettete in una ciotola lo stracchino, aggiungete la noce moscata grattugiata al momento e il parmigiano, poi unite tanto latte quanto basta per ottenere una crema abbastanza fluida.
         Assemblate la lasagna in una pirofila alternando le sfoglie di pasta con la crema di stracchino e parmigiano, le bietole e dadini di fior di latte. Continuate con gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con la crema di stracchino e una spolverata di parmigiano grattugiato. Infornate a forno ventilato per circa 30 minuti. Sfornate e fate raffreddare alcuni minuti prima di servite.

Pirofila Le Creuset <3
 
Un abbraccio!!!

9 commenti:

  1. Hai fatto pure la lasagna in casa!!!!! che brava.. Che condimento super.. Riccardo impazzirebbe visto che adora la bieta!!! :-**

    RispondiElimina
  2. delizioso,ho appena comprato il tuo libro,complimenti ricco,chiaro e fattibile,vale tutti i soldi che spendi,buona la lasagna anche in questa versione,felice serata

    RispondiElimina
  3. E con la pasta fatta in casa le lasagne hanno sempre una marcia in più . Mi piace tantissimo il ripieno di questa lasagna , ricetta segnata . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  4. Che buona che deve essere.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. bellissima e deliziosa ricetta
    che va assolutamente condivisa e replicata

    RispondiElimina
  6. Chissà perché non faccio mai la lasagna, mi sembra sempre una cosa complicata. Questa invece é golosa e semplice!
    La provo!

    RispondiElimina
  7. Le lasagne fatte in casa sono una delle cose più buone che ci siano al mondo

    RispondiElimina
  8. Eccoti qui! Una lasagna green, buona e formaggiosa come piace a me, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Dire che è super invitante è riduttivo....fa venir fame solo a guardarla, questa lasagna!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina