giovedì 26 febbraio 2015

Cornbread con Sciroppo D'Acero

Se c'è una cosa che mi piace è il profumo del pane appena sfornato, non so dire bene il perché ma prepararlo mi regala continue emozioni. A volte però, durante la settimana, il tempo sembra sempre troppo poco e così farlo diventa difficile. L'ideale sarebbe riuscire ad organizzarsi, ma ahimè in questo sono una frana e così il cornbread di oggi rappresenta una valida soluzione: è pronto in meno di un'ora! Va detto che, proprio come per il soda bread, questo pane dev'essere consumato in tempi brevi poiché tende a "seccare" troppo in fretta... nella mia versione (dolce :-)) è perfetto per essere inzuppato nel caffelatte della mattina!

Cornbread con scitoppo d'acero

Cornbread con Sciroppo D'Acero 
Ingredienti per 6 persone

200 gr. di farina di mais fioretto
120 gr. di farina di farro
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di sale
150 gr. di latte
150 gr. di yogurt bianco
1 uovo intero bio
50 gr. di sciroppo d'acero
50 gr. di burro sciolto
100 gr. di mais dolce
1 arancia non trattata

Olio per ungere la padella in ghisa

Scaldate il forno a 190°. Ungete la padella di ghisa e ponetela in forno. In una ciotola, setacciate la farina di mais e la farina di farro, poi aggiungete il lievito e il bicarbonato. Mescolate, unite il sale e mettete da parte.

In una seconda ciotola, mescolate insieme il latte e lo yogurt. Aggiungete lo sciroppo d'acero, il mais dolce, l'uovo sbattuto, la buccia grattugiata dell'arancia e il burro sciolto. Mescolate e versate gli ingredienti all'interno della prima ciotola. Amalgamate il tutto con una spatola senza lavorare troppo l'impasto.

Estraete la padella calda dal forno facendo attenzione, versate il composto nella padella e infornate. Cuocete per circa 30 minuti o finché il cornbread è cotto e ben dorato. Sfornate e fare raffreddare prima di servire.

Padella in ghisa Le Creuset <3

UN ABBRACCIO!!!

18 commenti:

  1. Non avevo mai sentito parlare di questo tipo di pane. Se ho capito bene è tipo il sodabread ma con farina di mais. Sai che mi ispira moltissimo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto simili ma con consistenza diversa, dai prova e poi dimmi cosa ne pensi!! Un abbraccio

      Elimina
  2. Anche a me piace il profumo che sprigiona un pane, un biscotto, un dolce appena sfornato. E mi lasci una gran bella curiosità addosso..... visto che non mi mostri il cuore di questa splendida preparazione :D
    Sei un incanto, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  3. L'ho preparato una volta, in versione salata, per accompagnare una portata di carne speziata e l'ho trovato un po' inconsueto per i nostri gusti (la tendenza era comunque dolciastra, anche perché la mia ricetta prevedeva anche il mais in chicchi), ma indubbiamente buono e particolare. Ora mi viene la curiosità di provarlo anche in versione dolce, che immagino si avvicini un po' ad una torta da colazione, anche se devo confessarti che ad attirare la mia attenzione è stata subito quella padella rossa: stupenda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Giulia, un pochino si avvicina alla torta da colazione, un pò meno dolce e con una consistenza diversa...meno soffice e più compatto. Con un velo di marmellata è perfetto per la colazione! Un abbraccio

      Elimina
  4. Bravissima, è un pane eccezionale!

    RispondiElimina
  5. ....che favola fatto in quella padella (che ho anche io, per inciso eheheheh!!! ;))
    Me lo segno...
    bacioni grandi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una gran fortuna averla, il cornbread ha bisogno della ghisa eheh :-)) Grazie Simo, un abbraccio!!

      Elimina
  6. Sapessi quanto adoro io il pane!!!! questa è un'alternativa veloce! e poi.. cottura in padella :-D smackkkk

    RispondiElimina
  7. Golosissima la versione dolce e la cottura in ghisa mi fa impazzire :-)
    Bravissima!!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Ti seguo molto per e-mail ma questa volta ho pensato che questa ricetta valeva la pena di essere commentata! Davvero ottima, da provare ��

    RispondiElimina
  9. Que Deus te dê um esplendoroso dia, com raios luminosos que te possam clarear os olhos para ver o quanto és importante. Deus Pai te fez assim: mulher importante e figura do próprio amor. Ele te moldou como uma rosa: forte e justa como os espinhos, linda e suave como as pétalas. (fonte:aqui)

    FELIZ DIA INTERNACIONAL DAS MULHERES!
    Um doce abraço, Marie.

    RispondiElimina
  10. Il pane è una di quelle cose fondamentali a casa nostra, lo prepariamo spesso e con regolarità,con il nostro lievito madre e sempre di farro integrale o semplicemente di grano duro integrale. I pani leggermente dolci per la colazione, poi, ci piacciono ancora di più :-) che poi, con la farina di mais, deve essere incredibilmente buono! Noi, il latte non lo beviamo, ma tuo il cornbread sarà ugualmente perfetto per le nostre colazioni.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  11. Scopro solo adesso questo sole che ha tramontato nella tua padella, che incontro fortunato... :-)
    La farina di mais la uso spesso, ho provato anche a fare un dolce che si chiama "polentino"! Ormai mi hai contagiato con la curiosità di provare farine di ogni tipo... e di questo non smetterò mai di ringraziarti!

    RispondiElimina
  12. anche io adoro il profumo del pane appena sfornato ma non ho mai il tempo per preparare impasti e lievitazione! la tua soluzione è strepitosa! bravissima!

    RispondiElimina
  13. anche a me piace molto il profumo del pane che esce dal forno, a dire la verita' mi piace il pane in generale e questo non lo conoscevo e' molto interessante:)

    RispondiElimina